PSICOSI ATTENTATO - Strane esplosioni in cielo: caccia italiani intercettano aereo «sospetto» di Air France

| Questa mattina intorno alle 11.30 due caccia italiani hanno rotto il muro del suono provocando un boato avvertito in diverse regioni del nord Italia, Canavese compreso come segnalato da decine di persone sui social network

+ Miei preferiti
PSICOSI ATTENTATO - Strane esplosioni in cielo: caccia italiani intercettano aereo «sospetto» di Air France
L'emergenza era vera e non una manovra incauta di qualche pilota. Per fortuna, però, si è trattato di un falso allarme. Questa mattina intorno alle 11.30 due caccia italiani hanno rotto il muro del suono provocando un boato avvertito in diverse regioni del nord Italia, Canavese compreso come hanno segnalato decine e decine di persone sui social network. I due caccia sono decollati da Istrana per intercettare un velivolo entrato nello spazio aereo italiano senza attivare il segnale di identificazione, un aereo Air France che non rispondeva alle chiamate radio. Si è trattato del volo diretto a Parigi Orly e partito dall'isola della Reunion.

Il velivolo intercettato non era riuscito a mettersi in contatto con gli enti del controllo del traffico italiano per motivi tecnici. Dalla base militare di Poggio Renatico, in provincia di Ferrara, è così partito l'allarme che a sua volta ha dato l'ordine alla base di Istrana (Treviso). E' così scattato immediatamente lo "scramble", ovvero il decollo dei caccia intercettori per identificare l'aereo sconosciuto. I due intercettori, due Eurofighter, hanno infranto la barriera del suono nella zona sopra Malpensa, provocando quello che in gergo si chiama «boom sonico» e che si manifesta con un forte boato.

Quando i caccia hanno raggiunto l'aereo francese, che nel frattempo è stato scortato sul cielo del Canavese e della Valle d'Aosta, i piloti sono riusciti a prendere contatto via radio con l'equipaggio facendo immediatamente cessare la paura generale di un dirottamento in corso. L'aereo di linea ha effettuato una sorta di «otto» sopra il Parco nazionale del Gran Paradiso, come dimostra la rotta segnata da flightradar24.com (foto sotto) il sito che segue l'andamento in tempo reale del traffico aereo su scala mondiale.

Il doppio scoppio in aria provocato dai due caccia italiani è stato sentito a parecchi chilometri di distanza, provocando una psicosi attentato sui social.

Galleria fotografica
PSICOSI ATTENTATO - Strane esplosioni in cielo: caccia italiani intercettano aereo «sospetto» di Air France - immagine 1
PSICOSI ATTENTATO - Strane esplosioni in cielo: caccia italiani intercettano aereo «sospetto» di Air France - immagine 2
PSICOSI ATTENTATO - Strane esplosioni in cielo: caccia italiani intercettano aereo «sospetto» di Air France - immagine 3
PSICOSI ATTENTATO - Strane esplosioni in cielo: caccia italiani intercettano aereo «sospetto» di Air France - immagine 4
Cronaca
IVREA - Condannata dal tribunale la giovane ladra di Natale
IVREA - Condannata dal tribunale la giovane ladra di Natale
Sabrina Javanovic, rom 23enne, si introdusse in un'abitazione di Ivrea il 23 dicembre del 2016 e rubò i regali sotto l'albero
CASTELLAMONTE - Licenziato perché ha il Parkinson: finalmente l'azienda lo riassume
CASTELLAMONTE - Licenziato perché ha il Parkinson: finalmente l
Domattina Franco Minutiello, ad un anno e mezzo dalla lettera di licenziamento, tornerà al lavoro. Una questione di dignità personale, al netto del reintegro ordinato dal tribunale. «Ringrazio tutti quelli che mi sono stati vicino»
CERESOLE REALE - Il rifugio Massimo Mila cambia gestione
CERESOLE REALE - Il rifugio Massimo Mila cambia gestione
Sabato avrà inizio una nuova avventura per il rifugio di Ceresole Reale. In programma un «lungo» buffet dalle ore 16 alle 19
VISCHE - Esplode il bancomat della Banca d'Alba e del Canavese
VISCHE - Esplode il bancomat della Banca d
Ancora da quantificare il bottino del colpo che, comunque, secondo alcune stime, non sarebbe inferiore ai 30 mila euro
CIRIE' - Il piromane dei bus potrebbe non aver agito da solo: è caccia ai possibili complici
CIRIE
Non sono concluse le indagini della procura di Ivrea sul rogo doloso che mercoledì scorso, nel cuore della notte, ha distrutto sette autobus parcheggiati nel piazzale della stazione ferroviaria di Ciriè. Un uomo è già stato fermato
VALPERGA - Non ci sono treni ma il passaggio a livello resta chiuso... Ancora problemi sulla Canavesana
VALPERGA - Non ci sono treni ma il passaggio a livello resta chiuso... Ancora problemi sulla Canavesana
Un guasto tecnico che è anche una stranezza dal momento che, sabato e domenica, non ci sono treni sulla Rivarolo-Pont della Canavesana. Quindi, a maggior ragione, le sbarre non avevano alcun motivo per abbassarsi...
CASTELLAMONTE - Vigili del fuoco salvano una persona caduta in casa - FOTO
CASTELLAMONTE - Vigili del fuoco salvano una persona caduta in casa - FOTO
Poi l'uomo è stato affidato alle cure del 118 e trasportato in ospedale
VOLPIANO - Dentista di 57 anni trovato morto in una palestra
VOLPIANO - Dentista di 57 anni trovato morto in una palestra
Il ritrovamento è avvenuto ieri intorno alle 13. Inutili tutti i soccorsi. Indagini in corso da parte dei carabinieri
CANAVESE - Aci nelle scuole: l'educazione stradale spiegata ai ragazzi
CANAVESE - Aci nelle scuole: l
In occasione della «Giornata Mondiale in memoria delle vittime della strada», fissata per domenica 18 novembre, l'ACI e l’Automobile Club di Ivrea hanno organizzato diverse iniziative
CUCEGLIO - La «Sveglia» per la commemorazione del IV Novembre
CUCEGLIO - La «Sveglia» per la commemorazione del IV Novembre
La musica, il cibo, la Santa Messa e una toccante cerimonia
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore