OMICIDIO DI GLORIA ROSBOCH - Defilippi rischia l'ergastolo: ora vuole parlare con il procuratore Ferrando

| Oggi riprendono le ricerche della pistola. Sono 88 i reperti che il Ris di Parma sta analizzando per completare le indagini sul delitto della professoressa

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI GLORIA ROSBOCH - Defilippi rischia lergastolo: ora vuole parlare con il procuratore Ferrando
Due mesi fa, il 14 gennaio, partivano a Castellamonte le ricerche di Gloria Rosboch. Nessuna poteva immaginare che ogni sforzo profuso da carabinieri e vigili del fuoco in quella direzione, sarebbe stato del tutto inutile. Nessuno poteva immaginare, nell'immediatezza della denuncia presentata dalla cugina Raffaella, che la povera professoressa, una volta uscita di casa, era stata uccisa. A distanza di due mesi il caso è quasi del tutto risolto. Restano ancora alcuni pezzi del puzzle da incastrare. I carabinieri del Ris di Parma stanno analizzando 88 reperti recuperati tra le auto in dotazione a Roberto Obert e le abitazioni in uso a Gabriele Defilippi e alla madre Caterina Abbattista. Tutti e tre sono in carcere per l'omicidio della professoressa Gloria Rosboch.

Questa mattina riprenderanno a Rocca Canavese e Barbania le ricerche della pistola che lo stesso Obert, 54 anni di Forno Canavese, avrebbe nascosto nei boschi dopo che l'amante-complice, Gabriele Defilippi, 22 anni di Gassino, ex allievo della prof, avrebbe avuto la necessità di farla sparire. Non perchè l'arma fosse stata utilizzata per il delitto della Rosboch. Quanto perchè la mamma di quest'ultima, a conoscenza dell'arma, avrebbe prima o poi raccontato della sua esistenza anche ai carabinieri. Cosa che è puntualmente avvenuta.

Intanto l'altra mattina, dal carcere torinese delle Vallette dove è rinchiuso, Gabriele Defilippi, che forse ha realizzato di essere molto vicino a una condanna all'ergastolo, ha chiesto di incontrare al più presto il procuratore capo di Ivrea, Giuseppe Ferrando. Forse vuole raccontare gli ultimi dettagli sui quali ancora i carabinieri e la procura stanno indagando. A partire dal coinvolgimento di un eventuale quarto complice e dalle posizioni di alcune donne (compresa la madre) che erano certamente al corrente della truffa da 187 mila euro che Gabriele ha messo a segno ai danni di Gloria Rosboch. Tra mercoledì e giovedì il procuratore Ferrando dovrebbe interrogare sia Defilippi che gli altri due arrestati per l'omicidio.

Dove è successo
Cronaca
SAN GIUSTO - Incidente stradale: giovane motociclista ferito
SAN GIUSTO - Incidente stradale: giovane motociclista ferito
Il ventiduenne č stato soccorso dal personale del 118 e trasportato in elicottero al Cto. Ha riportato diverse fratture
SCARMAGNO - Muore in ospedale dopo il ritrovamento nel bosco: accertamenti della procura di Ivrea in corso
SCARMAGNO - Muore in ospedale dopo il ritrovamento nel bosco: accertamenti della procura di Ivrea in corso
La procura valuterą eventuali profili penali relativi alla possibile omessa custodia dell'anziano per capire se sono state messe in atto tutte le misure di assistenza sanitaria delle quali necessitava
LOCANA - Sagra del miele: la festa dedicata al mondo delle api
LOCANA - Sagra del miele: la festa dedicata al mondo delle api
Locana si fa portabandiera di tutte le Cittą del Miele piemontesi Bruzolo, Casteldelfino, Marentino, Monteu Roero, Montezemolo, Niella Tanaro e il Parco Alpi Marittime
VOLPIANO - Spaccio di droga e coltivazione di marijuana: operazione congiunta di carabinieri e polizia municipale
VOLPIANO - Spaccio di droga e coltivazione di marijuana: operazione congiunta di carabinieri e polizia municipale
Le indagini sono iniziate analizzando le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza installate dall'amministrazione comunale. Indagini che si sono concluse martedģ 11 luglio con un arresto e due denunce
STRAGE DI CASELLE - Intera famiglia uccisa a coltellate: carcere a vita per il killer e l'ideatrice del massacro
STRAGE DI CASELLE - Intera famiglia uccisa a coltellate: carcere a vita per il killer e l
Ergastolo confermato anche in Cassazione: Giorgio Palmieri e la moglie Dorotea De Pippo rimarranno per tutta la vita in carcere per aver pianificato e realizzato la strage che il 3 gennaio 2014 a Caselle
CASTELLAMONTE - La casetta di Celestina non sarą abbattuta
CASTELLAMONTE - La casetta di Celestina non sarą abbattuta
L'ambulatorio della guaritrice che combatteva il fuoco di Sant’Antonio č finito in tribunale. La donna č scomparsa due anni fa
CUORGNE - Taglio del nastro per l'Agenzia delle Entrate - VIDEO
CUORGNE - Taglio del nastro per l
Dopo il trasloco dagli uffici di corso Roma il servizio si č trasferito interamente al terzo piano della vecchia Manifattura
BORGARO - Ancora un crollo da un palazzo: psicosi in cittą - FOTO
BORGARO - Ancora un crollo da un palazzo: psicosi in cittą - FOTO
Dopo l'episodio di via Spagna oggi pomeriggio nuovo allarme per dei pezzi di paramano crollati da un palazzo di via Settimo
IVREA - Allarme zanzara tigre: partono i controlli del Comune
IVREA - Allarme zanzara tigre: partono i controlli del Comune
I controlli in cittą e nei giardini verranno effettuati dal dottor Sergio Graziano che č stato incaricato dalla Regione
MONTALENGHE - Una discarica abusiva: due persone condannate
MONTALENGHE - Una discarica abusiva: due persone condannate
Nel corso del procedimento giudiziario il Comune si č costituito parte civile, assistito dall'avvocato Celere Spaziante
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore