RIFIUTI - Aumentano le bollette, (forse) migliora il servizio

| Da Asa a Teknoservice: ecco che cosa è cambiato in due mesi

+ Miei preferiti
RIFIUTI - Aumentano le bollette, (forse) migliora il servizio
Da due mesi ufficialmente al lavoro, i vertici della Teknoservice, l'altra mattina in strada del Ghiaro a Castellamonte, hanno tracciato un primo bilancio dell'attività. Passare dalla gestione pubblica (disastrosa) a quella privata, ovviamente, non è stato indolore.

A partire, come ovvio, dagli esuberi del personale. Ma anche nella gestione del servizio sul territorio l'azienda che è subentrata promette di poter «fare di più». Nel frattempo le bollette sono già aumentate. Ecco in cinque punti che cosa è cambiato dopo il passaggio di consegne.

SERVIZI - «Abbiamo ripristinato il numero verde, il servizio di raccolta degli ingombranti e la sostituzione dei vecchi bidoni - spiega Alberto Garbarini, responsabile dell'ecocentro per Teknoservice - ora stiamo predisponendo i nuovi calendari della raccolta. Il primo, quello per Castellamonte, è già operativo ed è in distribuzione agli utenti. Da gennaio si potranno prenotare i ritiri dei rifiuti ingombranti. L'azienda fornirà il giorno esatto del passaggio per evitare che la spazzatura resti a lungo in strada». Il numero verde è sempre lo stesso: 800-079960

EMERGENZE - «In questa prima fase, come d'obbligo, abbiamo dovuto risolvere una serie di emergenze - spiega Garbarini - a partire dalla pulizia dell'ecocentro alla raccolta sul territorio. Non è stato semplice recuperare la situazione. All'ecocentro, ad esempio, dopo tanti anni, abbiamo spostato alcune lavorazioni rumorose, come quella del vetro, per evitare di creare disagi alla popolazione che abita attorno allo stabilimento». 

MULTE PER LA DIFFERENZIATA - «Al momento l'azienda non ha elevato nessuna sanzione a carico degli utenti. Anzi, non è compito nostro procedere con le multe. Tocca ai singoli Comuni. Al massimo gli utenti potranno ricevere un avviso che li invita a differenziare meglio. Rispetto al passato non ci sono modifiche particolari ma dobbiamo riprendere a sostenere la cultura della differenziazione dei rifiuti. Più sono differenziati, meno ne conferiamo in discarica. Solo in questo modo riduciamo i costi. I controlli sul corretto stoccaggio dei rifiuti, che sono una buona norma di ogni azienda che tratta questi materiali, saranno estesi a breve anche al nostro personale».

BOLLETTE - Quelle, ovviamente, sono aumentate per tutti. L'adeguamento delle vecchie tariffe dell'Asa (rimaste bloccate per anni nonostante il dissesto dell'azienda pubblica) ha comportato aumenti a due cifre per tutti gli utenti passati a Teknoservice. Indipendentemente, va detto, dalle volontà dell'azienda che ha adeguato la sua offerta d'acquisto dell'Asa in base alle tariffe stabilite a livello provinciale dall'Ato-R, l'autorità d'ambito che gestisce la raccolta rifiuti a livello sovracomunale.

IMPEGNO FUTURO - Teknoservice, pur confermando che il servizio è operativo in tutti i 51 Comuni dell'alto Canavese, non nasconde alcune problematiche. «Siamo subentrati in corsa - conclude Garbarini - quindi non c'è dubbio che si possa fare di più. Dall'inizio dell'anno ci impegneremo ulteriormente per garantire un servizio ottimale e in linea con le aspettative degli utenti».

Cronaca
CHIVASSO - Torna la patronale dedicata al Beato Angelo Carletti
CHIVASSO - Torna la patronale dedicata al Beato Angelo Carletti
Domenica 26 alle 10 in Duomo si terrà la Solenne celebrazione eucaristica in onore del Beato Carletti, presieduta dal vescovo di Aosta Franco Lovignana, e alle 11 ci sarà la Processione con il simulacro del Beato
CASTELLAMONTE - Roberto Perino ha vinto il concorso «Ceramics in Love» della Mostra 2018 - FOTO
CASTELLAMONTE - Roberto Perino ha vinto il concorso «Ceramics in Love» della Mostra 2018 - FOTO
Successo per il castellamontese con l'opera «Interno emerso». Al secondo posto Giacomo Lusso e Carlo Sipsz, con l'opera «Lettere d'amore alla Ceramica». Gradino più basso del podio, invece, per Nadia Allario con «L'accoppiata vincente»
PONT CANAVESE - Riprenderanno a breve le ricerche di Elisa Gualandi: nessuna speranza di trovarla viva
PONT CANAVESE - Riprenderanno a breve le ricerche di Elisa Gualandi: nessuna speranza di trovarla viva
La procura di Ivrea ha aperto un fascicolo per sequestro di persona. Un atto dovuto dal momento che, stando alle indagini dei carabinieri, la pista più accreditata è quella dell'incidente. Il giallo è ancora fittissimo
IVREA - L'addio ad Alessandra: giovane mamma morta a 33 anni
IVREA - L
Si sono svolti l'altro pomeriggio i funerali di Alessandra Fausti. Originaria di Ivrea aveva studiato a Rivarolo Canavese
CASTELLAMONTE - Città in lutto per la morte di Beppe Panella
CASTELLAMONTE - Città in lutto per la morte di Beppe Panella
Il ricordo dei colleghi della Croce Rossa: «Non possiamo fare altro che ringraziarti per tutto il bene che hai fatto. Arrivederci Panè»
CHIVASSO - Dottoressa dell'Asl To4 malmenata da un paziente
CHIVASSO - Dottoressa dell
La donna è stata medicata al pronto soccorso e giudicata guaribile in dieci giorni. A segnalare il caso è il Nursind
CASTELLAMONTE - La scuola in lacrime per Elisa, la giovane maestra morta sul Monte Bianco: aveva solo 27 anni
CASTELLAMONTE - La scuola in lacrime per Elisa, la giovane maestra morta sul Monte Bianco: aveva solo 27 anni
«Una ragazza molto appassionata ed energica. Sempre positiva e capace di instaurare un bel rapporto con i bambini», la ricorda il preside Federico Morgando. Tutti i giorni faceva la spola con Castellamonte per insegnare
CASELLE - Controlli della polizia in aeroporto: tre stranieri respinti
CASELLE - Controlli della polizia in aeroporto: tre stranieri respinti
Nel corso del ponte di Ferragosto sono state identificate circa 750 persone, tre di queste sono state respinte alla frontiera
SAN GIUSTO - Hashish e marijuana in auto: 21enne denunciato
SAN GIUSTO - Hashish e marijuana in auto: 21enne denunciato
La sostanza stupefacente è stata sequestrata ed il giovane è stato denunciato per detenzione illegale di sostanze stupefacenti
CERESOLE REALE - Un concerto per ricordare Gianpiero Mattioda
CERESOLE REALE - Un concerto per ricordare Gianpiero Mattioda
Concerto d'Estate al PalaMila di Ceresole, sabato pomeriggio, dedicato al ricordo dell'imprenditore di Cuorgnè
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore