OMICIDIO - Una donna originaria di Forno Canavese arrestata a Nichelino: ha ucciso il compagno

| Comunità di Forno sotto shock per il grave episodio avvenuto domenica sera in un alloggio di Nichelino: un episodio di sangue che ha visto coinvolta una donna molto conosciuta in paese

+ Miei preferiti
OMICIDIO - Una donna originaria di Forno Canavese arrestata a Nichelino: ha ucciso il compagno
Comunità di Forno Canavese sotto shock per il grave episodio di domenica sera a Nichelino che ha visto coinvolta una donna molto nota nella comunità fornese. Si tratta di Silvia Rossetto, 47 anni, nata a Cuorgnè ma, per tanti anni, residente a Forno insieme alla famiglia. Gran parte della quale, tra l'altro, è ancora in Canavese. La donna è stata arrestata dai carabinieri di Nichelino per l'omicidio del convivente, Giuseppe Marcon, 65 anni, colpito da una coltellata al cuore. Le indagini però sono ancora in corso.

Il dramma si è consumato in via Juvarra 56 a Nichelino (nella foto l'ingresso del palazzo), dove i due vivevano da qualche tempo. La ferita, secondo quanto rilevato dal medico legale, sarebbe compatibile con il racconto della donna che, ai carabinieri, ha detto di essersi difesa da un’aggressione del compagno. I due si erano conosciuti anni fa, in una comunità psichiatrica di Bruino dove si trovavano temporaneamente. L'uomo, allora, avrebbe chiesto a Silvia Rossetto di fare da badante ai genitori e lei aveva accettato. Ne è nata una relazione, tanto che i due sono andati a vivere insieme. Sul quadro famigliare sono in corso gli accertamenti dei carabinieri. Pare che i due discutessero spesso, anche molto animatamente.

Domenica pomeriggio l’ennesimo litigio. Insulti, urla, minacce. Poi la donna si è chiusa in cucina e ha chiamato la madre chiedendo aiuto. In quel momento il compagno è riuscito ad entrare nella stanza e l’ha raggiunta. Forse le ha afferrato il collo con un braccio, puntandole un coltello alla gola. A quel punto, secondo il racconto della 47enne, lei ha messo la mano nel primo cassetto della cucina, ha preso un coltello, si è divincolata dalla stretta dell'uomo e lo ha colpito. «Volevo soltanto allontanarlo», ha confermato la donna ai militari dell'Arma.

Potrebbe essersi trattato, insomma, di un colpo alla cieca sferrato per legittima difesa. Se il racconto della donna è verosimile dovrà stabilirlo la perizia ordinata dalla procura di Torino. Toccherà poi al pubblico ministero valutare la sussistenza delle accuse contro Silvia Rossetto, al momento chiamata a rispondere di omicidio. In base alle risultanze tecniche il reato potrebbe essere derubricato ad eccesso colposo di legittima difesa.

Si ringraziano i colleghi di TorinoSud per la collaborazione

Cronaca
CIRIE' - Tentano la truffa alla banca ma vengono arrestate
CIRIE
Due donne di Ciriè bloccate «in trasferta» dai carabinieri di Castiglione. Altri due complici sono stati denunciati a piede libero
VALLE SOANA - Chiude la Sp47 per lavori: previste due notti di disagi
VALLE SOANA - Chiude la Sp47 per lavori: previste due notti di disagi
La strada chiuderà al traffico nelle notti comprese tra il 13 e il 15 novembre, dalle 21 alle 7. I lavori riguardano le linee elettriche
RIVAROLO - Via gli alberi di viale Berone: nessuno stop ai lavori - FOTO e VIDEO
RIVAROLO - Via gli alberi di viale Berone: nessuno stop ai lavori - FOTO e VIDEO
Dopo le polemiche delle scorse settimane, l'amministrazione ha deciso di tirar dritto, negando una sospensione dei lavori. Presenti alle operazioni i contrari al taglio delle piante e anche la giunta comunale
IVREA - Carcere senza soldi e personale: «Va chiuso subito»
IVREA - Carcere senza soldi e personale: «Va chiuso subito»
L'Osapp, il sindacato autonomo della Polizia Penitenziaria, ha chiesto al Ministro Alfonso Bonafede, la chiusura del carcere
PERTUSIO - Grande riapertura per il bocciodromo comunale
PERTUSIO - Grande riapertura per il bocciodromo comunale
Venerdì scorso è stato riaperto il bocciodromo comunale, la struttura è stata affidata a Daniele Curtosi e Patrizia Mancuso
LOCANA - In visita al Vernetti il vescovo di Ivrea Edoardo Aldo Cerrato - FOTO
LOCANA - In visita al Vernetti il vescovo di Ivrea Edoardo Aldo Cerrato - FOTO
Giovedì 27 settembre il vescovo di Ivrea ha celebrato la messa a Casa Vernetti. Numerose le iniziative nel mese di ottobre
SICUREZZA - 84 carabinieri in più prendono servizio a Torino e provincia
SICUREZZA - 84 carabinieri in più prendono servizio a Torino e provincia
La scelta di destinare i giovani carabinieri alle stazioni ha come scopo quello di aumentare i servizi preventivi e la proiezione esterna
RIVAROLO - Crolla il tetto di un cascinale, nottata di paura in Canton Mosetti - FOTO
RIVAROLO - Crolla il tetto di un cascinale, nottata di paura in Canton Mosetti - FOTO
Intorno alle 20 è arrivata la chiamata al centralino del 115 da parte dei residenti dell'abitazione attigua che, mentre erano a cena, hanno udito il boato proveniente dal cortile. Il tetto del cascinale ha ceduto di schianto
IVREA - Violenze in carcere: l'inchiesta verso l'archiviazione
IVREA - Violenze in carcere: l
Antigone ed il Garante del carcere di Ivrea, tramite i rispettivi legali, hanno presentato opposizione all'archiviazione
CANAVESE - Le scuole migliori della provincia: il 25 Aprile di Cuorgnè primo tra gli istituti tecnici - LE CLASSIFICHE
CANAVESE - Le scuole migliori della provincia: il 25 Aprile di Cuorgnè primo tra gli istituti tecnici - LE CLASSIFICHE
Sono state pubblicate le classifiche di «Eduscopio.it», la ricerca che, ogni anno, mette in fila tutte le scuole superiori di Torino e provincia in base a numerosi parametri qualità. Buone notizie dalle scuole del Canavese
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore