OMICIDIO DI GLORIA ROSBOCH - La mamma di Gabriele chiede la scarcerazione: «Non sapevo del delitto»

| «Sapevo della truffa ai danni della Rosboch ma non dell'omicidio». Si difende cosģ Caterina Abbattista, 49 anni, ex operatrice sanitaria degli ospedali di Castellamonte e Ivrea, in carcere per concorso in omicidio

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI GLORIA ROSBOCH - La mamma di Gabriele chiede la scarcerazione: «Non sapevo del delitto»
«Sapevo della truffa ma non dell'omicidio». Si difende così Caterina Abbattista, 49 anni, ex operatrice sanitaria degli ospedali di Castellamonte e Ivrea, in carcere per concorso in omicidio. E' la madre di Gabriele Defilippi, il 21enne accusato di aver ucciso, insieme all'amante Roberto Obert, la povera professoressa Gloria Rosboch di Castellamonte. Oggi il tribunale delle libertà di Torino dovrà esaminare il ricorso presentato dai legali della Abbattista che ne hanno chiesto la scarcerazione. 
 
La donna, dal carcere delle Vallette, ha ribadito la sua posizione. Saoeva della truffa ai danni della professoressa ma non era a conoscenza del piano del figlio che lo scorso 13 gennaio ha ucciso la Rosboch con la complicità dell'amante. I carabinieri del reparto investigativo di Torino, però, non credono alle versioni che la Abbattista ha fornito nei diversi interrogatori ai quali è stata sottoposta. Non ancora in arresto, la donna aveva dichiarato il falso, confermando che il 13 gennaio il figlio era rimasto a casa per tenere compagnia al fratellino di 13 anni. Dopo l'arresto, invece, la Abbattista ha ammesso di avere mentito perché minacciata da Gabriele. 
 
La donna non ha fornito spiegazioni convincenti nemmeno del suo ruolo nell'omicidio. La mattina del 13 gennaio, infatti, accompagna Gabriele a Rivarolo Canavese dove lo attende l'amante Roberto Obert. Poi alla sera, intorno alle 19, benché lei si trovi (a suo dire) al lavoro in ospedale a Ivrea, il suo telefono cellulare viene agganciato dalla cella di Montalenghe. La decisione del tribunale potrebbe arrivare lunedì. Obert e Defilippi, invece, restano in carcere. L'Asl To4 di Ivrea, come da prassi, ha provveduto a sospendere dal lavoro la Abbattista.
Cronaca
GIRO D'ITALIA - Task force dei soccorsi per la sicurezza di tutti
GIRO D
Le associazioni Anpas del Canavese organizzano l'assistenza nei Comuni di Locana, Noasca e Ceresole e di tutta la valle Orco
IVREA - Lo Storico Carnevale di Ivrea alla Tate Modern di Londra
IVREA - Lo Storico Carnevale di Ivrea alla Tate Modern di Londra
Grazie al libro La leggenda di Violetta, scritto da Andrea Capello. L'elaborato verrą esposto per la fiera del libro OffPrints
SANITA' - Incentivi ai medici che vanno a lavorare nei piccoli Comuni o in montagna: via libera del Governo
SANITA
Il provvedimento č contenuto nel decreto Calabria, la cui conversione č in questi giorni all'esame del Parlamento. Il testo prevede modalitą e forme di incentivo per i medici di famiglia inseriti nelle graduatorie per garantire il servizio
BORGARO - Pitbull morde in faccia un bimbo della scuola materna
BORGARO - Pitbull morde in faccia un bimbo della scuola materna
Il piccolo č stato poi portato all'ospedale di Cirič, dove č stato dimesso nel tardo pomeriggio con una prognosi di 15 giorni
CASTELLAMONTE - La scuola ha ricordato Alessandro Chiantaretto
CASTELLAMONTE - La scuola ha ricordato Alessandro Chiantaretto
Il capogruppo degli Alpini, molto attivo in cittą, č scomparso improvvisamente a metą marzo. Seguiva anche l'orto scolastico
CASTELLAMONTE - La «Maliarosa» fa bella mostra di sč in vetrina - FOTO
CASTELLAMONTE - La «Maliarosa» fa bella mostra di sč in vetrina - FOTO
Si trova all'interno della pasticceria Pan Belmonte di Castellamonte, proprio di fronte al municipio della cittą della ceramica
CUORGNE' - I bimbi della scuola elementare di Priacco «salutano» il Giro d'Italia - FOTO
CUORGNE
Č stato l'assessore allo sport Davide Pieruccini del Comune di Cuorgnč a tenere a battesimo lo striscione realizzato dai trentadue alunni della scuola
SANITA' - Parto record nonostante una cisti di 18 centimetri nella milza: salvate mamma e bimba di Cuorgnč
SANITA
Una staffetta medica multidisciplinare degli ospedali Sant'Anna e Molinette della Cittą della Salute di Torino ha salvato la giovane mamma di Cuorgnč e la neonata. E' il secondo caso al mondo di questo tipo che si conclude positivamente
IVREA - Il nuovo logo di Tecnologic@mente č firmato Olivetti
IVREA - Il nuovo logo di Tecnologic@mente č firmato Olivetti
Il nuovo logo apre un nuovo percorso che vedrą evolvere, nei mesi, tutte le attivitą della Fondazione Natale Capellaro
FORNO - Paura per un escursionista poi ritrovato sano e salvo
FORNO - Paura per un escursionista poi ritrovato sano e salvo
Dopo quasi un'ora dall'allarme, i vigili del fuoco sono riusciti a contattare l'uomo attraverso il telefono cellulare
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore