QUINCINETTO - Frana minaccia l’autostrada. L'Arpa monitora

| Il sindaco pronto a chiudere l'autostrada A5 Torino-Aosta per tutelare i cittadini e gli automobilisti che la percorrono

+ Miei preferiti
QUINCINETTO - Frana minaccia l’autostrada. LArpa monitora
L'Arpa Piemonte, dopo la presa di posizione del sindaco di Quincinetto pronto a chiudere l'autostrada A5 Torino-Aosta per tutelare i cittadini e gli automobilisti che la percorrono, ha diffuso una nota sull'attuale situazione della frana che minaccia il fondo della vallata e, di conseguenza, anche la stessa autostrada. Nella nota gli esperti dell'Arpa confermano il monitoraggio dell'area. I dati in possesso all'Agenzia Regionale per l'Ambiente, però, non sarebbero sufficienti, secondo l'Arpa stessa, «a fornire livelli di allarme» in ordine alla possibilità di crolli o ulteriori frane.
 
«Il versante a monte della borgata Chiappetti è interessato da fenomeni franosi di differente tipologia e natura: alcuni di questi possono avere un’evoluzione estremamente rapida, come quello avvenuto il 7 maggio del 2012, mentre altri un’evoluzione decisamente più lenta, come ad esempio quello individuato in seguito agli approfondimenti effettuati da Arpa in occasione del crollo del 2012 e posto immediatamente a monte. I due fenomeni sono geneticamente collegati tra loro in quanto i detriti della grande frana di monte scendono lentamente dalla parte alta del versante e, in occasione di piogge prolungate e/o intense o in seguito alla fusione del manto nevoso, la matrice che li sostiene può perdere velocemente coesione e innescare il crollo improvviso di blocchi che occasionalmente coinvolgono le infrastrutture del fondovalle. Nonostante ciò, allo stato attuale non è possibile evidenziare una correlazione temporale diretta tra il movimento della grande frana e quello dei blocchi instabili.
 
L'esteso fenomeno franoso a evoluzione lenta, ubicato a una quota compresa tra 1150 e 750 metri, posta al di sopra della zona di innesco dei crolli, viene monitorato dal 2012 da Arpa Piemonte mediante cinque capisaldi GPS, misurati una volta all’anno. Il monitoraggio ha evidenziato entità di spostamento comprese tra 3 e 11 cm in un periodo di 40 mesi (da ottobre 2012 a febbraio 2016). Il tasso di movimento nel corso di questi 40 mesi è mediamente piuttosto costante, con variazioni di velocità che rimangono comunque entro il cm/anno. I blocchi instabili non sono facilmente monitorabili in quanto sarebbe necessario un sistema decisamente più complesso, costoso e di difficile manutenzione; inoltre, per poter fornire informazioni significative, le misure dovrebbero essere effettuate con frequenza almeno giornaliera ed analizzate in tempo reale.
 
L’attuale sistema di monitoraggio è stato pertanto realizzato a fini conoscitivi, per comprendere meglio l'evoluzione del versante e a supporto della pianificazione territoriale e della protezione civile, ma non è adatto a fornire livelli di “allarme” relativamente al crollo di singoli blocchi rocciosi».
 
Nell'immagine sotto la perimetrazione delle frane che interessano il versante a monte di Chiappetti ed ubicazione dei capisaldi del sistema di monitoraggio. In giallo è evidenziato il crollo del 2012, in blu il fenomeno di monte monitorato da Arpa Piemonte.
Galleria fotografica
QUINCINETTO - Frana minaccia l’autostrada. LArpa monitora - immagine 1
Dove è successo
Cronaca
CANAVESE - Si scia nel Parco nazionale del Gran Paradiso
CANAVESE - Si scia nel Parco nazionale del Gran Paradiso
Impianti aperti nelle Valli Orco e Soana
CASTELLAMONTE - Vegetazione in fiamme sopra Sant'Anna Boschi
CASTELLAMONTE - Vegetazione in fiamme sopra Sant
Le squadre dei vigili del fuoco di Castellamonte, Rivarolo Canavese e Ivrea hanno lavorato per gran parte del pomeriggio
SALASSA - A fuoco pneumatici sotto il ponte dell'Orco: pedemontana bloccata per due ore - FOTO e VIDEO
SALASSA - A fuoco pneumatici sotto il ponte dell
Incendio e disagi oggi poco dopo le 15 sulla pedemontana. A fuoco una discarica abusiva sotto il ponte che attraversa l'Orco. Strada chiusa al traffico per precauzione. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri
SLAVINA SULL'HOTEL RIGOPIANO -Trovate otto persone vive: proseguono le operazioni di soccorso - FOTO
SLAVINA SULL
In nottata gli uomini del CNSAS Piemonte - Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese hanno continuato a spalare neve. Insieme ai colleghi di Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna operano i tecnici della delegazione canavesana
MAPPANO - Prorogata la cassa integrazione al «Mercatone Uno»
MAPPANO - Prorogata la cassa integrazione al «Mercatone Uno»
Incontro con i commissari Stefano Coen, Ermanno Sgaravato e Vincenzo Tassinari al Ministero dello Sviluppo Economico
DISASTRO ASA - Regione e Governo voltano le spalle al Canavese: niente accordo, i sindaci presentano ricorso
DISASTRO ASA - Regione e Governo voltano le spalle al Canavese: niente accordo, i sindaci presentano ricorso
Colpo di scena: l'accordo sui debiti dell'ex consorzio pubblico salta in extremis. Il mancato aiuto da Roma e dalla Regione ha convinto i sindaci ad opporsi al Lodo Asa che l'anno scorso li ha condannati a pagare...
SLAVINA SULL'HOTEL RIGOPIANO - Dal Canavese all'Abruzzo: all'opera i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico - FOTO
SLAVINA SULL
Si tratta di tecnici provenienti dalle delegazioni Canavesana, Cuneo, Mondově, Ossola, Valsusa, oltre a due speleologi. La squadra č stata composta nella serata di ieri dopo la richiesta di rinforzi da parte della protezione civile
AGLIE' - Incendio in centro distrugge abitazione: vigili del fuoco combattono contro le fiamme - FOTO e VIDEO
AGLIE
Drammatico incendio in via Michela, pieno centro storico alladiese. Le fiamme si sono estese a un intero caseggiato. Vigili del fuoco al lavoro per domare le fiamme. Paura per i residenti della zona: tutti illesi
CUORGNE' - Spaccata nella notte: furto di gratta e vinci e sigarette
CUORGNE
Nel mirino la tabaccheria di corso Torino. Banditi messi in fuga dalla vigilanza. Indagini dei carabinieri cuorgnatesi in corso
RIVARA - Incidente stradale all'incrocio: due automobilisti feriti
RIVARA - Incidente stradale all
Schianto intorno alle 11, in corso Vittorio Emanuele, al bivio per Camagna. Si sono scontrate una Fiat Grande Punto e una Panda
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore