PARCO GRAN PARADISO - Allarme: scompare il lago del ghiacciaio a causa del caldo

| Il lago del ghiacciaio del Grand Croux in Valle di Cogne, nel Parco Nazionale Gran Paradiso, dopo lo svuotamento improvviso della scorsa estate non si è riformato

+ Miei preferiti
PARCO GRAN PARADISO - Allarme: scompare il lago del ghiacciaio a causa del caldo
Il lago del ghiacciaio del Grand Croux in Valle di Cogne, nel Parco Nazionale Gran Paradiso, dopo lo svuotamento improvviso della scorsa estate non si è riformato, la conca che ospitava il lago glaciale è totalmente priva di acqua e di porzioni di ghiaccio residuo, a confermarlo il sopralluogo degli scorsi giorni da parte degli uomini del Corpo di Sorveglianza del Parco.

Segnalato per la prima volta nel 2003 il lago normalmente si formava a seguito della fusione del ghiaccio, a ridosso di una porzione laterale sinistra più alta della zona di ablazione che arretrando creava un bacino glaciale. Ogni anno, tuttavia, il lago si svuotava in maniera naturale per poi riformarsi durante la stagione estiva. Quest’anno il ghiaccio non ha otturato i canali subglaciali che scorrono per 350 m sotto il ghiacciaio, consentendo così il deflusso dell’acqua nella zona frontale e il mancato riempimento del bacino. I guardaparco, in collaborazione con i tecnici di Fondazione Montagna sicura, sono al lavoro su diverse ipotesi che possono spiegare questa nuova situazione.

Alla base di ogni ipotesi vi sono le alte temperature riscontrate nelle ultime stagioni, che stanno provocando intense trasformazioni nel ghiacciaio. «Lo svuotamento dei bacini glaciali è un fenomeno che può avvenire in natura, quest’anno però è la prima volta che osserviamo, nel caso del Grand Croux, che il lago non si è proprio formato - spiega Stefano Cerise, ispettore del Corpo di Sorveglianza - si tratta probabilmente di una conseguenza dei cambiamenti climatici in atto con cui dovremmo confrontarci sempre più nei prossimi anni, anche come situazioni di potenziale rischio». Fra queste, proprio lo svuotamento del lago del Grand Croux avvenuto la scorsa estate aveva causato una piena potenzialmente pericolosa, che aveva portato all’intervento della Protezione Civile e all’allontanamento di alcuni turisti dalle vicinanze del torrente in Valnontey.

Nel Parco sono presenti 58 ghiacciai di cui 34 monitorati dai guardaparco al fine di comprendere le conseguenze dei cambiamenti climatici in atto e ipotizzare scenari futuri. Le rilevazioni sono condotte dal Corpo di sorveglianza del Parco e dagli operatori del Comitato Glaciologico Italiano, i dati raccolti dimostrano un intenso regresso glaciale che sta portando alla forte riduzione o estinzione dei ghiacciai di minori dimensioni presenti nell'area protetta, con la divisione di alcuni di quelli maggiori e una rapida trasformazione del paesaggio dell'alta montagna.

Cronaca
RIVAROLO - Nel sottopasso della morte il Comune installa il semaforo
RIVAROLO - Nel sottopasso della morte il Comune installa il semaforo
Dopo l'incidente costato la vita ad un operaio di Favria, via libera ai lavori per installare un impianto semaforico in grado di segnalare l'acqua alta nel sottopasso di via Galileo Ferraris che porta a Feletto
CASTELLAMONTE - Minacce nei bar: clienti violenti già in libertà
CASTELLAMONTE - Minacce nei bar: clienti violenti già in libertà
La convalida del fermo è stata effettuata dal giudice che non ha ritenuto i due pericolosi per l'incolumità pubblica
CHIVASSO - Ex assessore condannato per traffico di stupefacenti
CHIVASSO - Ex assessore condannato per traffico di stupefacenti
Nove condanne, con pene che vanno da 4 a 13 anni, hanno chiuso il processo nato da un'inchiesta dei carabinieri del Ros
IVREA - Donna punta da un calabrone finisce in ospedale
IVREA - Donna punta da un calabrone finisce in ospedale
Il pericoloso insetto è uscito dal cassone della tapparella e ha colpito la padrona di casa. Per fortuna non era allergica
FAVRIA - Avvisi di garanzia, indagato anche un ex sindaco di Rivarolo Canavese
FAVRIA - Avvisi di garanzia, indagato anche un ex sindaco di Rivarolo Canavese
C'è anche il nome di Carlo Bollero, ex sindaco di Rivarolo Canavese, tra i 53 indagati nell'ambito dell'operazione «Perseo» dei carabinieri, quella che la scorsa settimana ha portato all'arresto del noto imprenditore Pasquale Motta
CHIVASSO - Si masturba davanti a una 20enne: denunciato
CHIVASSO - Si masturba davanti a una 20enne: denunciato
Nei guai un italiano di 45 anni, residente a Cavagnolo. Dovrà rispondere di atti osceni. L'episodio su un pullman della Gtt
VIALFRE' - Il Canavese ospita il maxi raduno degli scout
VIALFRE
Dal primo al tredici agosto, più di 4000 scout per il Campo 2018 del Corpo Nazionale Giovani Esploratori
IVREA - Marilena Nappa Pola è la presidente dell'Inner Wheel
IVREA - Marilena Nappa Pola è la presidente dell
Nel suo discorso di congedo, Sabina Chiodi Ferraris ha sottolineato come abbia cercato di realizzare il tema dell'anno
MONTI PELATI - Una nuova segnaletica per la riserva naturale - FOTO
MONTI PELATI - Una nuova segnaletica per la riserva naturale - FOTO
Sono stati anche realizzati nuovi interventi di prevenzione e contenimento dell'erosione provocata dalle piogge intense
CHIVASSO - Traslocano gli ambulatori specialistici
CHIVASSO - Traslocano gli ambulatori specialistici
A partire da martedì 17 luglio saranno operativi tre ambulatori specialistici finora dislocati in altre sedi dell'ospedale
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore