OZEGNA - Giancarlo Caselli e Marcello Maddalena, visita in paese a sorpresa

| I due magistrati, giovedì, sono stati ospiti del Monnalisa. Una cena «interforze» con gli uomini della scorta

+ Miei preferiti
OZEGNA - Giancarlo Caselli e Marcello Maddalena, visita in paese a sorpresa
Metti una sera a cena con Giancarlo Caselli e Marcello Maddalena. Il primo, procuratore capo di Torino da un mese e mezzo in pensione. Il secondo, Procuratore Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Torino. Insieme, due magistrati che hanno scritto pagine importanti nella lotta alla criminalità. Giovedì sera sono stati entrambi a Ozegna, ospiti del Monnalisa, per una cena "speciale" interforze, insieme agli uomini della scorta.

Caselli è stato anche procuratore di Palermo dal 1993 al 1999, ottenendo importantissimi risultati nella lotta alla mafia. Dalla metà degli anni settanta sino alla metà degli anni ottanta, ha trattato reati di terrorismo riguardanti le Brigate Rosse e Prima Linea, finendo spesso nel mirino dei terroristi. Di recente, proprio prima di andare in pensione, ha coordinato, con la procura di Torino e quella di Ivrea, le l'intera inchiesta Minotauro che ha portato alla luce le ramificazioni dell'ndrangheta in Piemonte. 

Le foto sono tratte proprio dal sito della Corte d'Appello di Torino che ieri ha pubblicato un'ampia fotogallery della cena. «E' stata una gran bella serata - spiega Sergio Bartoli, titolari del locale e consigliere comunale di Ozegna - è sempre un onore poter ospitare personalità di questo calibro».

Galleria fotografica
OZEGNA - Giancarlo Caselli e Marcello Maddalena, visita in paese a sorpresa - immagine 1
OZEGNA - Giancarlo Caselli e Marcello Maddalena, visita in paese a sorpresa - immagine 2
OZEGNA - Giancarlo Caselli e Marcello Maddalena, visita in paese a sorpresa - immagine 3
OZEGNA - Giancarlo Caselli e Marcello Maddalena, visita in paese a sorpresa - immagine 4
Cronaca
UFO IN CANAVESE - Aeronautica ammette dopo un mese: caccia in volo per una esercitazione
UFO IN CANAVESE - Aeronautica ammette dopo un mese: caccia in volo per una esercitazione
Niente Ufo (oggetti non identificati) nei cieli del Canavese lo scorso sei giugno. Ma l’aeronautica militare, dopo un mese di inspiegabile silenzio sulla vicenda, ha ammesso la presenza di due caccia
CUORGNE-IVREA - Un nuovo strumento laser per le operazioni
CUORGNE-IVREA - Un nuovo strumento laser per le operazioni
Con la tecnologia si riducono le degenze e si accorciano i tempi per la ripresa delle persone operate
IVREA LAVORO - Il Comune è in cerca di cinque dipendenti
IVREA LAVORO - Il Comune è in cerca di cinque dipendenti
Bando di mobilità esterna riservato a dipendenti della Pubblica Amministrazione per la copertura di 5 posti di vari profili
CANAVESE - Presi i rapinatori delle farmacie: un uomo e una donna di Castellamonte e Ivrea
CANAVESE - Presi i rapinatori delle farmacie: un uomo e una donna di Castellamonte e Ivrea
I carabinieri li hanno arrestati due giorni fa, al termine di una lunga indagine coordinata dalla Procura di Ivrea. Secondo gli inquirenti i due andavano a colpo sicuro. Almeno sei le rapine messe a segno
CERESOLE REALE - Scivolano vicino al Serrù: due donne ferite
CERESOLE REALE - Scivolano vicino al Serrù: due donne ferite
Provvidenziale intervento del soccorso alpino che ha tratto in salvo le quattro escursioniste in difficoltà
INGRIA - I vincitori della Foto Escursione aspettando la Patronale
INGRIA - I vincitori della Foto Escursione aspettando la Patronale
E' stata proclamata l'immagine vincitrice, intitolata "La storia della borgata in uno scatto, pomeriggi passati ad ammirare", scattata dall'esperto fotografo Alberto Peracchio
CANAVESE - Ennesimo nubifragio: pronto soccorso Chivasso Ko
CANAVESE - Ennesimo nubifragio: pronto soccorso Chivasso Ko
Una bomba di acqua si è abbattuta con violenza questa sera in una vasta zona di alto e basso Canavese
BARBANIA - Impresario ucciso in Colombia: indagini a una svolta?
BARBANIA - Impresario ucciso in Colombia: indagini a una svolta?
Le indagini sono coordinate dalla polizia colombiana ma anche in Italia gli accertamenti stanno seguendo una pista precisa
IVREA - Dieci lavoratori in nero nel ristorante: multa di 50 mila euro per il titolare
IVREA - Dieci lavoratori in nero nel ristorante: multa di 50 mila euro per il titolare
Dieci lavoratori in nero, sanzioni per 50.000 euro oltre alla proposta di sospensione della attività. Sono i numeri di un intervento della Guardia di Finanza che nei giorni scorsi ha controllato un ristorante di Ivrea
IVREA - Muore investita sulle strisce pedonali: addio ad una storica commerciante della città
IVREA - Muore investita sulle strisce pedonali: addio ad una storica commerciante della città
La donna è stata soccorsa dal personale del 118 e trasportata al pronto soccorso d'Ivrea. Le sue condizioni, purtroppo, sono precipitate dopo il ricovero. Il conducente dell'auto che l'ha travolta rischia una denuncia per omicidio stradale
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore