OZEGNA-LUSIGLIE' - Il parroco cacciatore invita gli animalisti che lo hanno denunciato

| Intervista a don Luciano Bardesono, nei guai per essere andato a caccia. Un'associazione animalista lo ha segnalato alla procura per truffa

+ Miei preferiti
OZEGNA-LUSIGLIE - Il parroco cacciatore invita gli animalisti che lo hanno denunciato
«Vengano pure in parrocchia a parlarmi. Credo che avrò modo di rispondere a tutte le loro domande». Conciliante. Così come deve essere un sacerdote. Don Luciano Bardesono, 76 anni, parroco di Lusigliè, Ozegna e Ciconio, denunciato alla procura di Torino dagli animalisti, li invita in parrocchia per un bicchiere di vino. Almeno per un confronto. Lo hanno denunciato con un’accusa infamante: avrebbe rubato le elemosine per pagarsi la licenza di caccia. 200 euro all’anno. Lui ci scherza su: «Le ho sempre rubate. Anzi, sono diventato ricco in questa maniera. Mi hanno denunciato? Benissimo. Ho una nipote che fa l’avvocato. Mi difenderò, nessun problema».
 
In fondo don Luciano se la cava con una risata. Ha 76 anni: nella sua vita ne ha viste di tutti i colori. Certo, farsi denunciare dagli animalisti perché andrebbe a caccia coi soldi delle offerte, ancora non gli era capitato. «C’è una prima volta per tutto. Vado a caccia da 50 anni. Da un bel pezzo non prendo niente. Altro che cacciatore spietato…». E narra di pranzi e cene, negli anni passati, a base di selvaggina. Banchetti ai quali prendevano parte anche i vescovi. Per dire che, al momento, dalla curia di Ivrea nessuno ha nemmeno alzato il telefono per chiedere spiegazioni al parroco di Lusigliè, Ozegna e Ciconio.
 
Poi, per carità, le sacre scritture si possono anche interpretare ma il «divieto alla caccia» è un punto sul quale si potrebbe discutere per anni. E dal punto di vista legislativo, il parroco non ha commesso alcun reato. Aveva persino la licenza a posto. «Un po’ mi spiace perché cadere e non riuscire a rialzarsi come mi è capitato la scorsa settimana è il segno che l’età avanza – dice il don – ero caduto anche altre volte ma ero sempre riuscito a tirarmi su. Ero sicuro che i parrocchiani mi avrebbero trovato». Così è stato.
 
E sugli insulti piovuti su internet (qualcuno ha anche augurato al parroco di fare una brutta fine e si è detto rammaricato perché l’incidente a caccia non si è concluso in tragedia), don Bardesono fa spallucce. «Ai signori che mi hanno augurato di lasciarci le penne posso solo rispondere che presto saranno accontentati. Non sono più un bambino».
Dove è successo
Cronaca
SALUTE - In Canavese si torna a coltivare la canapa sativa
SALUTE - In Canavese si torna a coltivare la canapa sativa
Fino a sabato 28 ottobre sarà possibile visitare all’Accademia Pictor di Torino la mostra-evento «L'ambiente è salute»
IVREA - Bambini e ragazzi a teatro con la tradizionale rassegna
IVREA - Bambini e ragazzi a teatro con la tradizionale rassegna
La novità di questa stagione con la differenziazione degli abbonamenti migliora la già ricca e varia offerta culturale
CALUSO-RIVARA - Ancora incidenti stradali: due ragazzine ferite
CALUSO-RIVARA - Ancora incidenti stradali: due ragazzine ferite
Serie di incidenti stradali, questa sera, in diversi Comuni del Canavese. Il più grave a Caluso sulla Sp53, intorno alle ore 19
CANAVESE - Baite tassate: agenzia delle entrate riceve i cittadini
CANAVESE - Baite tassate: agenzia delle entrate riceve i cittadini
Da novembre, l'Agenzia attiva una serie di sportelli, presidiati da personale tecnico qualificato e specificamente formato
CANAVESE - Pedemontana pericolosa: nessuno ha fatto le strisce...
CANAVESE - Pedemontana pericolosa: nessuno ha fatto le strisce...
Molti lettori ci hanno segnalato la situazione di pericolo sulla Sp565: asfalto nuovo ma niente segnaletica orizzontale
VOLPIANO - Abbandonano rifiuti al lago Verdina ma vengono identificati e multati dalla polizia municipale
VOLPIANO - Abbandonano rifiuti al lago Verdina ma vengono identificati e multati dalla polizia municipale
Da un furgone scaricata una rilevante quantità di plafoniere per illuminazione, costituite da plastica e vetro. Gli autori del gesto sono stati identificati e multati per abbandono di rifiuti. Si sono pagati la rimozione della spazzatura
CANAVESE - Sistemi in tilt, saltano i prelievi in tutti i centri Asl
CANAVESE - Sistemi in tilt, saltano i prelievi in tutti i centri Asl
«Ci scusiamo con gli utenti per il disservizio che si è verificato», fanno sapere dall'azienda sanitaria
IVREA - Da lunedì per gli eporediesi c'è la carta d'identità elettronica
IVREA - Da lunedì per gli eporediesi c
Le precedenti carte di identità cartacee continuano ad essere valide sino alla scadenza naturale. Tutte le info in municipio
VALLE SACRA - A Castellamonte il concorso nazionale «Michele Romana»
VALLE SACRA - A Castellamonte il concorso nazionale «Michele Romana»
Domenica 22 ottobre alle 9.30 inizierà la sfilata delle bande musicali per le vie di Castellamonte con ospite la banda «Città di Accumoli»
IVREA - La banda dei rapinatori «figli di papà»: arrestati dalla polizia e condannati in tribunale - VIDEO
IVREA - La banda dei rapinatori «figli di papà»: arrestati dalla polizia e condannati in tribunale - VIDEO
Una vera e propria stangata sulla «banda della Mito», battezzata così dalla polizia perché dopo i colpi uno di membri del gruppo si era vantato su Facebook pubblicando la foto dell'auto utilizzata per la rapina...
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore