OMICIDIO DI GLORIA ROSBOCH - La mamma: «Spero che soffrano come abbiamo sofferto noi»

| Questa mattina le convalide degli arresti in carcere a Ivrea. Ieri a Cuorgnč, mamma Marisa e papą Ettore hanno visto il corpo della figlia in ospedale. La cittą di Castellamonte proclama il lutto cittadino

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI GLORIA ROSBOCH - La mamma: «Spero che soffrano come abbiamo sofferto noi»
«Spero che chi l'ha ammazzata soffra quanto abbiamo sofferto noi». Mamma Marisa esce dalle camere mortuarie dell'ospedale di Cuorgnè, dove ha appena visto il corpo della sua unica figlia, e rivolge un pensiero a Gabriele e Roberto. Quelli che secondo la procura di Ivrea e i carabinieri del nucleo investigativo hanno ucciso Gloria Rosboch il 13 gennaio, strangolandola in auto e gettandola in una vasca di decantazione del percolato nell'ex discarica di Rivara. «Ma che persone sono quelle che uccidono per soldi una ragazza indifesa? - si chiede la madre di Gloria - ho paura di questo mondo dove si arriva per niente a toccare anche la vita delle persone che è sacra».

Marisa Mores aveva intuito già un mese fa che la sua unica figlia non sarebbe mai più tornata a casa. Lo aveva detto chiaro e tondo anche al maresciallo dei carabinieri che più volte le aveva fatto visita nei primi giorni dopo la scomparsa. «Nel nostro cuore sapevamo che era stato lui - aggiunge tra le lacrime - avevamo paura per lei, facevamo bene a temere un incontro tra loro due. Più di una volta l’avevo avvertita: se devi incontrare Gabriele, dimmelo. Vengo anche io. Non è servito a niente». La rabbia è enorme, anche perché Gabriele era stato accolto in casa Rosboch come un ospite speciale. «Era gentile. Mai una parola fuori posto».

In questo mese abbondante di angoscia lei e il marito Ettore lo hanno ripetuto decine di volte: «Gabriele, fatti sentire. Spiegaci che cosa è successo. Fatti avanti se sai qualcosa». Ma dall’altra parte, solo silenzio. Un silenzio denso di menzogne. «Proclameremo il lutto cittadino il giorno dei funerali di Gloria. Questo è un dramma che sta vivendo tutta la città. Faremo il possibile per stare vicino alla famiglia». Il sindaco Paolo Mascheroni ha deciso. In qualche modo, la città della ceramica farà suo il dolore con il quale, amici e parenti di Gloria, hanno convissuto per oltre un mese.

Questa mattina, dalle 9, le convalide degli arresti in carcere a Ivrea. Compariranno davanti al Gip eporediese Gabriele Defilippi, Roberto Obert e la madre di Gabriele, Caterina Abbattista, fermati venerdì dopo che Obert ha indicato ai carabinieri dove era stata nascosta Gloria dopo l'omicidio.

Dove è successo
Cronaca
IVREA - Carnevale con il corteo a numero chiuso: nessun passo indietro
IVREA - Carnevale con il corteo a numero chiuso: nessun passo indietro
La Mugnaia dello Storico Carnevale edizione 2018 sarą la prima a dover percorrere la cittą con il corteo storico ridotto
VALPRATO SOANA - Sicuri con la neve: a lezione dal soccorso alpino
VALPRATO SOANA - Sicuri con la neve: a lezione dal soccorso alpino
L'edizione 2018 di Sicuri con la neve si svolgerą il 21 gennaio a Piamprato Soana, nel cuore del Parco nazionale Gran Paradiso
CANAVESE - Le lasciano un tampone nell'addome: giovane mamma presenta un esposto alla procura di Ivrea
CANAVESE - Le lasciano un tampone nell
Una trentenne di Foglizzo ha presentato un esposto alla procura di Ivrea, al momento contro ignoti, per le complicanze post parto forse provocate da un tampone. La donna ha partorito una splendida bimba ad ottobre all'ospedale di Chivasso
LEINI - Code e caos sulla 460 a causa del cantiere aperto a sorpresa
LEINI - Code e caos sulla 460 a causa del cantiere aperto a sorpresa
A causa della sistemazione dei giunti del viadotto si viaggia a senso unico alternato: traffico regolato da semaforo
IVREA - Per lo storico carnevale solo arance «lontane» dalla mafia
IVREA - Per lo storico carnevale solo arance «lontane» dalla mafia
Il protocollo Arance Frigie tra gli esempi virtuosi di lotta alle infiltrazioni mafiose nella filiera produttiva agroalimentare
SAN BENIGNO - Pecore trovate morte in un campo: scatta l'allarme
SAN BENIGNO - Pecore trovate morte in un campo: scatta l
Le carcasse degli animali, come da prassi, sono state affidate ai veterinari dell'Asl To4 e del centro di zooprofilassi di Torino
IVREA - Vende profumi falsi al mercato: ambulante incassa 5000 euro di multa e una denuncia
IVREA - Vende profumi falsi al mercato: ambulante incassa 5000 euro di multa e una denuncia
Sul finire del 2017 un'indagine della guardia di finanza di ha portato alla denuncia di otto canavesani a Rivarolo, Feletto, Cuorgnč, Ivrea, Castellamonte, Romano e Burolo per la vendita on line di abbigliamento farlocco
AGLIE' - Ecco i Conti di San Martino 2018 dello Storico Carnevale alladiese - FOTO e VIDEO
AGLIE
Domenica 21 gennaio il gran finale. Alle ore 11, Santa Messa e distribuzione dei fagioli grassi; dalle 14.30, dopo l'apertura dei Pifferi di Arnad, la grande sfilata dei carri allegorici che si concluderą all'Alladium con il rogo dell'Oloch
PRASCORSANO - Addio a Gianluca, giovane papą di appena 37 anni
PRASCORSANO - Addio a Gianluca, giovane papą di appena 37 anni
Prascorsano e il mondo del volontariato di mezzo Canavese sono in lutto per la prematura scomparsa di Gianluca Boldini
TANGENZIALE - Autista ubriaco provoca incidente: donna ferita
TANGENZIALE - Autista ubriaco provoca incidente: donna ferita
Un uomo di Leini di 40 anni č stato controllato dalla polizia stradale e trovato con un tasso alcolico superiore al limite
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore