OMICIDIO RIVAROLO - Pomatto è stato giustiziato dal killer intorno alle 22 di lunedì

| L'autopsia rivela l'ora del decesso. Forse l'assassino ha telefonato al felettese prima dell'incontro vicino al Pam di Rivarolo. Il proiettile, intanto, è sparito: il killer deve averlo raccolto per non lasciare tracce

+ Miei preferiti
OMICIDIO RIVAROLO - Pomatto è stato giustiziato dal killer intorno alle 22 di lunedì
Pierpaolo Pomatto, il 66enne di Feletto trovato morto martedì mattina a Vesignano di Rivarolo Canavese, è stato ucciso dal killer intorno alle 22 di lunedì. Al massimo alle 22.30. E' una delle conclusioni alle quali è arrivato il medico legale dell'Asl To4, Mario Apostol, al termine dell'autopsia che è stata effettuata ieri all'ospedale di Cuorgnè. Il colpo di pistola che ha ucciso il felettese, come ipotizzato già dopo il ritrovamento del cadavere, è entrato dalla nuca ed è usciuto dal collo dell'uomo. Segno che il colpo è stato sparato dall’alto verso il basso. Proprio da questi elementi si ritiene probabile che Pomatto, giunto a Vesignano in auto e in compagnia dei suoi aguzzini, sia stato obbligato ad inginocchiarsi.
 
Il bossolo non è stato ritrovato: il killer, dopo aver giustiziato Pomatto, ha avuto l'accortezza di raccogliere il proiettile per non dare ulteriori indizi ai carabinieri.  Su due fronti si stanno concentrando le analisi scientifiche dei militari dell'Arma. Il telefono di Pomatto potrebbe aver suonato poco prima dell'appuntamento che l'assassino (o gli assassini) ha dato al felettese poco distante dal parcheggio del Pam. Una telefonata determinante per convincere il 66enne ad andare a Rivarolo. E poi ci sono le impronte digitali sui soldi falsi che sono stati gettati sopra il cadavere di Pomatto. Forse, su quelle banconote farlocche, c'è anche l'impronta dell'assassino.
 
Restano in piedi, per il momento, tutte le ipotesi. Compresa quella dello spaccio di droga. Non è escluso che l'uomo sia stato ammazzato proprio per lavare l’onta di uno sgarro subito da qualche boss della zona che, da anni, gestisce il traffico di stupefacenti nella zona del rivaroles. Uno sgarro che si è concretizzato in una partita di cocaina non pagata o, peggio, pagata con denaro falso.
Video
Dove è successo
Cronaca
CUORGNÉ – Solenne benedizione degli automezzi in piazza
CUORGNÉ – Solenne benedizione degli automezzi in piazza
In occasione della recente Festa di Sant’Antonio
IVREA - Contro le barriere sensoriali Asl e Apic lavorano insieme
IVREA - Contro le barriere sensoriali Asl e Apic lavorano insieme
All’ingresso dell'ospedale di Ivrea installato un amplificatore portatile con sistema a induzione magnetica donato dall’Apic
SICUREZZA - Furti sui treni: allarme sulla Canavesana. Una zingara denunciata dalla polizia ferroviaria
SICUREZZA - Furti sui treni: allarme sulla Canavesana. Una zingara denunciata dalla polizia ferroviaria
Una quarantunenne, domiciliata nel campo nomadi di strada dell’Aeroporto tra Borgaro e Torino, è stata denunciata per furto aggravato in concorso: agiva con «l'aiuto» dei suoi sei bambini che sono stati affidati alla custodia del nonno
RIVAROLO - Fuga di gas sospetta in via Palestro
RIVAROLO - Fuga di gas sospetta in via Palestro
Indagini in corso da parte dei carabinieri di Rivarolo Canavese
IVREA - Ispezione in carcere: «La situazione è davvero a rischio»
IVREA - Ispezione in carcere: «La situazione è davvero a rischio»
Visita al carcere da parte di Marco Grimaldi, consigliere di Sel, Silvja Manzi e Igor Boni della Direzione nazionale Radicali
CASELLE - Due donne gelose si picchiano in strada per lo stesso uomo: la rissa si conclude con quattro arresti
CASELLE - Due donne gelose si picchiano in strada per lo stesso uomo: la rissa si conclude con quattro arresti
A scatenare il tutto un incontro che, in teoria, avrebbe dovuto essere un chiarimento, tra due donne: una di 43 anni e l'altra di 32. La prima, l'ex moglie di un 41enne residente proprio a Caselle. La seconda, la nuova fiamma dell'uomo
SLAVINA SULL'HOTEL RIGOPIANO - Dal Canavese partirà un altro contingente - FOTO
SLAVINA SULL
Intanto dei 20 nuovi tecnici piemontesi arrivati in loco, un gruppo sarà operativo già in serata, mentre l’altro entrerà in azione domani mattina
LEINI - Incendio in una cascina: muore soffocato un cane
LEINI - Incendio in una cascina: muore soffocato un cane
I padroni, per fortuna, si trovavano fuori casa. A dare l'allame sono stati alcuni residenti della zona. Accertamenti in corso
BORGARO-TORINO - Autista ubriaco finisce con il camion fuori strada: traffico in tilt sulla tangenziale - FOTO
BORGARO-TORINO - Autista ubriaco finisce con il camion fuori strada: traffico in tilt sulla tangenziale - FOTO
Paura sulla tangenziale nord di Torino in direzione dello svincolo di Caselle. L'autista del mezzo pesante positivo all'alcoltest: nel sangue tre volte il limite consentito. Accertamenti in corso da parte della polizia stradale di Torino
RIVAROLO - Rifiuti dati alle fiamme in frazione Vesignano - FOTO
RIVAROLO - Rifiuti dati alle fiamme in frazione Vesignano - FOTO
A poca distanza, venerdì scorso, una catasta di pneumatici era stata data alle fiamme provocando la chiusura del ponte sull'Orco
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore