PARCO GRAN PARADISO - A Locana si conclude il progetto «Chi ama protegge»

| Il progetto ha coinvolto quasi 1600 alunni di 86 classi delle scuole elementari e medie del Canavese e della Valle D'Aosta

+ Miei preferiti
PARCO GRAN PARADISO - A Locana si conclude il progetto «Chi ama protegge»
Sabato 9 giugno si svolgerà a Locana la manifestazione conclusiva del progetto annuale di educazione ambientale “Chi ama protegge”, promosso dal Parco Nazionale Gran Paradiso, che ha coinvolto quasi 1.600 alunni di 86 classi delle scuole elementari e medie del Canavese e Valle D'Aosta. Tra i partecipanti, nell’ambito della collaborazione con Iren, sono state coinvolte anche alcune classi elementari e medie di Torino.

Scopo del progetto - finanziato dal Parco, che ha contribuito anche alle spese di trasporto delle scuole partecipanti -  è stato quello di accompagnare i ragazzi in un percorso di esplorazione di un patrimonio unico come quello del Parco Nazionale Gran Paradiso: ambiente e tradizioni, biodiversità, attività di ricerca scientifica, funzione e significato delle aree protette. Partendo dal concetto che “ciò che si ama si protegge”, si vuole creare un legame emotivo con la natura per stimolare il senso di protezione e dunque la consapevolezza della necessità di conservazione. Il progetto ha uno sviluppo pluriennale, per portare i ragazzi a completare un percorso di conoscenza del Parco dal primo ciclo delle elementari al termine della scuola media, esplorando temi e territori diversi dall'area protetta

Ogni anno la conoscenza del Parco in tutti i suoi molteplici aspetti viene declinata attraverso un filo conduttore  tematico legato ai principali elementi: dopo l'acqua e la terra, quest'anno è stata la volta dell'aria, intesa soprattutto come habitat di uccelli e insetti, che sono tra i principali organismi studiati per valutare la biodiversità di un'area naturale, e alle interazioni tra il mondo inanimato e gli esseri viventi.

Al progetto è abbinato un concorso a premi che ha previsto la realizzazione da parte delle classi di un elaborato legato al tema specifico sviluppato nel corso dell’anno scolastico 2017/2018: per le elementari la realizzazione di un aquilone e per le medie un video. I lavori sono stati valutati da un’apposita Giuria che ha assegnato numerosi premi e menzioni speciali. La premiazione avverrà proprio in occasione della giornata finale, momento in cui verranno esposti dal vivo tutti gli elaborati.

La manifestazione, organizzata in collaborazione con il Comune di Locana e Iren Energia, inizierà nel primo pomeriggio. Dalle 14.30 alle 18.00 sarà possibile visitare la palestra comunale di Locana - dove saranno esposti tutti gli elaborati realizzati dai ragazzi - nonché il Centro visitatori del Parco "Antichi e nuovi mestieri" e il Mulino storico Bellino. Alle 15 è previsto l’avvio della manifestazione con lo spettacolo teatrale “Con la testa tra le nuvole” a cura della Compagnia teatrale Palinodie, che accompagnerà i ragazzi nel mondo animale attraverso gli occhi di un gipeto.

A seguire la premiazione dei vincitori del concorso “Un Parco di emozioni - dedicato a Elia e Andrea”, da parte del Presidente del Parco, Italo Cerise, un rappresentante Iren Energia, del Sindaco di Locana Giovanni Bruno Mattiet, del Presidente della Comunità del Parco Guido Bellardo e dei Sindaci della Comunità del Parco. In conclusione, alle 17.30, verrà offerta da IREN una merenda a tutti i partecipanti.

Cronaca
CASTELLAMONTE - Una importante donazione per il centro sull'autismo
CASTELLAMONTE - Una importante donazione per il centro sull
Una generosa donazione dell'Associazione Ausilia Onlus permetterà all'Asl To4 di realizzare una stanza multisensoriale
CASTELLAMONTE - Piantagione di cannabis a Spineto: un 35enne arrestato dai carabinieri
CASTELLAMONTE - Piantagione di cannabis a Spineto: un 35enne arrestato dai carabinieri
L'uomo è stato dichiarato in arresto per detenzione di droga su disposizione della procura di Torino. Nei suoi confronti è scattata anche una denuncia a piede libero alla procura di Ivrea per produzione di sostanze stupefacenti
IVREA - Al campionato italiano ed europeo dei mestieri c'è il Ciac
IVREA - Al campionato italiano ed europeo dei mestieri c
Ultimi preparativi per il team WorldSkills Piemonte che da domani inizia le competizioni dei nazionali WorldSkills Italy
PONT - Le opere di Carmine Antonio Carvelli alla Torre Ferranda
PONT - Le opere di Carmine Antonio Carvelli alla Torre Ferranda
Carvelli si è diplomato l'anno scorso al liceo artistico Felice Faccio di Castellamonte. Ora frequenta il secondo anno presso l'Accademia Albertina di Belle Arti di Torino
CANAVESANA - Ancora raffica di guasti, ritardi e disagi sulla ferrovia
CANAVESANA - Ancora raffica di guasti, ritardi e disagi sulla ferrovia
Si moltiplicano (purtroppo) le segnalazioni di disservizi sulla Sfm1 di Gtt, la Ferrovia Canavesana. Pendolari già furibondi
CANAVESE - Gattuso indagato chiede di essere interrogato dalla procura di Ivrea
CANAVESE - Gattuso indagato chiede di essere interrogato dalla procura di Ivrea
L'attività di indagine trae origine da irregolarità attuate, tra il 2010 e il 2013, in favore di Pasquale Motta dagli amministratori pro-tempore del comune di Favria in riferimento alla gestione della casa di riposo di proprietà comunale
FAVRIA - Tamponamento a catena tra quattro autovetture - FOTO
FAVRIA - Tamponamento a catena tra quattro autovetture - FOTO
Dopo i due incidenti sulla provinciale 53, questa sera intorno alle 18 si è verificato un tamponamento a catena anche sulla favriasca
BARONE - Esce di strada e si ribalta: ferita una donna - FOTO
BARONE - Esce di strada e si ribalta: ferita una donna - FOTO
La donna al volante è stata estratta dalle lamiere grazie al pronto intervento dei vigili del fuoco di Ivrea. Dinamica da accertare
CHIAVERANO - Vandali in azione: il Comune chiede aiuto ai genitori
CHIAVERANO - Vandali in azione: il Comune chiede aiuto ai genitori
Il sindaco si appella alle famiglie: «Altrimenti saremo costretti a sanzioni amministrative, denunce e richieste di risarcimento»
SAN GIUSTO CANAVESE - Sbatte contro lo spartitraffico e finisce nella rotonda: ferito un uomo di Alpette
SAN GIUSTO CANAVESE - Sbatte contro lo spartitraffico e finisce nella rotonda: ferito un uomo di Alpette
Incidente stradale, oggi pomeriggio, lungo la provinciale 53. Al confine tra San Giorgio e San Giusto, quasi di fronte all'ex Pininfarina, un uomo ha «parcheggiato» la propria vettura direttamente sulla rotonda...
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore