OMICIDIO ROSBOCH - La mamma di Gabriele è libera: revocato anche l'obbligo di dimora

| La Abbattista sarà solo obbligata a presentarsi una volta alla settimana ai carabinieri di Castiglione, competenti per il Comune di Gassino. Il procuratore Giuseppe Ferrando aveva chiesto almeno l'obbligo di non avvicinarsi a Castellamonte

+ Miei preferiti
OMICIDIO ROSBOCH - La mamma di Gabriele è libera: revocato anche lobbligo di dimora
Il giudice Vincenzo Bevilacqua del tribunale di Ivrea, questa mattina, su richiesta dei legali della donna, ha disposto la revoca dell'obbligo di dimora a carico di Caterina Abbattista, madre di Gabriele Defilippi, al momento a processo per concorso nell'omicidio della professoressa di Castellamonte, Gloria Rosboch. La donna, dopo un periodo agli arresti domiciliari ad Oglianico, aveva ancora l'obbligo di non uscire dal territorio comunale di Gassino, sua attuale residenza.

La Corte, rilevato che nel corso del periodo di custodia la donna ha osservato un comportamento rispettoso delle disposizioni, ha deciso per l'attenuazione delle esigenze cautelari. La Abbattista sarà quindi obbligata solo più a presentarsi una volta alla settimana ai carabinieri di Castiglione Torinese, competenti per il Comune di Gassino. Il procuratore capo di Ivrea, Giuseppe Ferrando, aveva chiesto per la donna almeno l'obbligo di non avvicinarsi al comune di Castellamonte, per rispetto nei confronti dei genitori di Gloria. La richiesta non è stata accolta.

«Questa, a nostro avviso, non è una buona notizia - ha commentato, a margine dell'udienza di questa mattina, nel corso della quale sono sfilati diversi testimoni, l'avvocato dei Rosboch, Stefano Caniglia - comprendiamo l'esigenza di attenuare la misura cautelare ma confermare il divieto di avvicinarsi al Comune di Castellamonte sarebbe stata una questione di delicatezza nei confronti dei genitori della povera Gloria». La Abbattista, che ora è praticamente libera, potrà anche tornare al lavoro all'ospedale di Ivrea.

Dove è successo
Cronaca
RIVARA - Marijuana da spacciare agli amici nascosta nel parco: nei guai due ragazzini di 13 e 14 anni
RIVARA - Marijuana da spacciare agli amici nascosta nel parco: nei guai due ragazzini di 13 e 14 anni
Due ragazzini di 13 e 14 anni sono finiti nei guai a Rivara per spaccio di marijuana. Sono due giovanissimi residenti in paese che sono stati pizzicati, nei giorni scorsi, nel parco di Villa Ogliani, sede di palazzo civico
CUORGNE' - Medico va in pensione: 1500 pazienti senza assistenza
CUORGNE
L'Asl To4: «Nessun medico è stato disponibile ad assumere l'incarico». Mutuati costretti a cambiare medico e paese...
OMICIDIO ROSBOCH - Il fratello di Gabriele sapeva della morte di Gloria
OMICIDIO ROSBOCH - Il fratello di Gabriele sapeva della morte di Gloria
«Non aveva detto nulla prima perché era intimorito dalla mamma - ha riferito il padre in aula - mi raccontò tutto una sera»
CHIVASSO - Operativa la nuova ala dell'ospedale. Ora si paga la sosta
CHIVASSO - Operativa la nuova ala dell
Da martedi è operativo anche il nuovo Centro Prelievi, trasferito da via Nino Costa, e il ritiro dei referti trasferito da via Po
CHIVASSO - Treno colpito da pietre sulla linea Torino-Milano
CHIVASSO - Treno colpito da pietre sulla linea Torino-Milano
Sassi contro un treno della linea Torino-Milano. L'episodio si è verificato questa sera tra le stazioni di Settimo e Chivasso
ORRORE - Il povero Dik ucciso a Borgiallo: nasce un gruppo su Facebook per chiedere giustizia
ORRORE - Il povero Dik ucciso a Borgiallo: nasce un gruppo su Facebook per chiedere giustizia
Non si placa l'orrore per la morte atroce provocata a Dik e i quasi tremila iscritti al gruppo Facebook hanno lanciato una petizione su Change.org sottoscrivibile dalla pagina del gruppo Facebook «Giustizia per Dik»
IVREA - Controlli antidroga al Movicentro: marocchino arrestato con tre panetti di hashish - VIDEO
IVREA - Controlli antidroga al Movicentro: marocchino arrestato con tre panetti di hashish - VIDEO
Continuano i controlli dei carabinieri della compagnia di Ivrea al Movicentro, dove lo scorso fine settimana i militari hanno controllato alcune decine di persone. Nei guai anche un 23enne senza fissa dimora già noto alle forze dell'ordine
FELETTO - Ennesimo incidente stradale sulla 460: una Renault 4 si schianta contro un palo - FOTO E VIDEO
FELETTO - Ennesimo incidente stradale sulla 460: una Renault 4 si schianta contro un palo - FOTO E VIDEO
Brutto incidente stradale questa notte intorno alle 2 sull'ex statale 460, lungo la circonvallazione di Feletto. Una Renault 4 con a bordo una persona è finita fuori strada in prossimità di una curva ed è andata a schiantarsi contro un palo
PIAMPRATO SOANA - Le scuole a lezione con «Pianeta Neve Ski»
PIAMPRATO SOANA - Le scuole a lezione con «Pianeta Neve Ski»
Le giornate delle scuole sulla neve in Valle Soana non sono finite qui, ma proseguiranno il 26 febbraio e il 5 marzo
CHIVASSO - Droga in stazione: finanza denuncia spacciatore
CHIVASSO - Droga in stazione: finanza denuncia spacciatore
Operazione di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti a cura della guardia di finanza alla stazione ferroviaria
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore