OMICIDIO RIVAROLO - Mario Perri primo indiziato per l'omicidio di Pomatto: le indagini proseguono

| Gli accertamenti dei carabinieri non sono ancora finiti. Resta da trovare l'arma del delitto. La procura di Ivrea vuole chiarire soprattutto il movente dell'omicidio

+ Miei preferiti
OMICIDIO RIVAROLO - Mario Perri primo indiziato per lomicidio di Pomatto: le indagini proseguono
L'arresto è stato convalidato dal gip Stefania Cugge ma le indagini sul conto di Mario Perri (nella foto), il rivarolese bloccato dai carabinieri per l'omicidio di Pierpaolo Pomatto, sono ancora in corso. Lo ha ribadito il procuratore capo di Ivrea, Giuseppe Ferrando, nel corso della conferenza stampa di oggi al comando provinciale dei carabinieri di Torino. Perri rischia di dover rispondere di omicidio, rapina, porto di armi e violazione della sorveglianza speciale. Secondo quanto hanno appurato i militari dell'Arma, Perri conosceva Pierpaolo Pomatto, l'uomo di 66 anni residente a Feletto, trovato morto lo scorso 19 gennaio a Vesignano, ucciso con un colpo di pistola alla nuca.

Lo stesso Perri avrebbe ammesso di averlo visto la sera del delitto verso le 19.30 a Rivarolo Canavese. I due si sono incontrati per l'acquisto, da parte di Perri, di un telefono cellulare, pagato 40 euro. Proprio quel telefono è alla base delle attività investigative dei carabinieri dal momento che, qualche tempo dopo, nel corso di una perquisizione, lo stesso è stato ritrovato a casa di una nipote di Perri. Il cellullare ha continuato a mandare segnali alla cella telefonica dal luogo dove la vittima è stata uccisa fino alle 21.16. A qual punto sarebbe stato spento e riacceso la mattina successiva dalla casa del sospettato, intorno alle sei del mattino.

Nell'abitazione dell'uomo i carabinieri hanno trovato dei vestiti sporchi, forse usati la sera del delitto a Vesignano. Manca, per il momento, il movente. Non è esclusa la rapina anche se, per il momento, la procura sta verificando alcuni dettagli che potrebbero portare alla risoluzione del rompicapo nel giro di qualche giorno. 

Galleria fotografica
OMICIDIO RIVAROLO - Mario Perri primo indiziato per lomicidio di Pomatto: le indagini proseguono - immagine 1
Cronaca
LOMBARDORE - Minaccia la figlia con un'accetta: 83enne denunciato
LOMBARDORE - Minaccia la figlia con un
Durante il sopralluogo dell'abitazione, i carabinieri hanno recuperato due pistole che l'uomo si era fabbricato artigianalmente
CANAVESE - A scuola con quattro coltelli: ragazzino delle medie «disarmato» dal preside
CANAVESE - A scuola con quattro coltelli: ragazzino delle medie «disarmato» dal preside
Un ragazzino di seconda media, che frequenta una scuola dell'alto Canavese, l'altra mattina si è presentato in classe «armato» con quattro coltelli a serramanico. Li aveva nascosti nel giubbotto forse per impressionare i compagni
FORNO CANAVESE - Sesso nel circolo privato: la polizia sequestra il locale e denuncia il presidente
FORNO CANAVESE - Sesso nel circolo privato: la polizia sequestra il locale e denuncia il presidente
Sabato scorso, nell'ambito di un controllo disposto dal questore di Torino al quale hanno partecipato agenti del commissariato di Ivrea e della divisione Pas della questura, è stato controllato un circolo privato di Forno Canavese
BORGARO-TORINO - Guida ubriaco e senza una gomma: 32enne di Chivasso nei guai
BORGARO-TORINO - Guida ubriaco e senza una gomma: 32enne di Chivasso nei guai
Un 32enne di Chivasso è finito nei guai, la notte scorsa, lungo la tangenziale nord di Torino, fermato completamente ubriaco
CARNEVALE IVREA - Ospite la Fanfara a cavallo della Polizia di Stato
CARNEVALE IVREA - Ospite la Fanfara a cavallo della Polizia di Stato
Erede e custode delle più antiche tradizioni della cavalleria, la Fanfara della Polizia sfilerà dall'alto dei cavalli grigi nelle vie del centro cittadino al seguito del Corteo Storico
CHIAVERANO - Grande successo per la «battaglia dei tomini»
CHIAVERANO - Grande successo per la «battaglia dei tomini»
Sole e temperature primaverili, domenica scorsa, hanno reso omaggio al carnevale di Bienca, frazione di Chiaverano
IVREA - Sfregia la faccia dell'ex fidanzata con un taglierino: non voleva più tornare con lui. Condannato a 4 anni e 7 mesi
IVREA - Sfregia la faccia dell
E' stato condannato a quattro anni e sette mesi di reclusione Antonio Lago, 59 anni di Chiaverano, l'uomo che il 14 maggio dello scorso anno sfregiò al volto l'ex compagna con un taglierino. Sentenza pronunciata oggi al tribunale di Ivrea
CIRIE-MATHI - Controlli a tappeto nei locali: multe fino a 30 mila euro
CIRIE-MATHI - Controlli a tappeto nei locali: multe fino a 30 mila euro
La guardia di finanza ha scoperto in una pizzeria lavoratori in nero, tra i quali un clandestino colpito da un'espulsione
MONTALENGHE - Taglio del nastro per il nuovo ambulatorio comunale
MONTALENGHE - Taglio del nastro per il nuovo ambulatorio comunale
La struttura è stata realizzata grazie al lascito di due benefattori del paese: Francesca Fiorina e Leone Stragiotti
PRASCORSANO - Due fratelli arrestati dai carabinieri di Cuorgnè
PRASCORSANO - Due fratelli arrestati dai carabinieri di Cuorgnè
Entrambi, dopo la sentenza, sono tornati in carcere perchè devono scontare una condanna per estorsione in concorso e rapina
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore