OMICIDIO DI GLORIA ROSBOCH - L'ex fidanzata di Gabriele sentita in procura: «Con me era un ragazzo modello»

| Sofia Sabouh, la ventenne marocchina ex fidanzata di Gabriele Defilippi, si è presentata spontaneamente dal procuratore d'Ivrea, Giuseppe Ferrando. Era volata in Marocco dopo la scomparsa di Gloria Rosboch

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI GLORIA ROSBOCH - Lex fidanzata di Gabriele sentita in procura: «Con me era un ragazzo modello»
Oltre tre ore di confronto, questa mattina in procura a Ivrea, tra Sofia Sabouh, la ventenne marocchina fidanzata di Gabriele Defilippi, e gli investigatori che stanno indagando sull'omicidio di Gloria Rosboch, la povera professoressa di Castellamonte uccisa lo scorso 13 gennaio. La ragazza era volata in Marocco dopo la scomparsa della professoressa. Circostanza che ha insospettito non poco gli inquirenti. Poi, su suggerimento del padre, la giovane è tornata in Italia, nella casa di Romano Canavese che divide con la famiglia. Questa mattina si è presentata spontaneamente in procura per parlare con il procuratore capo, Giuseppe Ferrando, e con il colonnello dei carabinieri, Domenico Mascoli.
 
«Col delitto non c'entro nulla, voglio chiarire la mia posizione e poi dimenticare tutto». Ha esordito così la ragazza. «La mia è una famiglia perbene ed è stato mio papà a chiedermi di tornare in Italia per chiarire la mia posizione» ha detto la giovane, che frequentava Gabriele dal 2014. «Era un ragazzo affascinante con il quale parlavo molto e di qualsiasi argomento. Mai avrei immaginato che fosse coinvolto in una storia del genere». 
 
La ragazza ha precisato di non avere mai avuto sospetti dell'ambiguità sessuale di Gabriele. E sul delitto, ha precisato che, interpellato sull'argomento dopo la scomparsa della Rosboch, il ragazzo aveva fatto presente che la professoressa si era allontanata volontariamente e presto avrebbe fatto ritorno a casa. Anche allora, Defilippi mentiva sapendo di mentire. Sofia Sabouh non è indagata ma è stata sentita dal procuratore Ferrando come persona informata sui fatti. Ha anche consegnato spontaneamente il suo telefono cellulare per consentire ai carabinieri di verificare le sue dichiarazioni.
 
Nel pomeriggio, invece, a Torino, i carabinieri hanno sentito la testimonianza del fratellino di Gabriele Defilippi che sarebbe stato minacciato dal ragazzo con una pistola. Gli inquirenti hanno precisato che dal racconto del fratellino (minorenne) non sarebbe emerso nulla di particolarment rilevante. Domani, invece, maltempo permettendo, partiranno le ricerche della pistola che Defilippi avrebbe consegnato al complice Roberto Obert di Forno Canavese. Pistola che lo stesso Obert avrebbe sepolto in un bosco di Rocca Canavese.
Video
Dove è successo
Cronaca
RIVAROLO CANAVESE - Scontro nella notte tra auto e motocicletta: due ragazzi feriti
RIVAROLO CANAVESE - Scontro nella notte tra auto e motocicletta: due ragazzi feriti
La dinamica dello schianto, avvenuto intorno a mezzanotte e mezza, è al vaglio dei carabinieri di Rivarolo Canavese. In zona c'era anche una fastidiosa nebbia che, forse, ha influito su quanto accaduto
RIVAROLO - Doppio tamponamento sul ponte dell'Orco
RIVAROLO - Doppio tamponamento sul ponte dell
Gli incidenti hanno provocato ulteriori code in ingresso a Rivarolo con il traffico congestionato per circa un'ora
LUSIGLIE' - Cade con lo scooter nel canale: un ferito - FOTO e VIDEO
LUSIGLIE
L'uomo è stato immediatamente soccorso dal personale del 118 e dai Vigili del fuoco. Poi è stato trasportato in ospedale
SALUTE - In Canavese si torna a coltivare la canapa sativa
SALUTE - In Canavese si torna a coltivare la canapa sativa
Fino a sabato 28 ottobre sarà possibile visitare all’Accademia Pictor di Torino la mostra-evento «L'ambiente è salute»
IVREA - Bambini e ragazzi a teatro con la tradizionale rassegna
IVREA - Bambini e ragazzi a teatro con la tradizionale rassegna
La novità di questa stagione con la differenziazione degli abbonamenti migliora la già ricca e varia offerta culturale
CALUSO-RIVARA - Ancora incidenti stradali: due ragazzine ferite
CALUSO-RIVARA - Ancora incidenti stradali: due ragazzine ferite
Serie di incidenti stradali, questa sera, in diversi Comuni del Canavese. Il più grave a Caluso sulla Sp53, intorno alle ore 19
CANAVESE - Baite tassate: agenzia delle entrate riceve i cittadini
CANAVESE - Baite tassate: agenzia delle entrate riceve i cittadini
Da novembre, l'Agenzia attiva una serie di sportelli, presidiati da personale tecnico qualificato e specificamente formato
CANAVESE - Pedemontana pericolosa: nessuno ha fatto le strisce...
CANAVESE - Pedemontana pericolosa: nessuno ha fatto le strisce...
Molti lettori ci hanno segnalato la situazione di pericolo sulla Sp565: asfalto nuovo ma niente segnaletica orizzontale
VOLPIANO - Abbandonano rifiuti al lago Verdina ma vengono identificati e multati dalla polizia municipale
VOLPIANO - Abbandonano rifiuti al lago Verdina ma vengono identificati e multati dalla polizia municipale
Da un furgone scaricata una rilevante quantità di plafoniere per illuminazione, costituite da plastica e vetro. Gli autori del gesto sono stati identificati e multati per abbandono di rifiuti. Si sono pagati la rimozione della spazzatura
CANAVESE - Sistemi in tilt, saltano i prelievi in tutti i centri Asl
CANAVESE - Sistemi in tilt, saltano i prelievi in tutti i centri Asl
«Ci scusiamo con gli utenti per il disservizio che si è verificato», fanno sapere dall'azienda sanitaria
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore