RIVARA - Ragazzini con la droga nel parco: i genitori coinvolti scrivono una lettera per ringraziare i carabinieri

| Hanno preso carta e penna per ringraziare i carabinieri intervenuti, qualche settimana fa, contro lo spaccio di marijuana in paese. Due ragazzini sono finiti nei guai: avevano nascosto lo stupefacente nel parco di villa Ogliani

+ Miei preferiti
RIVARA - Ragazzini con la droga nel parco: i genitori coinvolti scrivono una lettera per ringraziare i carabinieri
Hanno preso carta e penna per ringraziare i carabinieri intervenuti, qualche settimana fa, contro lo spaccio di marijuana in paese. Due ragazzini sono finiti nei guai: avevano nascosto lo stupefacente nel parco di villa Ogliani. Ora i genitori di alcuni dei giovani che hanno rischiato di essere coinvolti, hanno deciso di ringraziare pubblicamente i militari dell'Arma.

Con una lettera: «Spentosi un po' il clamore legato alla vicenda dei baby pusher rivaresi (che, alla luce dei fatti, sarebbe stato più corretto definire aspiranti consumatori) in veste di genitori coinvolti, ci permettiamo di occupare anche noi un piccolo spazio sugli organi di informazione. Quanto successo è stato un fulmine a ciel sereno nelle nostre famiglie ed indubbiamente non è stato piacevole scoprire che i nostri figli, a 13/14 anni, nel tempo passato insieme, intervallano scambi di figurine di calciatori e qualche tiro al pallone con la curiosità di provare qualche altro tipo di "tiro". Curiosità stroncata quasi sul nascere dal provvidenziale intervento dei carabinieri di Rivara».

Da qui l'idea di ringraziare i militarti: «In un periodo in cui si legge di contestazioni violente nei confronti delle varie forze dell'ordine forse andiamo controcorrente, ma desideriamo ringraziare pubblicamente i carabinieri di Rivara, che grazie alla loro costante ed attenta presenza sul territorio, hanno fatto sì che fossimo messi nella condizione di conoscere quanto stava succedendo ed intervenire. I nostri figli non scorderanno facilmente quanto successo e speriamo che in futuro facciano tesoro della lezione impartita loro dal maresciallo Pellegrini e dai suoi uomini».

Cronaca
ALPETTE - Lutto in paese: č morto Ferrero, il presidente dell'Anpi
ALPETTE - Lutto in paese: č morto Ferrero, il presidente dell
Giovanni Ferrero, conosciuto da tutti come Nino, era anche nella lista "Uniti per Alpette" in vista delle elezioni amministrative
IVREA - Minaccia di farsi saltare in aria: salvata dai vigili del fuoco
IVREA - Minaccia di farsi saltare in aria: salvata dai vigili del fuoco
La 50enne aveva aperto i rubinetti del gas ma con la porta della cucina spalancata gli ambienti non si erano ancora saturati
CHIVASSO - Abbandonano rifiuti: denunciati e multati
CHIVASSO - Abbandonano rifiuti: denunciati e multati
La pattuglia di pronto intervento ha individuato tre soggetti con un camion che stavano scaricando alcuni sacchi di materiale
BORGARO - Incidente sul lavoro, 45enne gravemente ustionato
BORGARO - Incidente sul lavoro, 45enne gravemente ustionato
L'uomo č stato stabilizzato dal personale medico ed elitrasportato al Cto. Le sue condizioni sono gravi: č in prognosi riservata
CASTELLAMONTE - Incendio in pizzeria, intervento dei pompieri
CASTELLAMONTE - Incendio in pizzeria, intervento dei pompieri
Per fortuna non si sono registrati feriti o intossicati. Sul posto anche i carabinieri di Castellamonte per gli accertamenti del caso
CUORGNE' - Una folla in piazza in attesa del Giro d'Italia - FOTO
CUORGNE
Un momento di festa e condivisione con tantissima gente in piazza, promosso dagli sponsor che accompagnano il Giro
IVREA - «W il Giro e la F...!», la scritta diventa virale - FOTO
IVREA - «W il Giro e la F...!», la scritta diventa virale - FOTO
Qualcuno si č preso la briga di "vergare" la rotonda all'ingresso del centro storico con una scritta dedicata (in parte) al Giro
CUORGNE' - I ragazzi progettano il futuro della montagna - FOTO
CUORGNE
In Manifattura si č svolto il «Granparadisohack», un hackathon sui temi della montagna, dello sport e della sostenibilitŕ
GIRO D'ITALIA - Oggi a Ceresole Reale l'arrivo della tappa: attenzione alle strade chiuse - VIDEO
GIRO D
Oggi il Giro d'Italia torna in Canavese. Per il passaggio della gara ciclistica, il Prefetto di Torino ha disposto la sospensione della circolazione, in ciascun punto del percorso, due ore prima del previsto passaggio della corsa
TRAGEDIA A BORGOFRANCO D'IVREA - Incidente sul lavoro, muore un operaio schiacciato dentro un cestello
TRAGEDIA A BORGOFRANCO D
Estratto dalle lamiere grazie all'intervento dei vigili del fuoco di Ivrea, il 64enne č stato trasportato d'urgenza in ospedale. Le sue condizioni sono apparse subito gravissime. Poco dopo l'arrivo al pronto soccorso l'uomo č morto
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore