OMICIDIO DI GLORIA ROSBOCH - La madre di Gabriele resta dietro le sbarre: respinta l'istanza di scarcerazione

| La donna è accusata di concorso nell'omicidio commesso dal figlio, Gabriele Defilippi, e dall'amante Roberto Obert. Il tribunale delle libertà di Torino ha respinto l'istanza presentata dai legali

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI GLORIA ROSBOCH - La madre di Gabriele resta dietro le sbarre: respinta listanza di scarcerazione
Caterina Abbattista, la madre di Gabriele Defilippi, resta in carcere. E' accusata di concorso nell'omicidio commesso dal figlio e dall'amante Roberto Obert. I due, lo scorso 13 gennaio, hanno ucciso la professoressa Gloria Rosboch di Castellamonte. I legali della donna, che ha sempre negato di essere a conoscenza dei piani del figlio maggiore, avevano chiesto venerdì mattina la scarcerazione. Il tribunale delle libertà di Torino, questa mattina, ha respinto l'istanza. La Abbattista resterà in cella alle Vallette.
 
La Abbattista, davanti ai giudici, aveva ribadito la sua estraneità ai fatti. A complicare la sua posizione, però, oltre ai rilievi tecnici effettuati dai carabinieri del reparto investigativo di Torino, ci hanno pensato le dichiarazioni di Sofia, l'ex fidanzata di Gabriele Defilippi, e del secondo figlio della Abbattista. Secondo l'ex fidanzata di Gabriele, una ventenne residente a Romano Canavese, la donna avrebbe appoggiato l'idea di «far sparire Gloria Rosboch» diventata insistente in merito alla restituzione dei 187 mila euro che il figlio, con un'abile truffa, le aveva rubato nell'ottobre del 2014.
 
Tra la Rosboch e la Abbattista, nel dicembre del 2015, proprio in merito alla possibile restituzione del denaro, erano intercorsi alcuni contatti (via sms e via e-mail) che adesso sono al vaglio degli inquirenti. In alcuni scritti, infatti, la Abbattista suggeriva alla Rosboch di non coinvolgere nella vicenda nessun avvocato. Una raccomandazione fuori tempo massimo, dal momento che la professoressa aveva giustamente denunciato l'ex allievo Gabriele Defilippi già a settembre del 2015.
 
La Abbattista, in ogni caso, continua a sostenere che il 13 gennaio, giorno dell’omicidio, era al lavoro in ospedale a Ivrea. Le analisi delle celle telefoniche, però, dicono il contrario. Anche per questo motivo, i giudici del riesame ne hanno confermato la custodia cautelare in carcere. La donna resta dietro le sbarre, così come il figlio Gabriele e l'amante Roberto Obert.
Dove è successo
Cronaca
SALUTE - In Canavese si torna a coltivare la canapa sativa
SALUTE - In Canavese si torna a coltivare la canapa sativa
Fino a sabato 28 ottobre sarà possibile visitare all’Accademia Pictor di Torino la mostra-evento «L'ambiente è salute»
IVREA - Bambini e ragazzi a teatro con la tradizionale rassegna
IVREA - Bambini e ragazzi a teatro con la tradizionale rassegna
La novità di questa stagione con la differenziazione degli abbonamenti migliora la già ricca e varia offerta culturale
CALUSO-RIVARA - Ancora incidenti stradali: due ragazzine ferite
CALUSO-RIVARA - Ancora incidenti stradali: due ragazzine ferite
Serie di incidenti stradali, questa sera, in diversi Comuni del Canavese. Il più grave a Caluso sulla Sp53, intorno alle ore 19
CANAVESE - Baite tassate: agenzia delle entrate riceve i cittadini
CANAVESE - Baite tassate: agenzia delle entrate riceve i cittadini
Da novembre, l'Agenzia attiva una serie di sportelli, presidiati da personale tecnico qualificato e specificamente formato
CANAVESE - Pedemontana pericolosa: nessuno ha fatto le strisce...
CANAVESE - Pedemontana pericolosa: nessuno ha fatto le strisce...
Molti lettori ci hanno segnalato la situazione di pericolo sulla Sp565: asfalto nuovo ma niente segnaletica orizzontale
VOLPIANO - Abbandonano rifiuti al lago Verdina ma vengono identificati e multati dalla polizia municipale
VOLPIANO - Abbandonano rifiuti al lago Verdina ma vengono identificati e multati dalla polizia municipale
Da un furgone scaricata una rilevante quantità di plafoniere per illuminazione, costituite da plastica e vetro. Gli autori del gesto sono stati identificati e multati per abbandono di rifiuti. Si sono pagati la rimozione della spazzatura
CANAVESE - Sistemi in tilt, saltano i prelievi in tutti i centri Asl
CANAVESE - Sistemi in tilt, saltano i prelievi in tutti i centri Asl
«Ci scusiamo con gli utenti per il disservizio che si è verificato», fanno sapere dall'azienda sanitaria
IVREA - Da lunedì per gli eporediesi c'è la carta d'identità elettronica
IVREA - Da lunedì per gli eporediesi c
Le precedenti carte di identità cartacee continuano ad essere valide sino alla scadenza naturale. Tutte le info in municipio
VALLE SACRA - A Castellamonte il concorso nazionale «Michele Romana»
VALLE SACRA - A Castellamonte il concorso nazionale «Michele Romana»
Domenica 22 ottobre alle 9.30 inizierà la sfilata delle bande musicali per le vie di Castellamonte con ospite la banda «Città di Accumoli»
IVREA - La banda dei rapinatori «figli di papà»: arrestati dalla polizia e condannati in tribunale - VIDEO
IVREA - La banda dei rapinatori «figli di papà»: arrestati dalla polizia e condannati in tribunale - VIDEO
Una vera e propria stangata sulla «banda della Mito», battezzata così dalla polizia perché dopo i colpi uno di membri del gruppo si era vantato su Facebook pubblicando la foto dell'auto utilizzata per la rapina...
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore