PROCESSO OLIVETTI - L'amianto eliminato troppo tardi: gli operai potevano essere salvati

| Depositate le motivazioni della sentenza di primo grado. L'indagine della procura di Ivrea, sostenuta dai pubblici ministeri Laura Longo e Francesca Traverso, risale al 2013

+ Miei preferiti
PROCESSO OLIVETTI - Lamianto eliminato troppo tardi: gli operai potevano essere salvati
Sono contenute in 170 pagine le motivazioni della sentenza di primo grado sul processo per le morti d'amianto alla Olivetti di Ivrea. Il giudice monoratico Elena Stoppini le ha depositate questa mattina dopo che il 18 luglio scorso ha condannato tredici imputati, compresi i vertici dell'azienda. Tra questi Carlo De Benedetti, il fratello Franco e l'ex ministro Corrado Passera. Il processo «ha ampiamente dimostrato l'utilizzo di talco contaminato da tremolite sino al 1981», scrive il giudice, materiale che «non venne immediatamente sostituito, ma rimase in uso quanto meno sino alla primavera del 1986». 
 
Gli operai morti per l'amianto potevano essere salvati? Secondo la sentenza la risposta è affermativa: «La tempestiva valutazione del rischio amianto e la conseguente adozione di idonee misure di prevenzione avrebbe eliminato o, per lo meno ridotto, l'esposizione delle persone offese alle fibre tossiche e conseguentemente impedito, o quanto meno ritardato, l'insorgenza delle patologie correlate all'asbesto». In questo contesto, secondo il giudice, sono evidenti anche le responsabilità dei manager dell'azienda. Per questo i De Benedetti sono stati entrambi condannati a cinque anni e due mesi.
 
«Risulta ampiamente provata l'effettiva titolarità in capo a Carlo De Benedetti, Franco Debenedetti e Corrado Passera - si legge in un passaggio delle motivazioni - della figura di datori di lavoro, titolari di pertinenti poteri e connesse responsabilità nella specifica materia in esame». Così come «è ampiamente provato l'omesso o negligente esercizio di tali poteri che, se correttamente dispiegati, avrebbero avuto effetto impeditivo degli eventi lesivi verificatisi». 
 
L'indagine della procura di Ivrea, sostenuta dai pubblici ministeri Laura Longo e Francesca Traverso, risale al 2013 ed è partita dalle segnalazioni relative a una dozzina di decessi sospetti di ex operai dell'Olivetti avvenuti dopo il pensionamento. Le difese hanno già annunciato ricorso in appello contro le condanne.
Dove è successo
Cronaca
CASTELLAMONTE - Piccoli artisti della ceramica crescono... bene!
CASTELLAMONTE - Piccoli artisti della ceramica crescono... bene!
Gli alunni della sezione Design Ceramica del liceo Faccio si distinguono al concorso nazionale di scultura Nanni Valentini
VOLPIANO - Lavoratori della Securpolice bloccano per protesta il polo logistico Lidl di via Venezia - FOTO
VOLPIANO - Lavoratori della Securpolice bloccano per protesta il polo logistico Lidl di via Venezia - FOTO
Questa mattina fino alle 12 i dipendenti esasperati dalla situazione hanno bloccato 70 camion in uscita con i prodotti destinati alle filiali piemontesi. Mercoledì a Torino incontro urgente per trovare una rapida soluzione
CUORGNE' - In 2000 a Villa Filanda per il May Day 2017
CUORGNE
Quest'anno la lineup musicale ha proposto: John Holland Experience, Duo Bucolico, Piotta e Flaminio Maphia
IVREA - Tenta di soffocarsi con un sacchetto di plastica: salvata dal maresciallo dei carabinieri
IVREA - Tenta di soffocarsi con un sacchetto di plastica: salvata dal maresciallo dei carabinieri
La donna ha tentato di togliersi la vita soffocandosi con un sacchetto di plastica in testa. Dopo il rocambolesco intervento dei militari dell'Arma la donna è stata accompagnata al pronto soccorso di Ivrea
TRAGEDIA AL RALLY CITTA' DI TORINO - I medici hanno tentato di rianimare il bambino per 50 minuti
TRAGEDIA AL RALLY CITTA
«Non ci risulta che al momento del via ci fossero persone in posizioni pericolose» dice l'organizzatore della gara. Sarà l'inchiesta della procura di Ivrea a stabilire se, nel corso del rally, le persone si sono spostate dai luoghi sicuri
RIVAROLO - Taglio del nastro per i nuovi locali dell'Anffas - FOTO
RIVAROLO - Taglio del nastro per i nuovi locali dell
La fondazione La Torre-Anffas, nata nel 1985 da un progetto della Regione, assiste numerosi pazienti nella sede rivarolese
METEO - Ondate di calore: in pianura fino a 35 gradi
METEO - Ondate di calore: in pianura fino a 35 gradi
In queste ore l'influenza di un promontorio di alta pressione esteso dal Nord Africa fino alla Penisola Scandinava, garantisce giorni soleggiati e un aumento delle temperature massime
CASELLE-MAPPANO - Aprono gli sportelli casa per i cittadini
CASELLE-MAPPANO - Aprono gli sportelli casa per i cittadini
Il progetto è cofinanziato da Comune di Caselle, Cim di Mappano, Compagnia di San Paolo e associazione Sinapsi
IVREA - Core festeggia i vent'anni di attività al castello di Masino
IVREA - Core festeggia i vent
L’azienda si è caratterizzata per la capacità di seguire le evoluzioni del mercato informatico, superando gli anni di crisi
AGLIE' - Muore in casa a 38 anni: ritrovato dai carabinieri
AGLIE
Si tratta di una persona nota in paese, più volte finito alla ribalta delle cronache. Anni fa aveva salvato i vicini da un incendio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore