PONT CANAVESE - Pasto negato a un bimbo della scuola materna: il Comune ha agito correttamente?

| Pubblichiamo la replica del genitore. Il quesito č sempre valido: al netto del debito contratto negli anni precedenti, č giusto che un'istituzione pubblica (in questo caso il Comune) decida di non concedere un servizio come la mensa?

+ Miei preferiti
PONT CANAVESE - Pasto negato a un bimbo della scuola materna: il Comune ha agito correttamente?
Torniamo, su richiesta della famiglia interessata, a parlare del pasto negato al bimbo della scuola materna di Pont Canavese. Lo facciamo, come nel caso del primo post, non per denigrare la scuola, il Comune o la famiglia in difficoltà. Ma per aprire un serio dibattito sulla situazione che molte famiglie stanno vivendo. In Canavese come altrove. Senza esprimere giudizi, ribadiamo quella che era la domanda del primo post: è giusto che un'istituzione, in caso di famiglie morose, non conceda il pasto a un bimbo che frequenta la scuola?
 
I commenti della scorsa settimana si sono divisi tra solidali con la famiglia in difficoltà e sostenitori del Comune che non ha concesso il servizio. Su richiesta della famiglia pubblichiamo anche una loro versione dei fatti, con la dovuta cautela dal momento che, di mezzo, c'è un bimbo in età scolastica. La mamma ci scrive che essendo sola con due figli da mantenere, al momento senza lavoro, per garantire un corretto sostentamento ai bimbi «vado a fare qualsiasi lavoro mi viene dato, ecco perché ho necessità di mandare mio figlio alla mensa. Io le mense le ho sempre pagate quindi se andiamo a parlare di debito è vero che c'è ma si tratta di qualche rata del nido oltretutto privato e non comunale. E' vero che sono stata avvisata ma volevano che saldassi il debito: cosa per me impossibile. Così a mio figlio è stata negata la mensa».
 
La mamma conferma di aver presentato la domanda di riduzione nello stesso momento in cui ha presentato l'iscrizione alla mensa: «Ho parlato con il sindaco e ho detto che sarei andata in Comune con lui presente a stabilire un accordo di pagamento. Per tutta risposta sono stata inviata dagli assistenti sociali paragonandomi a una mosca bianca perché il problema ce l'ho solo io. Insinuando, oltretutto, di non aver fatto richiesta di riduzione mensa. Visto che io ho la necessità che mio figlio frequenti l'orario completo, ho tolto mio figlio dalla materna di Pont e sono costretta a fargli frequentare la scuola da un'altra parte».
 
Il quesito, insomma, è ancora più valido di prima: al netto del debito contratto negli anni precedenti, è giusto che un'istituzione pubblica (in questo caso il Comune) decida di non concedere un servizio come quello della mensa a scuola?
Dove è successo
Cronaca
BORGARO - Muore al ristorante soffocata da un pezzo di carne
BORGARO - Muore al ristorante soffocata da un pezzo di carne
Vittima una donna di 76 anni. I parenti hanno tentato di liberarle la trachea ma non sono riusciti a a terminare la manovra
SANITA' - L'Asl To4 non chiuderą la pediatria di Chivasso
SANITA
Le voci di eventuali chiusure, per l'Asl, sono «prive di fondamento»
VOLPIANO - Incendio in alloggio: due intossicati, morto un gatto
VOLPIANO - Incendio in alloggio: due intossicati, morto un gatto
L'incendio sarebbe partito da un corto circuito a un elettrodomestico. Madre e figlio intossicati ricoverati a Chivasso
IVREA - Falso cieco di Cirič denunciato dalla Guardia di Finanza
IVREA - Falso cieco di Cirič denunciato dalla Guardia di Finanza
Truffa ai danni dello Stato č il reato contestato all'uomo, che avrebbe percepito, negli ultimi anni, oltre 100 mila euro
GUARDIA DI FINANZA - Musica e film gratis: chiusi 20 siti internet
GUARDIA DI FINANZA - Musica e film gratis: chiusi 20 siti internet
I finanzieri del Nucleo Speciale Frodi Tecnologiche hanno sferrato un duro colpo ai "pirati" informatici
CUORGNE' - Auto danneggia tubo: fuga di gas in strada
CUORGNE
Sul posto, per la messa in sicurezza, sono intervenuti i vigili del fuoco di Cuorgnč e Ivrea
LOMBARDORE - Undici piante di marijuana coltivate in un terreno agricolo: due giovani fratelli arrestati
LOMBARDORE - Undici piante di marijuana coltivate in un terreno agricolo: due giovani fratelli arrestati
Nell'ambito della stessa operazione, i militari dell'Arma hanno denunciato due studenti, di 22 e di 30 anni, sempre residenti a Lombardore, dal momento che č emerso che gli stessi avevano curato la piantagione insieme ai due fratelli
SAN GIUSTO - Vanno a fuoco i bancali nel cortile di un'azienda
SAN GIUSTO - Vanno a fuoco i bancali nel cortile di un
L'incendio divampato l'altra notte. Accertamenti dei carabinieri in corso. E' il secondo caso in meno di una settimana
MAPPANO - Al Ministero nuove offerte per comprare il Mercatone Uno
MAPPANO - Al Ministero nuove offerte per comprare il Mercatone Uno
I Commissari hanno comunicato l'avvio della procedura di cessione dei complessi aziendali con i soggetti interessati
RONCO - La festa del paese celebra l'identitą francoprovenzale
RONCO - La festa del paese celebra l
L'amministrazione comunale invita tutta la popolazione a partecipare in costume
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore