OMICIDIO DI GLORIA ROSBOCH - La madre di Gabriele resta dietro le sbarre: respinta l'istanza di scarcerazione

| La donna è accusata di concorso nell'omicidio commesso dal figlio, Gabriele Defilippi, e dall'amante Roberto Obert. Il tribunale delle libertà di Torino ha respinto l'istanza presentata dai legali

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI GLORIA ROSBOCH - La madre di Gabriele resta dietro le sbarre: respinta listanza di scarcerazione
Caterina Abbattista, la madre di Gabriele Defilippi, resta in carcere. E' accusata di concorso nell'omicidio commesso dal figlio e dall'amante Roberto Obert. I due, lo scorso 13 gennaio, hanno ucciso la professoressa Gloria Rosboch di Castellamonte. I legali della donna, che ha sempre negato di essere a conoscenza dei piani del figlio maggiore, avevano chiesto venerdì mattina la scarcerazione. Il tribunale delle libertà di Torino, questa mattina, ha respinto l'istanza. La Abbattista resterà in cella alle Vallette.
 
La Abbattista, davanti ai giudici, aveva ribadito la sua estraneità ai fatti. A complicare la sua posizione, però, oltre ai rilievi tecnici effettuati dai carabinieri del reparto investigativo di Torino, ci hanno pensato le dichiarazioni di Sofia, l'ex fidanzata di Gabriele Defilippi, e del secondo figlio della Abbattista. Secondo l'ex fidanzata di Gabriele, una ventenne residente a Romano Canavese, la donna avrebbe appoggiato l'idea di «far sparire Gloria Rosboch» diventata insistente in merito alla restituzione dei 187 mila euro che il figlio, con un'abile truffa, le aveva rubato nell'ottobre del 2014.
 
Tra la Rosboch e la Abbattista, nel dicembre del 2015, proprio in merito alla possibile restituzione del denaro, erano intercorsi alcuni contatti (via sms e via e-mail) che adesso sono al vaglio degli inquirenti. In alcuni scritti, infatti, la Abbattista suggeriva alla Rosboch di non coinvolgere nella vicenda nessun avvocato. Una raccomandazione fuori tempo massimo, dal momento che la professoressa aveva giustamente denunciato l'ex allievo Gabriele Defilippi già a settembre del 2015.
 
La Abbattista, in ogni caso, continua a sostenere che il 13 gennaio, giorno dell’omicidio, era al lavoro in ospedale a Ivrea. Le analisi delle celle telefoniche, però, dicono il contrario. Anche per questo motivo, i giudici del riesame ne hanno confermato la custodia cautelare in carcere. La donna resta dietro le sbarre, così come il figlio Gabriele e l'amante Roberto Obert.
Dove è successo
Cronaca
VALPRATO SOANA - Si chiude la stagione invernale a Piamprato
VALPRATO SOANA - Si chiude la stagione invernale a Piamprato
Con la terza edizione della «Goia Dli Mat» si è chiusa la stagione invernale di Pianeta Neve Ski a Piamprato Soana
CALUSO - Ennesimo incidente sulla statale 26: due feriti alle porte di Arè - FOTO E VIDEO
CALUSO - Ennesimo incidente sulla statale 26: due feriti alle porte di Arè - FOTO E VIDEO
La dinamica del sinistro è al vaglio dei carabinieri di Caluso prontamente intervenuti sul posto insieme ai vigili del fuoco. Le auto coinvolte hanno terminato la corsa ruote all'aria nella scarpata a lato della carreggiata
IVREA - Il grido dei lavoratori Comdata in cassa integrazione
IVREA - Il grido dei lavoratori Comdata in cassa integrazione
«Vi raccontiamo la nostra storia perché presto potrebbe essere la vostra o quella dei vostri figli» dicono i lavoratori
LAVORO - Il Comune di Ivrea cerca un nuovo dipendente
LAVORO - Il Comune di Ivrea cerca un nuovo dipendente
È indetto concorso pubblico, per esami, per la copertura a tempo indeterminato e a tempo pieno di n.1 posto di "Coordinatore di servizi"
CASELLE - Spaccio di droga: due arresti e un 16enne denunciato
CASELLE - Spaccio di droga: due arresti e un 16enne denunciato
I carabinieri sono riusciti a ricostruire una rete di spaccio che ha coinvolto, nei mesi scorsi, Borgaro, Caselle e Mappano
CIRIE'-IVREA - Giampiero De Marzi è il Direttore della Salute Mentale
CIRIE
Ha iniziato la sua carriera professionale, negli anni 1985-1986, come neuropsichiatra infantile presso l'ex Ussl di Legnago
LOMBARDORE-RIVAROLO - Incendio devasta un rimorchio di legna - FOTO
LOMBARDORE-RIVAROLO - Incendio devasta un rimorchio di legna - FOTO
L'incendio è divampato ieri sera, intorno alle 23, nelle campagne a ridosso dell'ex statale 460. Probabile che qualcuno abbia appicato le fiamme di proposito. Indagini dei carabinieri in corso
BROSSO - Precipita con il parapendio: ora è in prognosi riservata
BROSSO - Precipita con il parapendio: ora è in prognosi riservata
Dramma oggi pomeriggio in Valchiusella: vittima dell'incidente un uomo di 41 anni salvato dal soccorso alpino
MAZZE' - Incidente mortale: il paese piange Roberto Peretto. Aveva solo 36 anni - FOTO
MAZZE
Il 36enne è rimasto vittima di un incidente a Rondissone mentre era in sella alla propria motocicletta Yamaha. La due ruote è andata a sbattere contro un carro attrezzi. L'impatto è stato violentissimo e il centauro è morto sul colpo
TRAGEDIA A RONDISSONE - Motociclista si scontra con un carro attrezzi e muore sul colpo - FOTO
TRAGEDIA A RONDISSONE - Motociclista si scontra con un carro attrezzi e muore sul colpo - FOTO
La dinamica è adesso al vaglio dei carabinieri della compagnia di Chivasso. La provinciale 90 In entrambe le direzioni è stata chiusa. Sul posto hanno operato anche i vigili del fuoco di Chivasso
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore