PONT CANAVESE - Crisi alla Sandretto: 127 posti di lavoro in bilico. I sindacati: «Serve un nuovo imprenditore»

| Situazione drammatica. A settembre scadono anche gli ammortizzatori sociali e i dipendenti devono ancora prendere lo stipendio di maggio. Sindaci uniti per trovare una soluzione e mantenere aperto lo stabilimento

+ Miei preferiti
PONT CANAVESE - Crisi alla Sandretto: 127 posti di lavoro in bilico. I sindacati: «Serve un nuovo imprenditore»
Speranze ridotte al lumicino per salvare la Sandretto di Pont Canavese. 127 lavoratori, adesso, rischiano davvero di trovarsi in mezzo a una strada. E' quanto emerso (tra le altre cose) l'altra sera in municipio dove, grazie alla collaborazione del sindaco Paolo Coppo, sindacati e lavoratori si sono confrontati sulla situazione dell'azienda che produce presse, insieme ai sindaci del territorio e all'assessore regionale Gianna Pentenero. «La proprietà ha annunciato di voler mettere in liquidazione la Sandretto per proseguire il lavoro sulle stampanti 3D altrove - ha detto l'assessore regionale - questa sembrava un'azienda in salute con una proprietà come si deve. I dubbi sono venuti a galla nei mesi successivi all'accordo di due anni fa. Regione ha fatto da garante del marchio che tornerà, in caso di conferma della liquidazione, ai brasiliani della Romi. Dobbiamo prendere atto di quello che è successo e ripartire da qui».
 
Non è facile, ovviamente. «Dobbiamo salvare il salvabile - dice la Pentenero - anche se la richiesta dei ricambi per le presse si è affievolita, bisogna mantenerla viva. Non è semplice ma credo sia l'unica strada percorribile adesso. Pensare a qualche progetto che possa sostituire l'attuale proprietà non è semplice ma è un inizio da percorrere. Ovviamente chiederemo conto alla proprietà di quello che è successo. All'ultimo incontro se la sono presa con i lavoratori. E' inaccettabile. Hanno fantasticato un piano industriale che non era reale. Quando è stato palese era ormai tardi». Il sindaco Coppo ha confermato la vicinanza di tutto il territorio alla vicenda Sandretto (e lo stesso ha fatto il primo cittadino di Sparone, Anna Bonino). La Cgil del Canavese ha annunciato un'iniziativa unitaria, probabilmente ai primi di settembre, per far sentire la voce dei 127 dipendenti prossimi a perdere il lavoro. A settembre, tra l'altro, scadranno anche gli ammortizzatori sociali come la cassa integrazione e i dipendenti devono ancora prendere lo stipendio di maggio. 
 
«Parliamoci chiaro: qui la Sandretto non c'è più. Bisogna trovare qualcun altro che prenda l'azienda. Non c'è altro da fare»,  ha detto lapidario Federico Bellono, segretario provinciale della Fiom. Non è da escludere l'idea di una cooperativa dei lavoratori per rilevare l'azienda: potrebbe trattarsi, però, di una soluzione inapplicabile per la specificità della Sandretto. «Bisogna cercare qualcuno che ha voglia di riprendere l'azienda e di ricominciare a produrre - aggiunge Fabrizio Bellino della Fiom del Canavese - se pensano di portare via progetti e tutto quanto dallo stabilimento di Pont, sappiano che siamo pronti alle barricate». Si prospetta un autunno caldo.
Galleria fotografica
PONT CANAVESE - Crisi alla Sandretto: 127 posti di lavoro in bilico. I sindacati: «Serve un nuovo imprenditore» - immagine 1
PONT CANAVESE - Crisi alla Sandretto: 127 posti di lavoro in bilico. I sindacati: «Serve un nuovo imprenditore» - immagine 2
PONT CANAVESE - Crisi alla Sandretto: 127 posti di lavoro in bilico. I sindacati: «Serve un nuovo imprenditore» - immagine 3
PONT CANAVESE - Crisi alla Sandretto: 127 posti di lavoro in bilico. I sindacati: «Serve un nuovo imprenditore» - immagine 4
PONT CANAVESE - Crisi alla Sandretto: 127 posti di lavoro in bilico. I sindacati: «Serve un nuovo imprenditore» - immagine 5
Dove è successo
Cronaca
SAN GIUSTO - Incidente stradale: giovane motociclista ferito
SAN GIUSTO - Incidente stradale: giovane motociclista ferito
Il ventiduenne è stato soccorso dal personale del 118 e trasportato in elicottero al Cto. Ha riportato diverse fratture
SCARMAGNO - Muore in ospedale dopo il ritrovamento nel bosco: accertamenti della procura di Ivrea in corso
SCARMAGNO - Muore in ospedale dopo il ritrovamento nel bosco: accertamenti della procura di Ivrea in corso
La procura valuterà eventuali profili penali relativi alla possibile omessa custodia dell'anziano per capire se sono state messe in atto tutte le misure di assistenza sanitaria delle quali necessitava
LOCANA - Sagra del miele: la festa dedicata al mondo delle api
LOCANA - Sagra del miele: la festa dedicata al mondo delle api
Locana si fa portabandiera di tutte le Città del Miele piemontesi Bruzolo, Casteldelfino, Marentino, Monteu Roero, Montezemolo, Niella Tanaro e il Parco Alpi Marittime
VOLPIANO - Spaccio di droga e coltivazione di marijuana: operazione congiunta di carabinieri e polizia municipale
VOLPIANO - Spaccio di droga e coltivazione di marijuana: operazione congiunta di carabinieri e polizia municipale
Le indagini sono iniziate analizzando le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza installate dall'amministrazione comunale. Indagini che si sono concluse martedì 11 luglio con un arresto e due denunce
STRAGE DI CASELLE - Intera famiglia uccisa a coltellate: carcere a vita per il killer e l'ideatrice del massacro
STRAGE DI CASELLE - Intera famiglia uccisa a coltellate: carcere a vita per il killer e l
Ergastolo confermato anche in Cassazione: Giorgio Palmieri e la moglie Dorotea De Pippo rimarranno per tutta la vita in carcere per aver pianificato e realizzato la strage che il 3 gennaio 2014 a Caselle
CASTELLAMONTE - La casetta di Celestina non sarà abbattuta
CASTELLAMONTE - La casetta di Celestina non sarà abbattuta
L'ambulatorio della guaritrice che combatteva il fuoco di Sant’Antonio è finito in tribunale. La donna è scomparsa due anni fa
CUORGNE - Taglio del nastro per l'Agenzia delle Entrate - VIDEO
CUORGNE - Taglio del nastro per l
Dopo il trasloco dagli uffici di corso Roma il servizio si è trasferito interamente al terzo piano della vecchia Manifattura
BORGARO - Ancora un crollo da un palazzo: psicosi in città - FOTO
BORGARO - Ancora un crollo da un palazzo: psicosi in città - FOTO
Dopo l'episodio di via Spagna oggi pomeriggio nuovo allarme per dei pezzi di paramano crollati da un palazzo di via Settimo
IVREA - Allarme zanzara tigre: partono i controlli del Comune
IVREA - Allarme zanzara tigre: partono i controlli del Comune
I controlli in città e nei giardini verranno effettuati dal dottor Sergio Graziano che è stato incaricato dalla Regione
MONTALENGHE - Una discarica abusiva: due persone condannate
MONTALENGHE - Una discarica abusiva: due persone condannate
Nel corso del procedimento giudiziario il Comune si è costituito parte civile, assistito dall'avvocato Celere Spaziante
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore