RIVAROLO - 28 anni di carcere al killer di Antonino Pisano

| Il rivarolese venne freddato a Torino il 21 novembre 2012

+ Miei preferiti
RIVAROLO - 28 anni di carcere al killer di Antonino Pisano
Ventotto anni di carcere. E’ la condanna che la corte d’assise di Torino ha inflitto questa mattina a Vincenzo Denaro, 62 anni, originario di Marsala, accusato dell’omicidio di Antonino Pisano, classe '63, residente a Rivarolo Canavese in via Oglianico. Pisano venne ammazzato con quattro colpi pistola calibro 7,63 il pomeriggio del 21 novembre 2012 davanti al civico 13 di via Ghedini. Il movente del delitto non è mai stato chiarito, ma sembrerebbe legato ai traffici di droga.
 
Vincenzo Denaro è stato incastrato in virtù delle informazioni rese dai testimoni, secondo i quali, quella sera, il Pisano era stato affrontato da un uomo di circa 50 anni, alto intorno a un metro e sessanta, di corporatura robusta, con capelli corti, mossi e di colore bianco, il quale, dopo aver esploso almeno sei colpi d’arma da fuoco, si era allontanato a piedi, raggiungendo via Maddalene ed incamminandosi in direzione di via Bologna.
 
Un testimone ha raccontato alla polizia che, udito alcuni colpi d’arma da fuoco ed affacciatosi al balcone, aveva notato l’uomo armato di una pistola semiautomatica, che, voltandosi, aveva pronunciato la frase “questi dovrebbero bastarti!” verso la vittima. Giunto all’angolo con via Maddalene, l’uomo armato si era voltato ed aveva incrociato lo sguardo del testimone; quindi, dopo aver risposto la pistola nei pantaloni, era stato raggiunto da un’autovettura scura e con vetri scuri, verosimilmente una Fiat Stilo modello station wagon, sulla quale era salito e si era allontanato lungo via Cimarosa.
 
Antonino Pisano aveva precedenti penali riguardanti il traffico di sostanze stupefacenti. Originario del Catanese, era sopravvissuto alla guerra tra il clan siciliani e le cosche della ‘ndrangheta. Ha trascorso un terzo della vita dietro le sbarre per aver organizzato traffici internazionali di droga. Erano stati proprio gli agenti della squadra mobile di Torino ad arrestarlo nel 2000. A quell’epoca, Pisano era latitante da diversi mesi. Per sfuggire all’arresto (doveva scontare 13 anni per traffico di droga) aveva scelto di nascondersi a Malaga, in Spagna. Nel 2009 si era poi trasferito a Rivarolo, in regime di sorveglianza speciale dopo aver trascorso alcuni anni agli arresti domiciliari in una comunità di recupero di Agliè. 
 

Cronaca
CUORGNÈ - Cade dal tetto di casa: pensionato ferito trasportato con l'elicottero al Cto
CUORGNÈ - Cade dal tetto di casa: pensionato ferito trasportato con l
L'incidente oggi poco dopo le undici. Accertamenti dei vigili del fuoco in corso sulla dinamica. Da chiarire i motivi che hanno spinto l'uomo a salire sul tetto. Immediatamente soccorso dal 118 è stato portato a Torino
CASTELNUOVO NIGRA-CUORGNE' - Don Nicola Faletti, il «Don Bosco» del Canavese, compie 100 anni
CASTELNUOVO NIGRA-CUORGNE
Domenica alle 10.30 a Villa Castelnuovo, con una Santa Messa solenne presieduta da monsignor Luigi Bettazzi, vescovo emerito di Ivrea, l'intero Canavese potrà festeggiare i 100 anni di don Nicola Faletti
EMERGENZA NEVE - La Città metropolitana spedisce una turbina
EMERGENZA NEVE - La Città metropolitana spedisce una turbina
È partita ieri per il centro Italia a integrare la colonna mobile regionale piemontese
RIVARA - L'agenzia delle entrate apre lo sportello catastale
RIVARA - L
Frutto del protocollo d'intesa con l'Unione Montana dei Comuni di Forno, Rivara, Rocca Canavese, Levone e Pratiglione
IVREA - As pianta al pich a l’uso antic: scelti gli ultimi sposi
IVREA - As pianta al pich a l’uso antic: scelti gli ultimi sposi
Carnevale: scelte le cinque coppie di sposi cui è affidato il compito di dare il primo colpo di pich e pala la mattina di lunedì grasso
RIVAROLO - Incendio sfiora bombola gpl: intervento di pompieri e carabinieri
RIVAROLO - Incendio sfiora bombola gpl: intervento di pompieri e carabinieri
Attimi di tensione questa sera intorno alle 22.30 in via Palestro. Indagini sulle possibili origini dolose dell'incendio in un cortile
CANAVESE - Si scia nel Parco nazionale del Gran Paradiso
CANAVESE - Si scia nel Parco nazionale del Gran Paradiso
Impianti aperti nelle Valli Orco e Soana
CASTELLAMONTE - Vegetazione in fiamme sopra Sant'Anna Boschi
CASTELLAMONTE - Vegetazione in fiamme sopra Sant
Le squadre dei vigili del fuoco di Castellamonte, Rivarolo Canavese e Ivrea hanno lavorato per gran parte del pomeriggio
SALASSA - A fuoco pneumatici sotto il ponte dell'Orco: pedemontana bloccata per due ore - FOTO e VIDEO
SALASSA - A fuoco pneumatici sotto il ponte dell
Incendio e disagi oggi poco dopo le 15 sulla pedemontana. A fuoco una discarica abusiva sotto il ponte che attraversa l'Orco. Strada chiusa al traffico per precauzione. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri
SLAVINA SULL'HOTEL RIGOPIANO -Trovate otto persone vive: proseguono le operazioni di soccorso - FOTO
SLAVINA SULL
In nottata gli uomini del CNSAS Piemonte - Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese hanno continuato a spalare neve. Insieme ai colleghi di Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna operano i tecnici della delegazione canavesana
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore