OMICIDIO DI RIVAROLO - Colpo di scena: Mario Perri confessa in tribunale. «Ho ucciso Pomatto a Vesignano»

| Il pregiudicato rivarolese, in carcere da febbraio, si era sempre dichiarato innocente. Davanti al gup il colpo di scena. Perri, secondo la sua versione, avrebbe sparato per difendersi dall'aggressione dell'ex panettiere

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI RIVAROLO - Colpo di scena: Mario Perri confessa in tribunale. «Ho ucciso Pomatto a Vesignano»
Mario Perri, 56 anni di Rivarolo (nella foto), ha confessato di aver ucciso l'ex panettiere di Feletto, Pierpaolo Pomatto, 66 anni. Lo ha fatto, a sorpresa, in tribunale a Ivrea, davanti al giudice per le indagini preliminari. Il pregiudicato, in carcere dal febbraio scorso, ha ammesso di aver sparato la sera del 18 gennaio 2016 in frazione Vesignano, dove il giorno dopo i carabinieri di Rivarolo hanno ritrovato il cadavere del 66enne. Perri, secondo la sua versione, avrebbe sparato per difendersi dall'aggressione dell'ex panettiere. Lo scorso 10 gennaio la procura aveva chiesto il rinvio a giudizio per il rivarolese, prima ancora della sua confessione.

Perri ha confermato che la sera del delitto incontrò Pomatto. «Ci siamo visti al bar e siamo partiti insieme. Ha detto che voleva acquistare una pistola e voleva che la vedessi io». Poi Perri si sarebbe accorto che l'ex amico era già armato. Così sarebbe riuscito a prendergli la pistola e a convincerlo ad andare fino a Vesignano. Lì avrebbero dovuto chiarire la questione ma Pomatto ha tentato di aggredire l'ex amico. A quel punto Perri ha sparato. Un unico colpo alla nuca che ha ucciso il 66enne di Feletto. Possibile? Si vedrà al processo. Quel che è certo, per legittima difesa o meno, è che Perri ha ammesso di aver sparato a Pomatto. 

Crolla così il castello difensivo fin qui costruito dai legali che si sono succeduti nella difesa del pregiudicato rivarolese. La confessione avvalora ulteriormente il lavoro dei carabinieri di Rivarolo e del nucleo investigativo di Torino che hanno curato le indagini, poi confermate anche dagli accertamenti scientifici dei Ris di Parma. Confermato anche il racconto del collaboratore di giustizia che, due mesi fa, in cella con Perri, aveva raccontato dell'omicidio agli inquirenti.

Dove è successo
Cronaca
TORINO-CERES - Con il furgone finisce sui binari: ferrovia in tilt
TORINO-CERES - Con il furgone finisce sui binari: ferrovia in tilt
Nessun ferito ma per permettere l'intervento dei mezzi di soccorso la ferrovia è rimasta operativa solo da Torino a Balangero
CASTELLAMONTE - I genitori di Gloria delusi dalla sentenza Abbattista
CASTELLAMONTE - I genitori di Gloria delusi dalla sentenza Abbattista
«Sono profondamente delusi - dice l'avvocato Caniglia - si aspettavano un epilogo diverso. In realtà siamo un po’ tutti delusi»
BAIRO - Trattore provoca una fuga di gas vicino alla birreria - FOTO
BAIRO - Trattore provoca una fuga di gas vicino alla birreria - FOTO
Per la messa in sicurezza hanno operato i vigili del fuoco di Castellamonte e Ivrea, oltre ai colleghi del nucleo Nbcr di Torino
BUSANO - Incidente sul lavoro: operaio di Rivara resta con una mano schiacciata nella pressa - FOTO
BUSANO - Incidente sul lavoro: operaio di Rivara resta con una mano schiacciata nella pressa - FOTO
A dare l'allarme sono stati i colleghi di lavoro che hanno prestato le prime cure all'operaio. Sul posto l'equipe medica della croce rossa di Rivarolo Canavese ha stabilizzato le condizioni dell'uomo prima del trasporto in elicottero al Cto
IVREA - Dopo il fallimento, presidio dei lavoratori Comital di Volpiano davanti al tribunale
IVREA - Dopo il fallimento, presidio dei lavoratori Comital di Volpiano davanti al tribunale
Le Rsu sindacali contestano la decisione del tribunale eporediese che il 19 giugno ha decretato il fallimento della storica azienda di Volpiano rigettando l'ipotesi della continuità produttiva. Ora a rischio c'è anche la cassa integrazione
BORGARO - Telecamere sulle divise della polizia municipale - FOTO
BORGARO - Telecamere sulle divise della polizia municipale - FOTO
E' stato presentato davanti al municipio il nuovo Fiat Qubo. Costato quasi 20mila euro, funzionerà da «ufficio mobile»
MAPPANO - Vendono kebab rubando la corrente dalla rete pubblica: arrestati dai carabinieri
MAPPANO - Vendono kebab rubando la corrente dalla rete pubblica: arrestati dai carabinieri
Sono stati controllati dai militari dell'Arma in via Galileo Galilei a bordo di un furgone in sosta adibito per la vendita di kebab, alimentato con un allacciamento abusivo alla rete elettrica pubblica. Entrambi ora sono ai domiciliari
CANAVESE - «Ufo» e caccia: l'aeronautica, per ora, non risponde
CANAVESE - «Ufo» e caccia: l
La procura di Ivrea ha chiesto lumi ai militari per capire se, quella sera, c'era un'esercitazione sui cieli del Canavese
LEINI - Le scatolette di tonno Rio Mare rubate, donate alla Caritas
LEINI - Le scatolette di tonno Rio Mare rubate, donate alla Caritas
I carabinieri hanno consegnato il tonno (insieme ad altri generi alimentari) alla Caritas di zona che assiste decine di famiglie
VILLANOVA - Scavi abusivi vicino al torrente: sei denunciati
VILLANOVA - Scavi abusivi vicino al torrente: sei denunciati
Lavori della Città metropolitana di Torino: la guardia di finanza di Lanzo ha denunciato sei persone alla procura di Ivrea
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore