OMICIDIO DI GLORIA ROSBOCH - Riprendono le ricerche della pistola sepolta nei boschi di Rocca Canavese

| Gabriele Defilippi all'ex fidanzata: «Non c'entro niente con la scomparsa della professoressa Gloria. E' andata via per gli affari suoi. Vedrai che tornerà presto». Invece l'aveva già uccisa e gettata nella discarica di Rivara

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI GLORIA ROSBOCH - Riprendono le ricerche della pistola sepolta nei boschi di Rocca Canavese
I carabinieri del reparto investigativo di Torino torneranno in giornata a Rocca Canavese per cercare la pistola che Roberto Obert, complice di Gabriele Defilippi, avrebbe sepolto in un bosco dopo Barbania. E' un altro tassello dell'intricata vicenda che ha portato all'omicidio della professoressa Gloria Rosboch di Castellamonte, uccisa lo scorso 13 gennaio nell'ex discarica della località Rossetti di Rivara. Roberto Obert ha raccontato ai carabinieri, durante gli interrogatori, di aver ricevuto dopo l'omicidio la pistola da Gabriele. Forse è la stessa arma che la mamma di Gloria, Marisa Mores, aveva più volte segnalato parlando della pericolosità di Gabriele. Con la pistola, Obert avrebbe ricevuto da Defilippi anche un sacco di soldi falsi che sarebbero stati bruciati. Circostanze tutte da verificare. La pistola potrebbe fornire agli inquirenti alcune risposte tecniche su quanto avvenuto il 13 gennaio.

Intanto emergono nuovi dettagli sull'interrogatorio che ieri mattina, in procura a Ivrea, ha sostenuto Sofia, la ventenne marocchina ex fidanzata di Gabriele Defilippi. «Gabriele è una persona particolare, molto interessante, come personalità e modo di fare. E' affascinante, con lui parlavo di tutto e parlavamo tantissimo. Non c'era nessuna ambiguità nel rapporto. Con lui era del tutto normale». La ragazza ha fatto tutta una serie di dichiarazioni relative all'ultimo periodo quando ha sentito che c'era stata la sparizione di Gloria Rosboch. «Io non c'entro niente - ha detto Gabriele alla ventenne - Gloria è partita per i fatti suoi e sicuramente tornerà. Tra tre mesi questa storia sarà tutta chiarita. E' un grande fraintendimento. Gloria è viva e si è allontanata volontariamente». In realtà la povera professoressa era già stata uccisa. 

La fuga in Marocco della ventenne di Romano Canavese sarebbe stata una reazione a quanto successo il 13 gennaio. La ragazza, secondo quanto riferito dalla procura, non voleva subire il "circo mediatico" e ha deciso di cambiare aria. «È meglio se non ci sentiamo per un po'» gli ha detto Gabriele dopo l'omicidio per proteggerla dall'eventuale interesse dei media. Lui, in quel periodo, frequentava la casa di lei ma il papà erà contrario alla loro relazione. Sofia ha comunque raccontato di Gabriele come di un fidanzato modello, nessun colpo di testa e nemmeno violenze di alcun tipo. Lei ha fatto anche da babysitter del fratello più piccolo di Gabriele. Le sue dichiarazioni, adesso, sono al vaglio dei carabinieri.
Cronaca
CUORGNE' - A fuoco un alloggio in pieno centro storico: provvidenziale intervento dei vigili del fuoco - VIDEO
CUORGNE
La strada è stata chiusa al traffico dalla polizia municipale di Cuorgnè. Dopo la messa in sicurezza dell'alloggio i tecnici del Comune hanno visionato lo stabile per verificarne l'agibilità. Illesa la persona che si trovava nell'abitazione
PRASCORSANO - Un altro arresto in paese per l'estorsione a Cuorgnè
PRASCORSANO - Un altro arresto in paese per l
E' il terzo arresto in paese nel giro di una settimana sempre nell'ambito della stessa inchiesta e del medesimo processo penale
CASELLE - Tisane alla cocaina: la guardia di finanza arresta un torinese all'aeroporto Sandro Pertini
CASELLE - Tisane alla cocaina: la guardia di finanza arresta un torinese all
Il quarantenne, residente nel torinese, è stato controllato dai finanzieri della compagnia di Caselle al suo arrivo allo scalo torinese; dopo un'ispezione del bagaglio, gli inquirenti hanno rinvenuto due sacchetti con le foglie di cocaina
IVREA - Alpini, Giuseppe Franzoso è il nuovo presidente dell'Ana
IVREA - Alpini, Giuseppe Franzoso è il nuovo presidente dell
Paolo Querio continuerà ad essere direttore del giornale sezionale «Lo Scarpone Canavesano». Nel 2021 il centenario della sezione
RONCO CANAVESE - Il Francoprovenzale materia scolastica
RONCO CANAVESE - Il Francoprovenzale materia scolastica
Una novità per i sei alunni della pluriclasse della scuola elementare: una nuova materia curricolare il Francoprovenzale
CANAVESE - Il Ministero dell'Interno chiude i rubinetti: in difficoltà le associazioni che si occupano dei richiedenti asilo
CANAVESE - Il Ministero dell
Tra queste non fa eccezione la Mastropietro, la storica onlus di Cuorgnè che, dal 1984, si occupa di aiutare i più deboli. Sono circa nove mesi che dalla prefettura e dal consorzio Inrete non arriva il dovuto per i richiedenti asilo ospiti
RIVAROLO - Al Ciac il nuovo corso gratuito «Tecnico specializzato in Logistica integrata»
RIVAROLO - Al Ciac il nuovo corso gratuito «Tecnico specializzato in Logistica integrata»
Il corso del Ciac è l'unico di questo tipo realizzato sul territorio canavesano e risponde alle precise richieste delle aziende
SAN GIORGIO - Ricercato torna in Canavese per incontrare la madre e viene arrestato dai carabinieri
SAN GIORGIO - Ricercato torna in Canavese per incontrare la madre e viene arrestato dai carabinieri
L’attività informativa dei militari della stazione di Castellamonte ha permesso di fermare Fabio Borria, 46 anni, fino ad allora resosi irreperibile all’estero, mentre usciva dall’abitazione dell’anziana donna
SAN GIORGIO CANAVESE-LEINI - Due imprenditori arrestati dalla Guardia di Finanza per bancarotta fraudolenta
SAN GIORGIO CANAVESE-LEINI - Due imprenditori arrestati dalla Guardia di Finanza per bancarotta fraudolenta
Apparentemente nullatenenti ma dall'alto tenore di vita, agli arrestati è stato contestato di aver portato fraudolentemente alla bancarotta una società del Torinese operante nel settore dell'edilizia
CALUSO-VISCHE-MAZZE' - Nuova raffica di furti nelle case della zona
CALUSO-VISCHE-MAZZE
I malviventi hanno agito soprattutto di notte ma, in alcuni casi, hanno preferito razziare gli alloggi anche nel tardo pomeriggio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore