PONT CANAVESE - «Basta furti»: i cittadini, esasperati, scrivono al sindaco e al prefetto

| L'altra mattina è stata recapitata al sindaco di Pont ed in copia al comandante della stazione dei carabinieri, al questore ed al prefetto di Torino, una lettera scritta dai cittadini in merito all'allarme furti che ha coinvolto il paese

+ Miei preferiti
PONT CANAVESE - «Basta furti»: i cittadini, esasperati, scrivono al sindaco e al prefetto
L'altra mattina è stata recapitata al sindaco di Pont Canavese ed in copia al comandante della stazione dei carabinieri, al questore ed al prefetto di Torino, una lettera scritta dai cittadini in merito all'allarme furti che ha coinvolto, purtroppo, gran parte del paese. Nella lettera, sottoscritta al momento da 350 firmatari, i pontesi chiedono al sindaco alcune misure per rafforzare la sicurezza, per metter fine a questa ondata di furti.

«Le scriviamo in merito di quanto sta accadendo nel territorio comunale di sua competenza da ormai più di un mese a questa parte e in relazione ai numerosi e ripetuti furti presso abitazioni private, eventi che, oltre a  defraudare i cittadini “visitati” di oggetti di valore materiale, li offende nella propria indiscutibile ed essenziale vita privata, ledendoli psicologicamente  nella loro intimità domestica di cui Lei deve esserne garante», scrivono i pontesi nella lettera.

«Siamo consapevoli dello sforzo da parte delle Forze dell'Ordine messo in atto per porre fine alle deplorevoli vicende di cui sopra, ma è altresì innegabile il fatto che al momento non si è riusciti a porre un freno all’ondata di furti. Siamo qui a richiederle, questa volta con forza e con giustificata rabbia, di espletare la funzione che Le compete come dovere, in qualità di sindaco “ufficiale di Governo e Pubblica Sicurezza”. Non vorremmo che la rabbia e l’esasperazione conducano ad atti inconsulti. La volontà di collaborare può essere pericolosa non tanto per gli eventuali colpevoli dei furti ma anche per chi, con senso civico, collabora con le forze dell’ordine per porre fino allo stillicidio e rischia invece di essere scambiato per un ladro».

Secondo i pontesi, più telecamere e punti luce potrebbero dare una mano nell'immediato. «Sicuramente le chiediamo maggior sorveglianza sul territorio tramite le forze dell’ordine: Carabinieri e Polizia Locale, più telecamere non solo ai vari ingressi del nostro Paese ma anche in luoghi chiave, illuminazione pubblica. Forse sarebbe da rivedere l’epurazione dei punti luce come da sua delibera 29/18 soprattutto nelle case isolate e pensare ad un piano di maggior sicurezza del paese. Chiediamo solo la possibilità di essere sicuri in casa nostra e lo chiediamo a chi ci rappresenta come Primo Cittadino con tutte le sue responsabilità. A noi rimane solo la speranza che l’iter procedurale di questa nostra richiesta arrivi presto alla soluzione di questo grave ed inconsueto problema».

Cronaca
CIRIE' - Colpito da un malore mentre cerca funghi ad Ala di Stura: precipita nel dirupo e muore
CIRIE
I tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese sono riusciti a raggiungere l'uomo ma tutti i soccorsi sono stati inutili. Quando i tecnici hanno raggiunto Ala di Stura il suo cuore aveva già smesso di battere
IVREA - La Delegazione del FAI inaugura la sua prima sede in città
IVREA - La Delegazione del FAI inaugura la sua prima sede in città
Un presidio importante dove spiccano da tempo il Castello di Masino e l'ncantevole Pieve e Battistero di Settimo Vittone
AGLIE' - Giornata ecologica: il 28 i volontari «a caccia» di rifiuti
AGLIE
Il ritrovo è previsto in piazzale ex Olivetti alle 8,00 per il coordinamento e l'organizzazione delle operazioni. Alle 8:30 la partenza
CIRIE' - Ambulanza della croce verde coinvolta in un incidente mortale
CIRIE
Tragedia oggi pomeriggio a Lanzo, in via Torino. Una Peugeot 307 si è schiantata contro un'ambulanza della croce verde di Ciriè
CANAVESE - Ricambi auto scadenti spacciati per originali: sequestri dei carabinieri per 100 mila euro. Quattro meccanici denunciati - VIDEO
CANAVESE - Ricambi auto scadenti spacciati per originali: sequestri dei carabinieri per 100 mila euro. Quattro meccanici denunciati - VIDEO
I carabinieri di Cuorgnè hanno denunciato quattro persone in Canavese. Sono padre e figlio di 55 e 29 anni, residenti a Pratiglione, e due artigiani di 54 e 32 anni, titolari di autofficine meccaniche a Pertusio e Cuorgnè
RIVAROLO - Nasce il progetto Divina Armonia: musica, teatro, danza e le bellezze del Canavese
RIVAROLO - Nasce il progetto Divina Armonia: musica, teatro, danza e le bellezze del Canavese
Il coro città di Rivarolo ha elaborato un progetto in cui musica, teatro e danza saranno i protagonisti di una serie di eventi di alta qualità
IVREA - Corso per aspiranti volontari della Croce Rossa mercoledì 18 settembre
IVREA - Corso per aspiranti volontari della Croce Rossa mercoledì 18 settembre
Le lezioni del corso base si svolgeranno il Lunedì e Mercoledì dalle 21 alle 23; l'età minima per l'adesione è 14 anni
RIVAROLO - La croce rossa cerca nuovi volontari: presentazione del corso il 27 settembre
RIVAROLO - La croce rossa cerca nuovi volontari: presentazione del corso il 27 settembre
Parte il corso per aspiranti volontari organizzato dalla Croce Rossa di Rivarolo Canavese
FAVRIA - Chiuse le indagini sulla Casa del Sole: imprenditori, tecnici comunali ed ex sindaci tra gli indagati
FAVRIA - Chiuse le indagini sulla Casa del Sole: imprenditori, tecnici comunali ed ex sindaci tra gli indagati
Tra gli indagati figura Pasquale Motta, imprenditore di origine calabrese molto attivo nella zona del Canavese accusato di riciclare denaro per conto di un gruppo della 'ndrangheta di Desio. Numerosi i reati ipotizzati dai magistrati
MAPPANO-LEINI - Nomade arrestato dopo un inseguimento - FOTO
MAPPANO-LEINI - Nomade arrestato dopo un inseguimento - FOTO
Una banda composta da tre persone ha anche tentato di speronare i carabinieri. Un militare medicato al pronto soccorso
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore