RIVARA - Discarica: finalmente qualcosa si muove

| Il Comune trasferisce fondi all’Unione per provvedere alla rimozione del percolato che rischia di uscire dalla vasche

+ Miei preferiti
RIVARA - Discarica: finalmente qualcosa si muove
Il tema dell’ormai dismessa discarica sita in località Rossetti è stato al centro di buona parte degli scontri tra maggioranza e minoranza negli ultimi mesi. Il problema principale è sempre stato quello della “competenza”: avrebbe dovuto essere il Consorzio ASA a occuparsi della gestione del sito, ma dopo il suo fallimento non si è ancora capito a chi debba passare l’onere.
 
Nel consiglio dell’Unione Montana dell’8 Luglio è stato deliberato il trasferimento di 15000 euro dal Comune di Rivara all’Unione per l’eliminazione del percolato dalla discarica. Gianluca Quarelli, sindaco di Rivara specifica: “Lo stanziamento in oggetto era stato previsto da tempo ed è la diretta conseguenza dell’ordinanza che ho emesso nei confronti del Commissario Ambrosini in cui chiedevo la rimozione immediata del percolato ed il ripristino delle condizioni di normalità all’interno del sito. Visto che l’ordinanza non è stata eseguita ci prepariamo ad esercitare il nostro potere sostitutivo con tutto ciò che ne consegue (trasmissione di notizia di reato in procura e recupero coatto delle spese nei confronti del Commissario). Emanare l’ordinanza senza mettersi in condizione di eseguirla sarebbe stato da sprovveduti…”
 
La situazione pare finalmente cominciare a muoversi, dopo mesi di scontri continui. Continua Quarelli: “Personalmente ritengo che la risoluzione della vicenda non sia ancora a portata di mano, tuttavia nelle ultime settimane ci sono stati alcuni sviluppi interessanti, tra cui la chiusura di un accordo stragiudiziale con ASA per un’altra vertenza (l’ennesima…) sulla mancata effettuazione del servizio di raccolta rifiuti (abbiamo ottenuto una riduzione di circa il 30% sulle somme contestate, circa 136.000 euro più interessi e spese legali) a dimostrazione che se le premesse sono giuste col tempo i risultati arrivano”.
 
Si vedrà, dopo questo notevole passo avanti, come si evolverà una situazione che sicuramente è ancora molto lontana da una soluzione definitiva. (p.f)
Dove è successo
Cronaca
TRAGEDIA AL RALLY CITTA' DI TORINO - I medici hanno tentato di rianimare il bambino per 50 minuti
TRAGEDIA AL RALLY CITTA
«Non ci risulta che al momento del via ci fossero persone in posizioni pericolose» dice l'organizzatore della gara. Sarà l'inchiesta della procura di Ivrea a stabilire se, nel corso del rally, le persone si sono spostate dai luoghi sicuri
RIVAROLO - Taglio del nastro per i nuovi locali dell'Anffas - FOTO
RIVAROLO - Taglio del nastro per i nuovi locali dell
La fondazione La Torre-Anffas, nata nel 1985 da un progetto della Regione, assiste numerosi pazienti nella sede rivarolese
METEO - Ondate di calore: in pianura fino a 35 gradi
METEO - Ondate di calore: in pianura fino a 35 gradi
In queste ore l'influenza di un promontorio di alta pressione esteso dal Nord Africa fino alla Penisola Scandinava, garantisce giorni soleggiati e un aumento delle temperature massime
CASELLE-MAPPANO - Aprono gli sportelli casa per i cittadini
CASELLE-MAPPANO - Aprono gli sportelli casa per i cittadini
Il progetto è cofinanziato da Comune di Caselle, Cim di Mappano, Compagnia di San Paolo e associazione Sinapsi
IVREA - Core festeggia i vent'anni di attività al castello di Masino
IVREA - Core festeggia i vent
L’azienda si è caratterizzata per la capacità di seguire le evoluzioni del mercato informatico, superando gli anni di crisi
AGLIE' - Muore in casa a 38 anni: ritrovato dai carabinieri
AGLIE
Si tratta di una persona nota in paese, più volte finito alla ribalta delle cronache. Anni fa aveva salvato i vicini da un incendio
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - Canavese sotto shock per il dramma di Coassolo - FOTO
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - Canavese sotto shock per il dramma di Coassolo - FOTO
Un bimbo di sei anni morto nell'incidente. Al volante dell'auto il pilota Cristian Milano, 47 anni, di Prascorsano, colto da un malore durante la gara. Tanti sportivi si sono stretti al dolore della famiglia del piccolo
TRAGEDIA AL RALLY CITTA' DI TORINO - Muore un bimbo travolto da un'auto: la procura di Ivrea apre un'inchiesta - FOTO
TRAGEDIA AL RALLY CITTA
Un'auto impegnata nella corsa è uscita di strada travolgendo un'intera famiglia. L'inchiesta è stata affidata al pubblico ministero Ruggero Mauro Crupi. Le indagini sulla dinamica dell'incidente sono in corso a cura dei carabinieri
CALUSO - Incidente stradale: due feriti sulla statale 26 - VIDEO
CALUSO - Incidente stradale: due feriti sulla statale 26 - VIDEO
Scontro frontale, oggi intorno alle 16.30. Coinvolti un Fiat Ducato e una Fiat Panda all'incrocio appena fuori il centro abitato
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - AUTO SULLA FOLLA: MUORE UN BAMBINO DI SEI ANNI
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - AUTO SULLA FOLLA: MUORE UN BAMBINO DI SEI ANNI
Tragedia assurda a Coassolo, nelle Valli di Lanzo. Nel corso del «Rally Città di Torino» un'auto è finita sulla folla. Un bambino di 6 anni è morto travolto dalla vettura in gara. Travolti anche altri tre spettatori
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore