PARCO GRAN PARADISO - Commissione Europea promuove il progetto Life+Bioaquae

| Tre funzionari di Bruxelles hanno fatto visita, nei giorni scorsi, all'area protetta più antica d'Italia per fare il punto sugli ecosistemi acquatici

+ Miei preferiti
PARCO GRAN PARADISO - Commissione Europea promuove il progetto Life+Bioaquae
Dal 26 al 28 agosto è stata effettuata la visita di controllo da parte di 3 funzionari della Commissione Europea sul progetto LIFE+BIOAQUAE  per la conservazione degli ecosistemi acquatici di alta quota in atto dal 2013 nel Parco  Nazionale Gran Paradiso. La Commissione, composta dal Desk Officer tecnico Dott.ssa Ilenia Babetto, dal Desk Officer finanziario Dott. Thomas Foersch e dal rappresentante del gruppo esterno di monitoraggio Dott.ssa Iva Rossi, ha visitato alcuni dei siti d’intervento del progetto e avuto modo di approfondire tutte le specifiche tecniche delle principali azioni del progetto BIOAQUAE.
 
Nel pomeriggio del 26 agosto il responsabile del servizio scientifico del Parco, Bruno Bassano ed i ricercatori BIOAQUAE, Dott. Tiberti, Dott. Brighenti, Dott. Iacobuzio, hanno mostrato l’organizzazione ed il funzionamento dell’incubatoio di Piantonetto, sito di allevamento della trota marmorata per favorirne la conservazione. I membri del comitato hanno anche potuto assistere ad alcune sessioni di elettropesca sul torrente Piantonetto attuate in questo periodo dal Corpo di Sorveglianza del Parco e dal team di ricercatori.
 
Nella giornata del 27 agosto la Commissione è stata accompagnata al Nivolet per valutare lo stato di avanzamento delle azioni di fitodepurazione e di eradicazione del salmerino di fontana dai laghi alpini: durante la visita al lago Leinir i membri del gruppo hanno assistito a parte delle azioni di monitoraggio previste dal progetto su uno dei 4 laghi interessati dall’azione di eradicazione ed i ricercatori hanno avuto modo di mostrare dal vivo e spiegare nel dettaglio tutte le operazioni e i risultati raggiunti fino al momento attuale. Nella zona circostante la malga del Nivolet sono stati ispezionati i lavori in corso per l’attuazione dell’impianto di fitodepurazione previsto dal progetto LIFE+BIOAQUAE. Inoltre durante le due giornate la Commissione ha avuto modo di visionare sul campo alcuni dei pannelli divulgativi sulla conservazione degli ecosistemi acquatici apposti lungo i sentieri del Parco e quelli di presentazione del progetto apposti nei siti d’intervento.
 
La mattina del 28 agosto si è invece svolta una riunione nella sede del Parco di Aosta con i responsabili tecnici e amministrativi e alla presenza del Direttore Michele Ottino, durante la quale si sono approfonditi e discussi gli aspetti amministrativi, finanziari e tecnici del progetto, per valutare lo stato di avanzamento ed eventuali necessità di modifiche o integrazioni del progetto. La visita di controllo da parte di una Commissione Europea, che ha avuto un buon esito, è prevista durante tutti i progetti LIFE e LIFE+ e permette sia alla Comissione che agli Enti e ricercatori coinvolti di fare il punto sullo stato del progetto, in modo da poter procedere nella maniera migliore fino alla conclusione.
Cronaca
TORINO-CASELLE - Fuga a 150 chilometri l'ora: presi dalla polizia
TORINO-CASELLE - Fuga a 150 chilometri l
Arrestati per resistenza a pubblico ufficiale due italiani dopo un lungo inseguimento tra Borgaro e Venaria Reale
BRANDIZZO - Folla ai funerali del comandante dei vigili urbani - FOTO
BRANDIZZO - Folla ai funerali del comandante dei vigili urbani - FOTO
Una folla commossa, oggi, nella chiesa parrocchiale di Santa Maria, ha tributato l'estremo saluto a Massimiliano Pirrazzo
RIVAROLO - Sosta selvaggia sui marciapiedi: protestano i residenti
RIVAROLO - Sosta selvaggia sui marciapiedi: protestano i residenti
Riceviamo e volentieri pubblichiamo la segnalazione di alcuni lettori relativa alla situazione di via Beato Bonifacio a Rivarolo Canavese
CHIVASSO - Ecco i nuovi direttori Asl di salute mentale e pediatria
CHIVASSO - Ecco i nuovi direttori Asl di salute mentale e pediatria
«Eccellenti professionisti, in possesso di un prestigioso curriculum formativo e in termini di esperienza clinica e organizzativa»
CASELLE - Un milione e mezzo di euro recuperato grazie al fiuto del pastore tedesco Escos
CASELLE - Un milione e mezzo di euro recuperato grazie al fiuto del pastore tedesco Escos
Una trentina i soggetti fermati mentre tentavano di superare i confini doganali con al seguito denaro contante; la stragrande maggioranza in partenza per il continente asiatico, Cina in particolare, molti anche per i paesi dell'est Europa
CANAVESE - Schiaffi e minacce di morte: la bimba di 11 anni si ribella al padre padrone e lo porta in tribunale
CANAVESE - Schiaffi e minacce di morte: la bimba di 11 anni si ribella al padre padrone e lo porta in tribunale
Diciotto anni di insulti, botte ed umiliazioni. Poi la figlia, che ha appena 11 anni, si ribella e la convince a denunciare tutto ai carabinieri. Un padre-padrone di 44 anni è a processo al tribunale di Ivrea per maltrattamenti aggravati
LEINI - I restauri del campanile proseguono a ritmo serrato
LEINI - I restauri del campanile proseguono a ritmo serrato
Ad aggiornare la comunità sull'andamento dei cantieri è stato, oggi attraverso i social, il parroco don Pierantonio Garbiglia
COLLERETTO C. - Ladri rubano la Panda della protezione civile
COLLERETTO C. - Ladri rubano la Panda della protezione civile
Il mezzo è stato poi rinvenuto, nel corso della giornata odierna, nelle campagne di Castellamonte e sequestrato
CANAVESE - Ad un anno dagli incendi una mostra a Torino - VIDEO
CANAVESE - Ad un anno dagli incendi una mostra a Torino - VIDEO
Nell'ottobre del 2017 devastanti incendi in Piemonte distrussero 10.000 ettari di ambiente naturale, in particolare nel Pinerolese, in Valle di Susa e in Canavese
PONT CANAVESE - Furti nelle case: ladri messi in fuga dai carabinieri. Posti di blocco in tutta la zona
PONT CANAVESE - Furti nelle case: ladri messi in fuga dai carabinieri. Posti di blocco in tutta la zona
Almeno tre malviventi in fuga da ieri sera, dopo un furto in un'abitazione di via Moletti. I carabinieri della compagnia di Ivrea, nella notte, hanno dato vita ad una vera e propria caccia all'uomo nella zona di Pont e dei Comuni limitrofi
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore