OZEGNA - Pestano a sangue un operaio, quattro indagati

| Dopo due anni, svolta nelle indagini sul massacro del giovane albanese

+ Miei preferiti
OZEGNA - Pestano a sangue un operaio, quattro indagati
Giustizia per Arber. Dopo oltre due anni dal pestaggio di Ozegna (era il 7 agosto del 2011), qualcosa si muove in procura. Ci sono quattro indagati. Vladi Arber, allora 27enne, che sarebbe diventato papà dopo qualche settimana, venne selvaggiamente picchiato dopo aver rotto lo specchietto di un'auto in sosta. Il pestaggio si verificò sul retro di una nota birreria di Ozegna (nelle foto il luogo dell'aggressione).

Dopo diversi mesi di coma e un lungo periodo di riabilitazione, Arber (operaio albanese all'epoca dei fatti residente a Rivarolo), nei giorni scorsi avrebbe fornito alla procura importanti dettagli per identificare i presunti aggressori di quella sera. Sono state così iscritte nel registro degli indagati quattro persone: Galdino B., 41 anni, residente a San Giorgio, Davide F., 30 anni, di San Giorgio Canavese, Eros M., 34 anni, di Cuorgnè, e Maurizio C., 21 anni, di Ivrea.

La sera del pestaggio, Arber venne lasciato in una pozza di sangue dietro il pub, ormai privo di sensi. I suoi aggressori si dileguarono rapidamente ma almeno una parte di loro venne subito identificata dai carabinieri di Pont, prontamente intervenuti sul posto. Evidentemente i fermati di quella sera corrispondono con gli identikit forniti agli inquirenti dal ragazzo. Le indagini, che si sono arenate ben presto in procura a Ivrea, sono riprese grazie alla tenacia della moglie del giovane albanese, Nevila (29 anni), e dei legali Enrico Scolari e Mario Benni.

Galleria fotografica
OZEGNA - Pestano a sangue un operaio, quattro indagati - immagine 1
OZEGNA - Pestano a sangue un operaio, quattro indagati - immagine 2
OZEGNA - Pestano a sangue un operaio, quattro indagati - immagine 3
OZEGNA - Pestano a sangue un operaio, quattro indagati - immagine 4
Cronaca
CIRIE' - La Croce Verde è alla ricerca di nuovi volontari nella zona
CIRIE
L'iniziativa riguarda oltre alla sezione di Ciriè anche quelle di Alpignano, Borgaro, Caselle, San Mauro, Venaria Reale, Torino
PONT CANAVESE - Mette una nota all'alunno: la mamma aggredisce la maestra che si sente male
PONT CANAVESE - Mette una nota all
Attimi di tensione, ieri pomeriggio intorno alle 17, a Pont Canavese, di fronte alla scuola primaria. Una mamma ha aggredito verbalmente una maestra, rea di aver comminato al figlio una nota disciplinare sul diario. E' intervenuto il 118
CANAVESANA - Anche oggi ritardi a raffica: «E' un calvario infinito»
CANAVESANA - Anche oggi ritardi a raffica: «E
Pendolari esasperati: «Di questo passo saremo costretti ad adottare forme di protesta drastiche nei confronti di Gtt»
OGLIANICO - Intervento della Protezione Civile per la sicurezza - FOTO
OGLIANICO - Intervento della Protezione Civile per la sicurezza - FOTO
Sabato, i volontari della Protezione Civile hanno pulito la sponda di via San Grato, da tempo occupata da rami e foglie
CASTELLAMONTE - Reati ambientali in un agriturismo: otto persone denunciate dai carabinieri forestali
CASTELLAMONTE - Reati ambientali in un agriturismo: otto persone denunciate dai carabinieri forestali
La grande quantità di rifiuti accumulati, stimati in circa 8000 metri cubi di materiale, e poi spianati con la finalità di realizzare un piazzale, sono risultati provenienti da altre località, quindi trasportati e poi scaricati sul terreno
CASTELLAMONTE - A Campo la commemorazione dei caduti nella Prima Guerra Mondiale
CASTELLAMONTE - A Campo la commemorazione dei caduti nella Prima Guerra Mondiale
Sabato 2 e domenica 4 novembre nella frazione Campo sono stati ricordati i Caduti della guerra 15-18 nelle date che ne segnano il Centenario dalla fine
CASELLE - L'autovelox fa strage di multe vicino all'aeroporto: 15 mila in appena un mese
CASELLE - L
Tanti prenderanno la multa per aver superato di poco il limite, c'è chi invece è stato pizzicato ai 200 chilometri orari. In un caso, invece, addirittura per ben 17 volte. Una media notevole di 500 verbali al giorno nel primo mese
IVREA - Condannata dal tribunale la giovane ladra di Natale
IVREA - Condannata dal tribunale la giovane ladra di Natale
Sabrina Javanovic, rom 23enne, si introdusse in un'abitazione di Ivrea il 23 dicembre del 2016 e rubò i regali sotto l'albero
CASTELLAMONTE - Licenziato perché ha il Parkinson: finalmente l'azienda lo riassume
CASTELLAMONTE - Licenziato perché ha il Parkinson: finalmente l
Domattina Franco Minutiello, ad un anno e mezzo dalla lettera di licenziamento, tornerà al lavoro. Una questione di dignità personale, al netto del reintegro ordinato dal tribunale. «Ringrazio tutti quelli che mi sono stati vicino»
CERESOLE REALE - Il rifugio Massimo Mila cambia gestione
CERESOLE REALE - Il rifugio Massimo Mila cambia gestione
Sabato avrà inizio una nuova avventura per il rifugio di Ceresole Reale. In programma un «lungo» buffet dalle ore 16 alle 19
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore