PERTUSIO - VIOLENTA RAPINA CON SEQUESTRO DI PERSONA

| Vittima i due ristoratori del paese, marito e moglie: sono stati malmenati per oltre 40 minuti da rapinatori forse stranieri

+ Miei preferiti
PERTUSIO - VIOLENTA RAPINA CON SEQUESTRO DI PERSONA
Uno shock per tutto il paese. A Pertusio sono giorni di terrore dopo la drammatica rapina messa a segno l'altra notte in via San Firmino, pieno centro del borgo, ai danni di Antonino Presti, 38 anni, e Clara Berta, 35, i titolari della storica «Trattoria Panetteria Berta» (nella foto sotto), uno dei ristoranti più rinomati di tutto il Canavese. Quaranta minuti di sequestro di persona, tra botte, minacce e insulti. «Ci hanno messo delle giacche in testa, poi ci hanno infilato sotto le lenzuola – racconta Presti – uno, che aveva l’accento albanese, faceva delle domande. Se non rispondevamo come volevano ci picchiavano». Secondo il racconto dei due imprenditori, i rapinatori erano almeno quattro. Hanno agito a volto coperto e armati. Parlavano con un accento slavo.

Il dramma è andato avanti fino a quando Presti, accompagnato a forza fino alla cassaforte sotto la minaccia di un’arma, ha trovato la forza di aprirla, dando ai malviventi quello che stavano cercando. «Avevano dei coltelli, probabilmente presi dal ristorante – dice ancora la vittima – mia moglie è andata in crisi e la maltrattavano perché volevano che stesse zitta. Se non altro hanno avuto l’accortezza di chiudere la porta della cameretta, dove c’era mio figlio di dodici anni. Per fortuna non si è accorto di nulla».

Ingente il bottino tra Rolex di valore, gioielli e preziosi vari. L’imprenditore e la moglie erano appena tornati dalla vacanze. Evidentemente i rapinatori hanno seguito i loro movimenti. Nel ristorante non è stato spostato nemmeno un piatto: i malviventi sono andati a colpo sicuro nell’abitazione dei due titolari. Del caso se ne stanno occupando i carabinieri di Cuorgnè.

Galleria fotografica
PERTUSIO - VIOLENTA RAPINA CON SEQUESTRO DI PERSONA - immagine 1
PERTUSIO - VIOLENTA RAPINA CON SEQUESTRO DI PERSONA - immagine 2
Dove è successo
Cronaca
SLAVINA SULL'HOTEL RIGOPIANO - Soccorritori ancora al lavoro - FOTO e VIDEO
SLAVINA SULL
Domani mattina partirà da Torino il quarto contingente piemontese che arriverà in serata in Abruzzo
FURTI - Zingara ventenne arrestata dopo un furto a un anziano di Ciriè
FURTI - Zingara ventenne arrestata dopo un furto a un anziano di Ciriè
Le nomadi, rendendosi conto di essere state scoperte, sono fuggite lasciando tutti i gioielli e il denaro appena rubato all'uomo
CANAVESE - Centro Italia: la protezione civile non raccoglie cibo e indumenti
CANAVESE - Centro Italia: la protezione civile non raccoglie cibo e indumenti
Il Coordinamento si dissocia da ogni attività non ufficializzata dalla Regione Piemonte
CUORGNE' - Studenti volenterosi rendono confortevole la scuola
CUORGNE
Realizzato dai ragazzi una sorta di salottino colorato all'interno dello storico istituto cuorgnatese: assolutamente originale
MAZZE' - Donna colpita dalla meningite trasferita all'Amedeo di Savoia
MAZZE
La pensionata, sola in casa, era stata soccorsa dopo l'allarme del figlio che, non riuscendo a contattarla, aveva chiamato il 118
CUORGNÉ – Solenne benedizione degli automezzi in piazza
CUORGNÉ – Solenne benedizione degli automezzi in piazza
In occasione della recente Festa di Sant’Antonio
IVREA - Contro le barriere sensoriali Asl e Apic lavorano insieme
IVREA - Contro le barriere sensoriali Asl e Apic lavorano insieme
All’ingresso dell'ospedale di Ivrea installato un amplificatore portatile con sistema a induzione magnetica donato dall’Apic
SICUREZZA - Furti sui treni: allarme sulla Canavesana. Una zingara denunciata dalla polizia ferroviaria
SICUREZZA - Furti sui treni: allarme sulla Canavesana. Una zingara denunciata dalla polizia ferroviaria
Una quarantunenne, domiciliata nel campo nomadi di strada dell’Aeroporto tra Borgaro e Torino, è stata denunciata per furto aggravato in concorso: agiva con «l'aiuto» dei suoi sei bambini che sono stati affidati alla custodia del nonno
RIVAROLO - Fuga di gas sospetta in via Palestro
RIVAROLO - Fuga di gas sospetta in via Palestro
Indagini in corso da parte dei carabinieri di Rivarolo Canavese
SLAVINA SULL'HOTEL RIGOPIANO - Dal Canavese altri soccorritori inviati in Abruzzo - FOTO
SLAVINA SULL
Oggi, lunedì 23 gennaio, partirà da Torino il terzo contingente di volontari del CNSAS Piemonte che giungerà in Abruzzo verso sera
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore