QUINCINETTO - Elicottero precipitato: aperte due inchieste

| Recuperate le salme di Angelo Domenico Praiale e Sara Piras Piredda

+ Miei preferiti
QUINCINETTO - Elicottero precipitato: aperte due inchieste
Sono due le inchieste aperte sull'incidente che ieri sera, in Valle d'Aosta, è costato la vita ad Angelo Domenico Praiale, 55 anni, albergatore e vicesindaco di Quincinetto, e alla cognata Sara Piredda Piras, 29 anni, anche lei di Quincinetto e originaria di Pavone. La procura di Aosta ha affidato il fasciolo al pm Pasquale Longarini. Le indagini, che si affiancano a quelle avviate dalla Agenzia nazionale per la sicurezza del volo, sono condotte dai carabinieri.

«Ho sentito un rombo sopra il bosco, poi un boato assordante» ha raccontato ai carabinieri il consigliere comunale di Gaby, Mario Lazier, l'uomo che ha dato l'allarme, ieri intorno alle 19.30, quando l'elicottero con a bordo Praiale e la cognata ha toccato la parete di roccia ed è esploso, prima di precipitare. Come da prassi, dopo la segnalazione, i carabinieri hanno effettuato gli accertamenti del caso con gli uffici volo di Caselle e di Linate. E' allora che i soccorritori sono venuti a sapere dell'elicottero privato che aveva appena trasportato una persona in una baita in quota.
 
L'incidente si è verificato a 1400 metri di quota nel vallone di Niel a Gaby. «Le eventuali responsabilità tuttavia sarebbero in capo al pilota deceduto nell'incidente». Lo ha scritto l'agenzia stampa Ansa spiegando di avere appreso la notizia da fondi giudiziarie. Il velivolo precipitato era un «Alouette II» quadriposto di proprietà dello stesso Praiale, grande appassionato di volo e solito atterrare in uno spiazzo a ridosso della statale 26 a Quincinetto. L'impatto con la parete di roccia, secondo i primi accertamenti, sarebbe avvenuto a causa della nebbia che ostacolava la visibilità in quota.
 
Le salme di Angelo Domenico Praiale e Sara Piras Piredda sono state recuperate intorno alle 13 e sono state trasferite nella camera mortuaria del cimitero di Gaby a disposizione della procura. A Quincinetto, il paese di entrambe le vittime, il sindaco ha fatto mettere le bandiere del municipio a mezz'asta. Proclamato il lutto cittadino.  (Nella foto un'immagine di repertorio).
 
Cronaca
FAVRIA - Cornicione pericolante dalla chiesa: intervento dei vigili del fuoco - FOTO
FAVRIA - Cornicione pericolante dalla chiesa: intervento dei vigili del fuoco - FOTO
Alle 17, invece, i vigili del fuoco di Rivarolo Canavese e Volpiano sono intervenuti in una villetta di San Giusto Canavese per un incendio camino
BOLLENGO - Rapina una donna la notte di capodanno: condannato
BOLLENGO - Rapina una donna la notte di capodanno: condannato
L'uomo, sposato, padre di due figli, muratore fino ad allora incensurato, ora dovrà scontare una pena di oltre quattro anni
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Il killer confessa: «Ho sparato perchè amavo la figlia di quell'uomo» - LA FOTO
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Il killer confessa: «Ho sparato perchè amavo la figlia di quell
Giuseppe Laforè, 24 anni, detto Alex, braccato da carabinieri e polizia è stato fermato ieri sera a Torino. Giovedì scorso, al culmine di una lite con il padre dell'ex fidanzata, ha sparato diversi colpi uccidento Laurent Radici, 44 anni
VALPRATO - Il Comune cerca un nuovo gestore per bar e pizzeria
VALPRATO - Il Comune cerca un nuovo gestore per bar e pizzeria
Il giovane imprenditore che gestisce da alcuni mesi la struttura ha rinunciato da pochi giorni alla gestione per motivi privati
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - ARRESTATO L'ASSASSINO DI LAURENT RADICI: E' IL FIDANZATO DELLA FIGLIA
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - ARRESTATO L
Si è costituito a Torino, nella tarda serata di ieri, Giuseppe Laforè, 25 anni, un nomade sinti di Romano Canavese, accusato dell'omicidio di Laurent Radici, il 44enne di San Giorgio ucciso la scorsa settimana con un colpo di pistola
BORGARO - Troppo lavoro: i vigili urbani scioperano di nuovo
BORGARO - Troppo lavoro: i vigili urbani scioperano di nuovo
Tra le motivazioni i carichi di lavoro, tensione nel comando, ambiente insostenibile, richieste di trasferimento negate
IVREA - Alberi pericolosi da abbattere: i lavori dal 21 gennaio
IVREA - Alberi pericolosi da abbattere: i lavori dal 21 gennaio
Da lunedì verrà eseguito un intervento di abbattimento del primo filare di platani nei Giardini della stazione ferroviaria
BORGARO - Due donne rubano i soldi al bar, il titolare mette le foto su Facebook - FOTO
BORGARO - Due donne rubano i soldi al bar, il titolare mette le foto su Facebook - FOTO
Due donne, hanno approfittato di un momento di confusione all'interno del locale per impossessarsi del barattolo contenente le mance. Appena si sono accorti del furto, i titolari sono andati a visionare le immagini di videosorveglianza
ALLERTA INCENDI - 38 roghi da inizio anno: nessuna deroga al divieto di accendere fuochi
ALLERTA INCENDI - 38 roghi da inizio anno: nessuna deroga al divieto di accendere fuochi
Tutto il sistema operativo regionale Antincendi boschivi continua a essere allertato sull'intero territorio piemontese, pronto a intervenire in caso di necessità
IVREA - La rotonda costata 700 mila euro sarà smantellata?
IVREA - La rotonda costata 700 mila euro sarà smantellata?
Code e traffico in tilt in centro. «Colpa» della rotonda di porta Vercelli. Indagine del Comune in corso per nuove modifiche
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore