PAURA IN CANAVESE: 450 MUCCHE MALATE DA ABBATTERE

| Il provvedimento riguarda un allevamento vagante di Agliè, Rivarossa e Front Canavese. Via libera anche del Tar Piemonte

+ Miei preferiti
PAURA IN CANAVESE: 450 MUCCHE MALATE DA ABBATTERE
Sono oltre 450 le mucche da abbattere in Canavese a causa della tubercolosi. Fanno parte di un allevamento, gestito con la forma del pascolo vagante, che si trova ad Agliè, Rivarossa e Front Canavese. I tre Comuni, a ottobre, avevano emesso un'ordinanza per la macellazione dei bovini, su segnalazione dell'Asl To4 di Ivrea e della Procura eporediese. A quelle ordinanze, i proprietari degli animali (facenti parte della medesima famiglia) si erano opposti con un ricorso al Tar Piemonte. Il tribunale, la scorsa settimana, ha respinto l'opposizione degli allevatori, confermando la necessità di abbattere gli animali.
 
«Il provvedimento impugnato - scrivono i giudici del tribunale amministrativo regionale - è stato adottato all’esito di una complessa istruttoria procedimentale svolta di concerto dalle Autorità specificamente preposte alla tutela della salute umana e animale (ASL TO 4 di Ivrea; Osservatorio Epidemiologico presso l’Istituto Sperimentale del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta; Settore Prevenzione Veterinaria della Regione Piemonte), i cui pareri - tutti concordi nel ritenere necessario l’abbattimento totale della mandria quale misura di eradicazione del focolaio di tubercolosi bovina e di prevenzione di ulteriori contagi – sono stati compiutamente richiamati nella motivazione dell’atto impugnato».
 
Non solo: «Le stesse modalità “vaganti” del pascolo della mandria, oltre a contraddire le precise prescrizioni imposte dall’Autorità amministrativa (e ribadite dal giudice penale), costituiscono in sé pericolo di diffusione del contagio. Considerato, inoltre, quanto al danno grave e irreparabile dedotto dai ricorrenti, che nel bilanciamento dei contrapposti interessi, debba accordarsi prevalenza all’interesse pubblico alla tutela della salute pubblica rispetto all’interesse economico dedotto dai ricorrenti, comunque eventualmente ristorabile all’esito del merito».
 
In questi giorni i veterinari dell'Asl e il Corpo Forestale dello Stato procederanno con il sequestro degli animali e la successiva macellazione.
Cronaca
OZEGNA - Presidio dei lavoratori Co.Tau che rischiano il posto
OZEGNA - Presidio dei lavoratori Co.Tau che rischiano il posto
L'appalto con Smat scade a luglio e, per il momento, i lavoratori canavesani non hanno ottenuto rassicurazioni in merito
CUORGNE' - Installato il totem in piazza Martiri
CUORGNE
Lo schermo touch screen contiene informazioni relative alla città
MAZZE' - Spacciatore arrestato all'uscita dell'autostrada A4
MAZZE
Controlli antidroga da parte dei carabinieri della compagnia di Chivasso. Nei guai anche un ragazzo 22enne fermato in città
STRAMBINO - Minaccia di morte i titolari del bar per farsi dare da bere: arrestato dai carabinieri
STRAMBINO - Minaccia di morte i titolari del bar per farsi dare da bere: arrestato dai carabinieri
L'uomo è stato condannato per direttissima a dodici mesi di reclusione. Nei suoi confronti è stato emesso un foglio di via obbligatorio ed è stata elevata una sanzione amministrativa di 102 euro
SICUREZZA - Rom milionari nei campi nomadi: blitz della Finanza
SICUREZZA - Rom milionari nei campi nomadi: blitz della Finanza
La Guardia di Finanza di Torino ha confiscato beni per circa 2 milioni di euro nei confronti di 26 persone domiciliate nei campi
VALANGA - Il Soccorso Alpino dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella
VALANGA - Il Soccorso Alpino dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella
Un incontro dedicato al personale dispiegato sul territorio per l’emergenza Rigopiano: c'erano anche i tecnici partiti dal Canavese
IVREA - Guida sicura: un corso per gli studenti al liceo Gramsci
IVREA - Guida sicura: un corso per gli studenti al liceo Gramsci
Iniziativa promossa al liceo eporediese grazie alla collaborazione tra Inner Wheel Club di Ivrea e l'associazione onlus «I Do»
IVREA - Tenta di svaligiare la stessa azienda per due volte: denunciato dalla polizia
IVREA - Tenta di svaligiare la stessa azienda per due volte: denunciato dalla polizia
Intorno alla mezzanotte di ieri si è attivato il sistema di allarme anti-intrusione di una ditta di San Bernardo d’Ivrea. Il circuito di videosorveglianza di un istituto di vigilanza ha segnalato la presenza di un soggetto sospetto
OMICIDIO DI RIVAROLO - Slitta la sentenza: dubbi sulle celle telefoniche e sul movente
OMICIDIO DI RIVAROLO - Slitta la sentenza: dubbi sulle celle telefoniche e sul movente
Gli orari dello scarico dei dati della cella di Rivarolo, infatti, non combacerebbero con la tesi dell'accusa, secondo la quale Pomatto fu ucciso da Perri nelle campagne di Vesignano il 18 gennaio 2016 dopo le 20.30
IVREA - Si masturba davanti alle pazienti: per ora resta in carcere
IVREA - Si masturba davanti alle pazienti: per ora resta in carcere
Resta in carcere Morad Khaliissi, il ventenne residente a Pont che la scorsa settimana ha seminato il panico all'ospedale di Ivrea
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore