OMICIDIO DI GLORIA ROSBOCH - Riprendono le ricerche della pistola sepolta nei boschi di Rocca Canavese

| Gabriele Defilippi all'ex fidanzata: «Non c'entro niente con la scomparsa della professoressa Gloria. E' andata via per gli affari suoi. Vedrai che tornerà presto». Invece l'aveva già uccisa e gettata nella discarica di Rivara

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI GLORIA ROSBOCH - Riprendono le ricerche della pistola sepolta nei boschi di Rocca Canavese
I carabinieri del reparto investigativo di Torino torneranno in giornata a Rocca Canavese per cercare la pistola che Roberto Obert, complice di Gabriele Defilippi, avrebbe sepolto in un bosco dopo Barbania. E' un altro tassello dell'intricata vicenda che ha portato all'omicidio della professoressa Gloria Rosboch di Castellamonte, uccisa lo scorso 13 gennaio nell'ex discarica della località Rossetti di Rivara. Roberto Obert ha raccontato ai carabinieri, durante gli interrogatori, di aver ricevuto dopo l'omicidio la pistola da Gabriele. Forse è la stessa arma che la mamma di Gloria, Marisa Mores, aveva più volte segnalato parlando della pericolosità di Gabriele. Con la pistola, Obert avrebbe ricevuto da Defilippi anche un sacco di soldi falsi che sarebbero stati bruciati. Circostanze tutte da verificare. La pistola potrebbe fornire agli inquirenti alcune risposte tecniche su quanto avvenuto il 13 gennaio.

Intanto emergono nuovi dettagli sull'interrogatorio che ieri mattina, in procura a Ivrea, ha sostenuto Sofia, la ventenne marocchina ex fidanzata di Gabriele Defilippi. «Gabriele è una persona particolare, molto interessante, come personalità e modo di fare. E' affascinante, con lui parlavo di tutto e parlavamo tantissimo. Non c'era nessuna ambiguità nel rapporto. Con lui era del tutto normale». La ragazza ha fatto tutta una serie di dichiarazioni relative all'ultimo periodo quando ha sentito che c'era stata la sparizione di Gloria Rosboch. «Io non c'entro niente - ha detto Gabriele alla ventenne - Gloria è partita per i fatti suoi e sicuramente tornerà. Tra tre mesi questa storia sarà tutta chiarita. E' un grande fraintendimento. Gloria è viva e si è allontanata volontariamente». In realtà la povera professoressa era già stata uccisa. 

La fuga in Marocco della ventenne di Romano Canavese sarebbe stata una reazione a quanto successo il 13 gennaio. La ragazza, secondo quanto riferito dalla procura, non voleva subire il "circo mediatico" e ha deciso di cambiare aria. «È meglio se non ci sentiamo per un po'» gli ha detto Gabriele dopo l'omicidio per proteggerla dall'eventuale interesse dei media. Lui, in quel periodo, frequentava la casa di lei ma il papà erà contrario alla loro relazione. Sofia ha comunque raccontato di Gabriele come di un fidanzato modello, nessun colpo di testa e nemmeno violenze di alcun tipo. Lei ha fatto anche da babysitter del fratello più piccolo di Gabriele. Le sue dichiarazioni, adesso, sono al vaglio dei carabinieri.
Dove è successo
Cronaca
BUSANO - Un malore in sala da ballo: addio a Giuliano Blessent
BUSANO - Un malore in sala da ballo: addio a Giuliano Blessent
L'episodio sabato sera a Valperga. Alcuni amici hanno immediatamente chiamato il 118 ma non c'è stato niente da fare
PRASCORSANO - Gli auguri dei carabinieri per l'appuntato Quinto Buffo che ha compiuto 104 anni
PRASCORSANO - Gli auguri dei carabinieri per l
Il Colonnello Emanuele De Santis ha portato al festeggiato il regalo e il messaggio augurale del generale di Corpo d’Armata Tullio Del Sette, comandante generale dell’Arma. Buffo è il carabiniere in congedo più anziano del Piemonte
PONT-CUORGNE'-RIVAROLO - Littorina riparata: tornano i treni sulla ferrovia Canavesana
PONT-CUORGNE
Il problema si era verificato lunedì scorso quando, durante l’ultima corsa, si era guastato l'unico treno in servizio. La Gtt aveva spedito immediatamente il mezzo in manutenzione, sostituendo le corse dei treni con altrettanti bus
BORGARO - Anche il sindaco sale sul 69 insieme ai «City Angels»
BORGARO - Anche il sindaco sale sul 69 insieme ai «City Angels»
Il dibattito sul 69 va avanti da anni. Tanto che il sindaco è arrivato a proporre autobus separati per i rom del campo nomadi
CUORGNE' - Richiedente asilo dà in escandescenza e finisce in ospedale
CUORGNE
Sono dovute intervenire due pattuglie dei carabinieri e un'ambulanza, ieri sera, per placare le ire di una giovane migrante
VOLPIANO - Va dai carabinieri con un'auto appena rubata: arrestato
VOLPIANO - Va dai carabinieri con un
Sergio Andreotti, 68 anni, di nuovo nei guai. La scorsa settimana era stato denunciato dai carabinieri di San Giorgio Canavese
TORINO - Estorce 60 mila euro a pensionato di Borgaro: un 35enne arrestato dai carabinieri di Caselle
TORINO - Estorce 60 mila euro a pensionato di Borgaro: un 35enne arrestato dai carabinieri di Caselle
Secondo i carabinieri l'uomo era un vero e proprio professionista dell'elemosina ed è possibile che altri pensionati siano finiti nella sua rete estorsiva. Secondo gli accertamenti l'estorsione andava avanti dal 2011
VIDRACCO - Un convegno sull'alimentazione sana
VIDRACCO - Un convegno sull
In un periodo di grande attenzione al cibo, alla cucina e al corpo è importante avere informazioni chiare che permettono di fare scelte semplici e oculate
RIVAROLO - Aggredirono un passante: due ragazzi arrestati dai carabinieri
RIVAROLO - Aggredirono un passante: due ragazzi arrestati dai carabinieri
I due, il 29 luglio 2011, a seguito di una breve discussione aggredirono un passante per futili motivi. Condannati e arrestati
CALUSO - Carabiniere e consigliere comunale: trasferimento negato
CALUSO - Carabiniere e consigliere comunale: trasferimento negato
Niente trasferimento in Campania per un carabiniere di Caluso che è anche un consigliere comunale nel salernitano
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore