ALICE SUPERIORE - Richiedenti asilo in rivolta e cibo gettato in strada: intervengono i carabinieri

| Cassonetti ribaltati, cibo gettato in strada, accesso al centro del paese bloccato. Solo l'intervento dei carabinieri ha permesso di calmare gli animi. Durissimo il commento della Lega sull'episodio della Valchiusella

+ Miei preferiti
ALICE SUPERIORE - Richiedenti asilo in rivolta e cibo gettato in strada: intervengono i carabinieri
Attimi di tensione giovedì sera, 29 marzo, ad Alice Superiore. Per motivi ancora da chiarire, alcune decine di richiedenti asilo ospitati nel centro di accoglienza sono scesi in strada danneggiando tutto quello che incontravano, ribaltando i cassonetti e gettando per terra il cibo sotto gli occhi del sindaco Remo Minellono. Lui stesso ha provato a calmare gli animi, ma senza successo. E di fronte alla rabbia crescente dei manifestanti che avevano anche bloccato la via di accesso al paese, non è restato altro da fare che richiedere l'intervento delle forze dell'ordine.

I carabinieri sono giunti rapidamente con diverse auto delle stazioni di Castellamonte e Vico Canavese e del nucleo radiomobile di Ivrea. Dopo una lunga trattativa, i richiedenti asilo hanno deciso di tornare sui loro passi, rientrando nella struttura che li ospita. La notizia della rivolta ad Alice è stata diffusa con una nota stampa dalla Lega canavesana, che ha stigmatizzato il presunto tentativo di insabbiamento.

«Una delle storture del buonismo imperante è quella di minimizzare o nascondere le malefatte compiute da clandestini o presunti profughi, come in questo caso: ma la verità trova sempre il modo di venire a galla - ha commentato l'onorevole Alessandro Giglio Vigna - fa sempre male vedere questa gente che getta per strada il cibo che gli viene fornito. Per non parlare dello spavento causato ai residenti dalla violenza dei dimostranti. Si parla spesso dell'opportunità economica per i Comuni rappresentata dall'adesione allo Sprar, ma forse non si tiene conto del costo sociale, che mi pare molto elevato». Durissimo anche il commento del segretario della circoscrizione di Ivrea del Carroccio, Giuliano Balzola: «Noi li accogliamo e quelli cosa fanno? Ci sputano addosso la loro rabbia, senza motivo».

Cronaca
CANAVESE - Per il Nursind la situazione dell'Asl To4 è «insostenibile»
CANAVESE - Per il Nursind la situazione dell
Il sindacato delle professioni infermieristiche accusa l'Asl di non affrontare i problemi che, nel frattempo, aumentano pericolosamente
RIVAROLO - Auto in fiamme in corso Re Arduino
RIVAROLO - Auto in fiamme in corso Re Arduino
Una Golf, guidata da una donna di 55 anni di Lombardore, ha preso fuoco per cause ancora da stabilire. Traffico in tilt
IVREA - Treno va a fuoco alla stazione, intervengono i vigili del fuoco
IVREA - Treno va a fuoco alla stazione, intervengono i vigili del fuoco
Il principio di incendio si è verificato questo pomeriggio, a convoglio fermo. Fortunatamente non ci sono state conseguenze nè per il personale di Trenitalia, nè per i passeggeri
QUINCINETTO - Allarme frana, giovedì 27 il sopralluogo dell'assessore regionale Marco Gabusi
QUINCINETTO - Allarme frana, giovedì 27 il sopralluogo dell
Pronto intervento della Giunta Cirio, che viene salutato positivamente dalla Lega: «Il nuovo corso ha ben altra attenzione per il Canavese, ignorato per cinque anni dal Pd»
CANAVESE - Incontro in Regione con l'assessore Fabio Carosso per parlare di Asa
CANAVESE - Incontro in Regione con l
Organizzato dal consigliere della Lega Andrea Cane, ha visto la partecipazione dei sindaci di Cuorgnè, Beppe Pezzetto, e Forno, Alessandro Gaudio, oltre che del consigliere di Traversella Marco Puglisi
CERESOLE REALE - Continua il botta e risposta tra maggioranza e opposizione
CERESOLE REALE - Continua il botta e risposta tra maggioranza e opposizione
Il vicesindaco Mauro Durbano replica alle affermazioni di Basolo: «A causa della loro assenza, non siamo manco riusciti a nominare tutte le commissioni consiliari»
COLLERETTO CASTELNUOVO - A ottobre Richard Carapaz verrà a ritirare la sua «Maliarosa»
COLLERETTO CASTELNUOVO - A ottobre Richard Carapaz verrà a ritirare la sua «Maliarosa»
La motocicletta, realizzata dal sindaco Aldo Querio Gianetto, era stata messa in palio per premiare il vincitore del Giro d'Italia. Il ciclista equadoriano tornerà in Canavese probabilmente dopo la conclusione del Giro di Lombardia
CUORGNE' - Successo per la 2^ edizione del Torneo delle 2 Torri
CUORGNE
I complimenti agli organizzatori e a tutti gli atleti che hanno partecipato sono arrivati direttamente dall’amministrazione comunale presente alla premiazione
DRAMMA A VOLPIANO - A 18 anni si lancia da una finestra: morta sul colpo
DRAMMA A VOLPIANO - A 18 anni si lancia da una finestra: morta sul colpo
La ragazza è stata subito soccorsa dal personale del 118 ma è stato tutto inutile. L’episodio all’interno di una comunità
CASELLE - Una mattina di ordinaria follia
CASELLE - Una mattina di ordinaria follia
Riceviamo e pubblichiamo una lettera di un nostro lettore e della serie di sfortunati eventi da Torino a Napoli
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore