PONT CANAVESE - Stalking a una donna: marocchino arrestato dai carabinieri dopo una rissa con i parenti

| L'uomo, classe 1973, da circa una settimana, attraverso continue richieste di rapporti sessuali, minacciava e molestava una connazionale madre di quattro figli. La donna è stata costretta a chiedere aiuto ad alcuni parenti

+ Miei preferiti
PONT CANAVESE - Stalking a una donna: marocchino arrestato dai carabinieri dopo una rissa con i parenti
I carabinieri della stazione di Pont Canavese, ieri sera intorno alle 21.30, hanno tratto in arresto Radouane Harrany, marocchino classe 1973, domiciliato a Pont Canavese, per atti persecutori. I militari hanno accertato che il soggetto da circa una settimana, attraverso continue richieste di rapporti sessuali, minacciava e molestava una connazionale. La vittima, D.L.  di 34 anni, madre di quattro figli, dopo aver subito l’interruzione della corrente elettrica, la tentata intrusione in casa attraverso lo scavalcamento del balcone e la rottura della tapparella della camera da letto, ha chiesto aiuto al cognato e al nipote, domiciliati a Cuorgnè. 
 
Dopo essere stata raggiunta dai parenti, nasceva una accesa colluttazione col Harrany, il quale feriva col collo di una bottiglia uno dei famigliari della donna procurandogli una ferita al gomito sinistro. Mentre i militari intervenivano sul posto, Harrany, in evidente stato di alterazione alcolica, si procurava diversi tagli al torace e al braccio sinistro. Immobilizzato prontamente dai carabinieri, veniva trasportato all’ospedale di Ivrea, dove è stato giudicato guaribile con venti giorni di prognosi,  e successivamente accompagnato al carcere di Ivrea. 
 
Alle ore 12.45 di oggi, i militari della stazione di Pont Canavese, unitamente a personale del nucleo investigativo del comando provinciale di Biella, hanno dato esecuzione all’ordine di custodia cautelare in carcere emesso dal tribunale di Biella, dovendo lo stesso espiare quattro mesi di reclusione per falsa attestazione a pubblico ufficiale e violazione sulle disposizioni che disciplinano gli stranieri. Fatti commessi a Masserano e Cossato (provincia di Biella) nel 2006.
Dove è successo
Cronaca
SAN GIUSTO - Incidente stradale: giovane motociclista ferito
SAN GIUSTO - Incidente stradale: giovane motociclista ferito
Il ventiduenne è stato soccorso dal personale del 118 e trasportato in elicottero al Cto. Ha riportato diverse fratture
SCARMAGNO - Muore in ospedale dopo il ritrovamento nel bosco: accertamenti della procura di Ivrea in corso
SCARMAGNO - Muore in ospedale dopo il ritrovamento nel bosco: accertamenti della procura di Ivrea in corso
La procura valuterà eventuali profili penali relativi alla possibile omessa custodia dell'anziano per capire se sono state messe in atto tutte le misure di assistenza sanitaria delle quali necessitava
LOCANA - Sagra del miele: la festa dedicata al mondo delle api
LOCANA - Sagra del miele: la festa dedicata al mondo delle api
Locana si fa portabandiera di tutte le Città del Miele piemontesi Bruzolo, Casteldelfino, Marentino, Monteu Roero, Montezemolo, Niella Tanaro e il Parco Alpi Marittime
VOLPIANO - Spaccio di droga e coltivazione di marijuana: operazione congiunta di carabinieri e polizia municipale
VOLPIANO - Spaccio di droga e coltivazione di marijuana: operazione congiunta di carabinieri e polizia municipale
Le indagini sono iniziate analizzando le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza installate dall'amministrazione comunale. Indagini che si sono concluse martedì 11 luglio con un arresto e due denunce
STRAGE DI CASELLE - Intera famiglia uccisa a coltellate: carcere a vita per il killer e l'ideatrice del massacro
STRAGE DI CASELLE - Intera famiglia uccisa a coltellate: carcere a vita per il killer e l
Ergastolo confermato anche in Cassazione: Giorgio Palmieri e la moglie Dorotea De Pippo rimarranno per tutta la vita in carcere per aver pianificato e realizzato la strage che il 3 gennaio 2014 a Caselle
CASTELLAMONTE - La casetta di Celestina non sarà abbattuta
CASTELLAMONTE - La casetta di Celestina non sarà abbattuta
L'ambulatorio della guaritrice che combatteva il fuoco di Sant’Antonio è finito in tribunale. La donna è scomparsa due anni fa
CUORGNE - Taglio del nastro per l'Agenzia delle Entrate - VIDEO
CUORGNE - Taglio del nastro per l
Dopo il trasloco dagli uffici di corso Roma il servizio si è trasferito interamente al terzo piano della vecchia Manifattura
BORGARO - Ancora un crollo da un palazzo: psicosi in città - FOTO
BORGARO - Ancora un crollo da un palazzo: psicosi in città - FOTO
Dopo l'episodio di via Spagna oggi pomeriggio nuovo allarme per dei pezzi di paramano crollati da un palazzo di via Settimo
IVREA - Allarme zanzara tigre: partono i controlli del Comune
IVREA - Allarme zanzara tigre: partono i controlli del Comune
I controlli in città e nei giardini verranno effettuati dal dottor Sergio Graziano che è stato incaricato dalla Regione
MONTALENGHE - Una discarica abusiva: due persone condannate
MONTALENGHE - Una discarica abusiva: due persone condannate
Nel corso del procedimento giudiziario il Comune si è costituito parte civile, assistito dall'avvocato Celere Spaziante
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore