OMICIDIO DI RIVAROLO - «Non ho mai usato una pistola»: ma sul giubbotto i Ris trovano polvere da sparo

| Dopo le analisi scientifiche si complica il quadro accusatorio contro Mario Perri, 56 anni di Rivarolo Canavese, considerato l'assassino del felettese Pierpaolo Pomatto. Manca ancora il movente dal momento che Perri si dichiara innocente

+ Miei preferiti
OMICIDIO DI RIVAROLO - «Non ho mai usato una pistola»: ma sul giubbotto i Ris trovano polvere da sparo
I carabinieri e la procura di Ivrea non hanno più nessun dubbio: Mario Perri, 56 anni di Rivarolo Canavese, ha ucciso con un colpo di pistola alla nuca il felettese Pierpaolo Pomatto, 66 anni (nella foto), nelle campagne della frazione Vesignano. Le analisi scientifiche effettuate dai carabinieri del Ris di Parma avrebbero chiuso il cerchio, fornendo quelle prove tecniche che ancora mancavano all'appello. Perri è in carcere da febbraio, incastrato, in prima battuta, dalle rilevazioni delle celle telefoniche e dalle sue stesse dichiarazioni ambigue. Il giorno dopo il delitto, tra l'altro, cambiandogli la sim, avrebbe riacceso il telefono cellulare della vittima. Telefono che poi ha regalato a una nipote. 

POLVERE DA SPARO - Sul giubbotto di Mario Perri sequestrato dai carabinieri di Rivarolo a casa del pregiudicato, gli esperti del Ris hanno rinvenuto tracce di polvere da sparo compatibili con quelle di una pistola. Dato molto rilevante, secondo il pm Ruggero Mauro Crupi che coordina l'inchiesta, perchè Perri, interrogato dai carabinieri, ha ammesso di non aver mai più sparato dopo l'anomalo episodio di qualche anno fa, quando ferì un marocchino con una pistola nel quartiere della Bicocca di Rivarolo (fu arrestato anche quella volta). La polvere da sparo sul giubbotto smentisce la versione dei fatti fornita agli inquirenti dal 56enne.
 
IMPRONTE - Sull'auto di Pomatto, una Ford Focus verde, utilizzata per andare a Vesignano la sera dell'omicidio (18 gennaio), sono state ritrovate diverse impronte. In particolare sulla portiera anteriore destra e sulla maniglia della portiera anteriore sinistra. Nell'ultimo caso si tratta di tracce di sangue che appartengono alla vittima. Particolari che rafforzano la ricostruzione dei carabinieri: dopo aver sparato a Pomatto, l'assassino è risalito in auto per lasciare Vesignano. Non sono state trovate tracce  sul volante, segno che chi ha guidato l'auto verso il centro di Rivarolo probabilmente l’ha ripulito, dimenticandosi però di fare altrettanto con le maniglie delle portiere.
 
MOVENTE - Per ora è l'unica cosa che manca, insieme alla pistola utilizzata per freddare Pomatto. L'arma, in realtà, potrebbe essere ovunque. Se l'assassino l'ha gettata nell'Orco, ad esempio, o in qualche canale della zona, sarà impossibile ritrovarla. Sul movente, nell'ordinanza del giudice che ha convalidato l'arresto di Perri a febbraio, si parla di un telefono cellulare comprato e mai consegnato dalla vittima. Un telefono pagato 40 euro, forse lo stesso che Perri, il giorno dopo l'omicidio, ha acceso da casa sua cambiando la Sim. Fin qui il rivarolese si è sempre professato innocente. Quando è stato ascoltato come persona informata sui fatti dai carabinieri di Rivarolo (quindi diverse settimane prima dell'arresto), ha raccontato una versione inverosimile del suo rapporto con Pomatto e dei suoi spostamenti la sera del 18 gennaio. Anomalie che hanno convinto i militari dell'Arma a indagare sul suo conto. In pratica, l'assassino si sarebbe tradito da solo.
Dove è successo
Cronaca
LOCANA - In 470 per il primo weekend sulle piste da sci
LOCANA - In 470 per il primo weekend sulle piste da sci
Grande aflusso di persone con ciapsole o sci d'alpinismo hanno popolato anche Punta Cia
IVREA - Gli americani si comprano la Rgi Group: un'operazione da circa 200 milioni di euro
IVREA - Gli americani si comprano la Rgi Group: un
Corsair Capital, società leader nel settore private equity, focalizzata nel settore dei servizi finanziari, ha annunciato l'acquisizione della «Rgi» di Ivrea, uno dei principali fornitori di soluzioni software per il mercato assicurativo
LAVORO - Apre un McDonald's a Chivasso: 40 posti disponibili
LAVORO - Apre un McDonald
C'è tempo fino al 5 febbraio per candidarsi via internet. L'azienda cerca addetti alla ristorazione veloce, hostess e steward
VEROLENGO - Vandali devastano l'ex casa cantoniera: denunciati
VEROLENGO - Vandali devastano l
Il gruppo è stato identificato e denunciato dai militari dell'Arma. Sono quattro studenti, di età compresa tra i 16 e i 17 anni
LEINI - Ruba cinque bottiglie di champagne al Pam: arrestata
LEINI - Ruba cinque bottiglie di champagne al Pam: arrestata
Scappata dal centro commerciale ha avuto la sfortuna di imbattersi in una pattuglia dei carabinieri. Si è dileguato il complice
IVREA - Vandali usano gli estintori sulle auto: la Lega va all'attacco
IVREA - Vandali usano gli estintori sulle auto: la Lega va all
Episodi al Bennet e nell'area del Movicentro. Il carroccio chiede l'intervento dell'amministrazione contro i vandali di turno
IVREA - Carnevale con il corteo a numero chiuso: nessun passo indietro
IVREA - Carnevale con il corteo a numero chiuso: nessun passo indietro
La Mugnaia dello Storico Carnevale edizione 2018 sarà la prima a dover percorrere la città con il corteo storico ridotto
VALPRATO SOANA - Sicuri con la neve: a lezione dal soccorso alpino
VALPRATO SOANA - Sicuri con la neve: a lezione dal soccorso alpino
L'edizione 2018 di Sicuri con la neve si svolgerà il 21 gennaio a Piamprato Soana, nel cuore del Parco nazionale Gran Paradiso
CANAVESE - Le lasciano un tampone nell'addome: giovane mamma presenta un esposto alla procura di Ivrea
CANAVESE - Le lasciano un tampone nell
Una trentenne di Foglizzo ha presentato un esposto alla procura di Ivrea, al momento contro ignoti, per le complicanze post parto forse provocate da un tampone. La donna ha partorito una splendida bimba ad ottobre all'ospedale di Chivasso
LEINI - Code e caos sulla 460 a causa del cantiere aperto a sorpresa
LEINI - Code e caos sulla 460 a causa del cantiere aperto a sorpresa
A causa della sistemazione dei giunti del viadotto si viaggia a senso unico alternato: traffico regolato da semaforo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore