OMICIDIO DI GLORIA ROSBOCH - L'ex fidanzata di Gabriele sentita in procura: «Con me era un ragazzo modello»

| Sofia Sabouh, la ventenne marocchina ex fidanzata di Gabriele Defilippi, si è presentata spontaneamente dal procuratore d'Ivrea, Giuseppe Ferrando. Era volata in Marocco dopo la scomparsa di Gloria Rosboch

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI GLORIA ROSBOCH - Lex fidanzata di Gabriele sentita in procura: «Con me era un ragazzo modello»
Oltre tre ore di confronto, questa mattina in procura a Ivrea, tra Sofia Sabouh, la ventenne marocchina fidanzata di Gabriele Defilippi, e gli investigatori che stanno indagando sull'omicidio di Gloria Rosboch, la povera professoressa di Castellamonte uccisa lo scorso 13 gennaio. La ragazza era volata in Marocco dopo la scomparsa della professoressa. Circostanza che ha insospettito non poco gli inquirenti. Poi, su suggerimento del padre, la giovane è tornata in Italia, nella casa di Romano Canavese che divide con la famiglia. Questa mattina si è presentata spontaneamente in procura per parlare con il procuratore capo, Giuseppe Ferrando, e con il colonnello dei carabinieri, Domenico Mascoli.
 
«Col delitto non c'entro nulla, voglio chiarire la mia posizione e poi dimenticare tutto». Ha esordito così la ragazza. «La mia è una famiglia perbene ed è stato mio papà a chiedermi di tornare in Italia per chiarire la mia posizione» ha detto la giovane, che frequentava Gabriele dal 2014. «Era un ragazzo affascinante con il quale parlavo molto e di qualsiasi argomento. Mai avrei immaginato che fosse coinvolto in una storia del genere». 
 
La ragazza ha precisato di non avere mai avuto sospetti dell'ambiguità sessuale di Gabriele. E sul delitto, ha precisato che, interpellato sull'argomento dopo la scomparsa della Rosboch, il ragazzo aveva fatto presente che la professoressa si era allontanata volontariamente e presto avrebbe fatto ritorno a casa. Anche allora, Defilippi mentiva sapendo di mentire. Sofia Sabouh non è indagata ma è stata sentita dal procuratore Ferrando come persona informata sui fatti. Ha anche consegnato spontaneamente il suo telefono cellulare per consentire ai carabinieri di verificare le sue dichiarazioni.
 
Nel pomeriggio, invece, a Torino, i carabinieri hanno sentito la testimonianza del fratellino di Gabriele Defilippi che sarebbe stato minacciato dal ragazzo con una pistola. Gli inquirenti hanno precisato che dal racconto del fratellino (minorenne) non sarebbe emerso nulla di particolarment rilevante. Domani, invece, maltempo permettendo, partiranno le ricerche della pistola che Defilippi avrebbe consegnato al complice Roberto Obert di Forno Canavese. Pistola che lo stesso Obert avrebbe sepolto in un bosco di Rocca Canavese.
Video
Dove è successo
Cronaca
CANAVESE - Si scia nel Parco nazionale del Gran Paradiso
CANAVESE - Si scia nel Parco nazionale del Gran Paradiso
Impianti aperti nelle Valli Orco e Soana
CASTELLAMONTE - Vegetazione in fiamme sopra Sant'Anna Boschi
CASTELLAMONTE - Vegetazione in fiamme sopra Sant
Le squadre dei vigili del fuoco di Castellamonte, Rivarolo Canavese e Ivrea hanno lavorato per gran parte del pomeriggio
SALASSA - A fuoco pneumatici sotto il ponte dell'Orco: pedemontana bloccata per due ore - FOTO e VIDEO
SALASSA - A fuoco pneumatici sotto il ponte dell
Incendio e disagi oggi poco dopo le 15 sulla pedemontana. A fuoco una discarica abusiva sotto il ponte che attraversa l'Orco. Strada chiusa al traffico per precauzione. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri
SLAVINA SULL'HOTEL RIGOPIANO -Trovate otto persone vive: proseguono le operazioni di soccorso - FOTO
SLAVINA SULL
In nottata gli uomini del CNSAS Piemonte - Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese hanno continuato a spalare neve. Insieme ai colleghi di Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna operano i tecnici della delegazione canavesana
MAPPANO - Prorogata la cassa integrazione al «Mercatone Uno»
MAPPANO - Prorogata la cassa integrazione al «Mercatone Uno»
Incontro con i commissari Stefano Coen, Ermanno Sgaravato e Vincenzo Tassinari al Ministero dello Sviluppo Economico
DISASTRO ASA - Regione e Governo voltano le spalle al Canavese: niente accordo, i sindaci presentano ricorso
DISASTRO ASA - Regione e Governo voltano le spalle al Canavese: niente accordo, i sindaci presentano ricorso
Colpo di scena: l'accordo sui debiti dell'ex consorzio pubblico salta in extremis. Il mancato aiuto da Roma e dalla Regione ha convinto i sindaci ad opporsi al Lodo Asa che l'anno scorso li ha condannati a pagare...
SLAVINA SULL'HOTEL RIGOPIANO - Dal Canavese all'Abruzzo: all'opera i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico - FOTO
SLAVINA SULL
Si tratta di tecnici provenienti dalle delegazioni Canavesana, Cuneo, Mondovì, Ossola, Valsusa, oltre a due speleologi. La squadra è stata composta nella serata di ieri dopo la richiesta di rinforzi da parte della protezione civile
AGLIE' - Incendio in centro distrugge abitazione: vigili del fuoco combattono contro le fiamme - FOTO e VIDEO
AGLIE
Drammatico incendio in via Michela, pieno centro storico alladiese. Le fiamme si sono estese a un intero caseggiato. Vigili del fuoco al lavoro per domare le fiamme. Paura per i residenti della zona: tutti illesi
CUORGNE' - Spaccata nella notte: furto di gratta e vinci e sigarette
CUORGNE
Nel mirino la tabaccheria di corso Torino. Banditi messi in fuga dalla vigilanza. Indagini dei carabinieri cuorgnatesi in corso
RIVARA - Incidente stradale all'incrocio: due automobilisti feriti
RIVARA - Incidente stradale all
Schianto intorno alle 11, in corso Vittorio Emanuele, al bivio per Camagna. Si sono scontrate una Fiat Grande Punto e una Panda
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore