ORRORE NEI CIMITERI - Caccia alla banda che profana le tombe in tutto il Canavese

| Un'unica banda dietro i raid nei cimiteri del Canavese. Tre in una settimana: a Quassolo, Leini e Caravino. Davvero un'anomalia sulla quale la procura di Ivrea vuole vederci chiaro. Esclusa la pista dei riti satanici o esoterici

+ Miei preferiti
ORRORE NEI CIMITERI - Caccia alla banda che profana le tombe in tutto il Canavese
Un'unica banda dietro i raid nei cimiteri del Canavese. Tre in una settimana: a Quassolo, Leini e Caravino. Davvero un'anomalia sulla quale la procura di Ivrea ha deciso di vederci chiaro. Appena saranno pronte le relazioni dei carabinieri sarà possibile avere un quadro più preciso dell'azione dei profanatori di tombe. In comune i tre assalti hanno sicuramente una cosa, forse il dettaglio più importante: sono state prese di mira tombe chiuse più di mezzo secolo fa. Quando, soprattutto nelle famiglie più ricche, si usava lasciare nella cassa insieme alla salma, qualche gioiello o monile prezioso appartenuto in vita.

Colpo riuscito, probabilmente, a Quassolo. A Leini e Caravino, invece, non c'era probabilmente nulla da prendere nelle tombe scardinate e aperte dalla banda. Che, va detto, ha anche agito con cura per spaccare il meno possibile (nel spostare le lapidi di marmo) e poter mettere le mani all'interno delle bare. I carabinieri delle compagnie di Ivrea e Venaria Reale, che stanno indagando sulle profanazioni, hanno subito escluso possa trattarsi di azioni ricollegabili a riti satanici o esoterici. Gli adepti di Satana, in effetti, si muovono con altre modalità e difficilmente hanno interesse a recuperare monili di valore.

Intanto i Comuni di Leini, Quassolo e Caravino, non senza difficoltà, stanno cercando di rintracciare tutti i parenti dei defunti ai quali è stata profanata la tomba. Impresa non semplice dato che in alcuni casi le sepolture risalgono a sessant'anni fa.

Cronaca
CARNEVALE DI IVREA - Chi sono Generale, Sostituto e Podestà
CARNEVALE DI IVREA - Chi sono Generale, Sostituto e Podestà
Sono stati svelati in municipio, l'altra mattina, i personaggi maschili dell'edizione 2019 dello Storico Carnevale di Ivrea
CUORGNE' - Torna il tradizionale appuntamento con la Fiera di San Martino
CUORGNE
Domenica 18 novembre a Cuorgnè è in programma la tradizionale Fiera di San Martino, patrocinata dalla Città Metropolitana di Torino
OZEGNA - Una lezione speciale con gli Aib per i bimbi delle scuole
OZEGNA - Una lezione speciale con gli Aib per i bimbi delle scuole
Una "mission", quella dei volontari, svolta spesso nell'ombra ma importantissima nei momenti di emergenza
SCOSSA DI TERREMOTO IN CANAVESE MAGNITUDO 2.2: E' LA TERZA IN 60 GIORNI
SCOSSA DI TERREMOTO IN CANAVESE MAGNITUDO 2.2: E
Un'altra scossa di terremoto in Canavese. La terza in due mesi. Anche questa lieve, per fortuna, rilevata dai sismologi dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia al confine tra i territori comunali di Locana e di Ribordone
OMICIDIO DI RIVAROLO - Ridotta la pena in Appello a Mario Perri
OMICIDIO DI RIVAROLO - Ridotta la pena in Appello a Mario Perri
La Corte d'Appello ha ridotto la condanna nei confronti di Mario Perri, killer del panettiere di Feletto, Pierpaolo Pomatto
SALUTE - L'Asl To4 organizza «Le giornate eporediesi della salute mentale»
SALUTE - L
Lunedì 19 e martedì 20 novembre presso il Polo Formativo Officine H di Ivrea sono state organizzate "Le giornate eporediesi della salute mentale"
CASTELLAMONTE - Accesso alla scuola bloccato: mamme furenti
CASTELLAMONTE - Accesso alla scuola bloccato: mamme furenti
Genitori sul piede di guerra, oggi, in piazza Repubblica dove l'accesso alla scuola primaria è rimasto parzialmente bloccato
CIRIE' - Così il piromane dei bus è stato preso dai carabinieri - VIDEO
CIRIE
L'attenta visione delle telecamere ha permesso ai militari di identificare il 50enne. Lui stesso, una volta in caserma, ha confessato
IVREA - Modificano una pistola: due eporediesi arrestati dalla polizia
IVREA - Modificano una pistola: due eporediesi arrestati dalla polizia
Gli arrestati, a seguito di perquisizione della loro abitazione, sono stati trovati in possesso di una pistola a tamburo alterata
PONT CANAVESE - Nonnina mette in fuga due ladri: «Il paese vive ormai nel terrore»
PONT CANAVESE - Nonnina mette in fuga due ladri: «Il paese vive ormai nel terrore»
Mercoledì una signora ha sorpreso due ladri all'interno della sua abitazione e li ha costretti alla fuga. In paese è raffica di furti. Nonostante l'aumento dei controlli da parte dei carabinieri i malviventi continuano a fuggire
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore