PONT - Imprenditore vittima del racket fa arrestare i suoi aguzzini

| I malviventi in manette mentre incassavano i soldi dell’estorsione

+ Miei preferiti
PONT - Imprenditore vittima del racket fa arrestare i suoi aguzzini
I carabinieri della compagnia di Ivrea hanno arrestato cinque persone per estorsione, rapina e danneggiamento ai danni di un imprenditore di Pont Canavese. Le indagini sono partite dopo la denuncia dell’imprenditore. Dopo averlo rapinato in casa (tremila euro il bottino) i malviventi gli hanno chiesto 200 mila euro da consegnare in Liguria. L’imprenditore non si è presentato, attirandosi minacce e vendette, compresi ripetuti attentati incendiari di cui uno al capannone dell'azienda. 
 
I malviventi sono stati arrestati mentre incassavano i soldi dell’estorsione. Dopo averlo rapinato in casa, Nicodemo Ciccia, 42 anni, e i suoi complici gli hanno chiesto 200 mila euro. L'imprenditore non si è presentato all'appuntamento ma si è rivolto ai carabinieri. Nel tardo pomeriggio del 6 settembre, Nicodemo Ciccia di Favria (esponente del locale dell'ndrangheta di Cuorgnè e uomo di fiducia di Giovanni e Bruno Iaria, coinvolto nell’inchiesta Minotauro) è stato arrestato mentre incassava i soldi dell'estorsione con altri due complici: Donato Macrì di Volpiano, 43 anni (che si faceva chiamare «Renato» per sostituirsi al Renato Macrì della locale ‘ndrangheta di Volpiano e Torino), e D.F. di 24 anni residente a Rivarolo Canavese.
 
La consegna del denaro è avvenuta ne parcheggio di un centro commerciale a San Francesco al Campo. Nelle settimane successive alla richiesta estorsiva, la vittima ha subìto una serie di danneggiamenti incendiari. Altri episodi sono stati evitati grazie all’intervento dei carabinieri. Le indagini hanno consentito di raccogliere ulteriori e consistenti elementi di prova anche a carico di Antonio Gagliardi, 45 anni, di San Giorgio Canavese (anche lui arrestato) che da un anno era stato assunto dall'imprenditore ed è risultato essere l'ideatore e promotore della rapina e dell'estorsione. Un collaboratore infedele che ha fatto il doppio gioco per diversi mesi. Con lui è stato arrestato anche un altro giovane di 27 anni, G.C. di Rivarolo Canavese, che aveva effettuato alcune telefonate estorsive ai danni dell'imprenditore di Pont e aveva preso parte ai tantativi d'incendio.
 
Nella foto, fornita dal comando provinciale dei carabinieri, il momento in cui i malviventi intascano la busta con i soldi a San Francesco al Campo.
Cronaca
CANAVESE - Pugno di ferro dei carabinieri: sequestrate case e auto alle famiglie di nomadi sinti
CANAVESE - Pugno di ferro dei carabinieri: sequestrate case e auto alle famiglie di nomadi sinti
Ieri mattina, su indicazione della procura di Ivrea, i militari dell'Arma hanno sequestrato undici immobili, auto, negozi e terreni a Leini, San Carlo Canavese e Villanova Canavese. Tutte proprietā di alcune famiglie di sinti piemontesi
VALPERGA - Nessuna aggressione all'interno del Dancing K11
VALPERGA - Nessuna aggressione all
La famiglia Rai ha festeggiato il 19 Marzo 56 anni di attivitā e ancora oggi porta avanti con passione la tradizione di regalare emozioni in musica.
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: intervengono carabinieri e vigili del fuoco - FOTO e VIDEO
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: intervengono carabinieri e vigili del fuoco - FOTO e VIDEO
Tubi sospetti che potrebbero portare il percolato nel torrente Malesina e spazzatura ben oltre il perimetro della discarica. E' scattato (nuovamente) l'allarme ambientale, oggi pomeriggio, a Vespia dopo la segnalazione di alcuni cittadini
IVREA - Tenta di rubare 250 euro di profumi ma viene bloccata
IVREA - Tenta di rubare 250 euro di profumi ma viene bloccata
Una ragazza di 21 anni fermata dai carabinieri dopo il tentato furto di cosmetici all'interno del Carrefour Market
LAVORO IN CANAVESE - Il Bennet cerca personale
LAVORO IN CANAVESE - Il Bennet cerca personale
Offerte di lavoro per Addetti ipermercato, Allievi/e Direttori, Cassiere/i, Apprendisti, Giovani 16-23 anni, Farmacisti, Macellai a Torino e provincia
MONTANARO - Spaccio di droga: arrestato un ragazzo di 21 anni
MONTANARO - Spaccio di droga: arrestato un ragazzo di 21 anni
Questa mattina il Gip del tribunale di Ivrea, pur convalidando l'arresto, non ha disposto alcuna misura restrittiva per il ragazzo
LOMBARDORE - La strada per il Paradiso č irta di rifiuti - FOTO
LOMBARDORE - La strada per il Paradiso č irta di rifiuti - FOTO
Tra Leini e Lombarodre la strada che porta al Gran Paradiso č costellata di piazzole che molti hanno scambiato per discariche
CANAVESE - Incidenti a raffica nella notte ad Aglič, Pont e Salassa: feriti due giovani di Rivarolo
CANAVESE - Incidenti a raffica nella notte ad Aglič, Pont e Salassa: feriti due giovani di Rivarolo
Sulle dinamiche degli schianti sono in corso gli accertamenti dei carabinieri della compagnia di Ivrea. L'incidente pių grave a Pont Canavese, in frazione Doblazio. Abbattuto anche un palo dell'illuminazione pubblica
TRUFFE AGLI ANZIANI - Ecco l'auto utilizzata dai ladri per raggirare i pensionati - FOTO
TRUFFE AGLI ANZIANI - Ecco l
Potrebbero aver agito in tantissimi Comuni del Canavese, della provincia e anche a Torino i malviventi intercettati ieri mattina a Caselle dopo l'ennesima truffa ai danni di un'anziana. Uno di loro č stato arrestato
CANAVESANA - Treni obsoleti e nessun rispetto per i passeggeri
CANAVESANA - Treni obsoleti e nessun rispetto per i passeggeri
Riceviamo e pubblichiamo la lettera di un pendolare della ferrovia Canavesana. Lettera che riassume mesi di disagi
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore