RIVARA - Il faro disturba: il castello finisce in tribunale

| Curiosa vicenda che vede opposti il papā del sindaco e il proprietario del castello, Paludetto. Sopralluogo dei carabinieri

+ Miei preferiti
RIVARA - Il faro disturba: il castello finisce in tribunale
Un faro nella notte diventa oggetto di una denuncia ai carabinieri. Succede a Rivara dove il papà del sindaco ha deciso di denunciare il proprietario del castello, Franco Paludetto, 74 anni, "titolare" del faro. Per farla breve: il geometra 62enne ha denunciato il vicino di casa per molestie e disturbo. La luce del faro, infatti, è troppo forte e punterebbe dritta contro la casa dell'uomo, al punto di rendere impossibile praticare il salotto e tutta la parte della casa che si affaccia verso il castello.
 
Si tratta di una diatriba che va avanti ormai da qualche anno ma che, ovviamente, genera curiosità dal momento che le persone coinvolte, seppur in maniere diverse, sono personaggi pubblici. Il papà del sindaco aveva già chiesto ai Paludetto (padre e figlio) di indirizzare il fascio di luce in modo da non recare disturbo, pur illuminando, come già avviene, l'ampio parco che circonda il castello di Rivara. Evidentemente la richiesta non è stata esaudita. La scorsa settimana i carabinieri della compagnia di Venaria hanno effettuato un sopralluogo per capire quanto potente sia il faro. Per un po’ di giorni la luce è rimasta spenta. Poi tutto è tornato alla normalità.
 
I proprietari del castello si difendono. In fondo, hanno detto ai carabinieri, il faro servirebbe anche come deterrente contro i ladri che hanno già visitato il maniero almeno quattro volte. Il castello, sede storica del Cenacolo di pittori della Scuola di Rivara, è un complesso composto da tre edifici indipendenti: il castello Medievale, la villa neobarocca e le scuderie, immersi in un parco di oltre 45.000 metri quadri. Da diversi anni è un centro d'arte contemporanea. Un patrimonio del paese sul quale, a breve, si discuterà in tribunale.
Cronaca
CASELLE - 900 mila euro nascosti in bagagli, cinture e shampoo - FOTO
CASELLE - 900 mila euro nascosti in bagagli, cinture e shampoo - FOTO
La stragrande maggioranza dei fermati proveniva dal continente asiatico. Quelli in partenza, invece, diretti ad Istanbul
RIVAROLO - Richiedente asilo fa pipė sul marciapiede: il video scatena la reazione del web - FOTO
RIVAROLO - Richiedente asilo fa pipė sul marciapiede: il video scatena la reazione del web - FOTO
Migliaia di visualizzazioni e commenti per il richiedente asilo che l'altro pomeriggio, sotto lo sguardo incredulo dei passanti, ha fatto un bisognino sul marciapiede di corso Torino. Non si č accorto che qualcuno lo stava riprendendo
IVREA - Storico Carnevale: confermati i responsabili operativi
IVREA - Storico Carnevale: confermati i responsabili operativi
Maurizio Leggero responsabile storico artistico, Davide Marchegiano all'organizzazione ed Elisa Gusta per la comunicazione
IVREA - Accordo per i lavoratori Vodafone: non firmano i Cobas
IVREA - Accordo per i lavoratori Vodafone: non firmano i Cobas
L'accordo si basa sulla ricollocazione volontaria dei lavoratori in Comdata Spa: in questo modo resteranno a Ivrea
IVREA - Lavori in corso per rifare tutta la segnaletica orizzontale
IVREA - Lavori in corso per rifare tutta la segnaletica orizzontale
I lavori verranno eseguiti tenendo conto dell traffico cittadino e potranno essere svolti anche nelle ore notturne
SAN MARTINO - Un romanzo fa rivivere il mito dell'Andrea Doria
SAN MARTINO - Un romanzo fa rivivere il mito dell
Sarā presentato a Palazzo Lascaris un testo che riabilita la figura del comandante Piero Calamai
ALLARME SICCITA' IN CANAVESE - Senza pioggia agricoltura a rischio: l'Uncem propone nuovi invasi in montagna
ALLARME SICCITA
Uncem ha da tempo insistito sulla necessitā di programmare, con un interventi pubblico-privati, la realizzazione di piccoli invasi - dai 2 ai 10 milioni di metri cubi d'acqua - in ciascuna vallata, capaci di garantire l'uso della risorsa
CALUSO - Maxi rissa in cortile tra vicini di casa: due arresti. Dieci persone finiscono in ospedale
CALUSO - Maxi rissa in cortile tra vicini di casa: due arresti. Dieci persone finiscono in ospedale
Cosa abbia scatenato la violenza č ancora un mistero. Probabilmente qualche dispetto tra vicini di casa e alcuni episodi che si sarebbero trascinati nel tempo. Compresa, forse, l'uccisione di un cane di proprietā di una delle due famiglie
BORGARO - Muore al ristorante soffocata da un pezzo di carne
BORGARO - Muore al ristorante soffocata da un pezzo di carne
Vittima una donna di 76 anni. I parenti hanno tentato di liberarle la trachea ma non sono riusciti a a terminare la manovra
SANITA' - L'Asl To4 non chiuderā la pediatria di Chivasso
SANITA
Le voci di eventuali chiusure, per l'Asl, sono Ģprive di fondamentoģ
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore