RIVAROLO - 28 anni di carcere al killer di Antonino Pisano

| Il rivarolese venne freddato a Torino il 21 novembre 2012

+ Miei preferiti
RIVAROLO - 28 anni di carcere al killer di Antonino Pisano
Ventotto anni di carcere. E’ la condanna che la corte d’assise di Torino ha inflitto questa mattina a Vincenzo Denaro, 62 anni, originario di Marsala, accusato dell’omicidio di Antonino Pisano, classe '63, residente a Rivarolo Canavese in via Oglianico. Pisano venne ammazzato con quattro colpi pistola calibro 7,63 il pomeriggio del 21 novembre 2012 davanti al civico 13 di via Ghedini. Il movente del delitto non è mai stato chiarito, ma sembrerebbe legato ai traffici di droga.
 
Vincenzo Denaro è stato incastrato in virtù delle informazioni rese dai testimoni, secondo i quali, quella sera, il Pisano era stato affrontato da un uomo di circa 50 anni, alto intorno a un metro e sessanta, di corporatura robusta, con capelli corti, mossi e di colore bianco, il quale, dopo aver esploso almeno sei colpi d’arma da fuoco, si era allontanato a piedi, raggiungendo via Maddalene ed incamminandosi in direzione di via Bologna.
 
Un testimone ha raccontato alla polizia che, udito alcuni colpi d’arma da fuoco ed affacciatosi al balcone, aveva notato l’uomo armato di una pistola semiautomatica, che, voltandosi, aveva pronunciato la frase “questi dovrebbero bastarti!” verso la vittima. Giunto all’angolo con via Maddalene, l’uomo armato si era voltato ed aveva incrociato lo sguardo del testimone; quindi, dopo aver risposto la pistola nei pantaloni, era stato raggiunto da un’autovettura scura e con vetri scuri, verosimilmente una Fiat Stilo modello station wagon, sulla quale era salito e si era allontanato lungo via Cimarosa.
 
Antonino Pisano aveva precedenti penali riguardanti il traffico di sostanze stupefacenti. Originario del Catanese, era sopravvissuto alla guerra tra il clan siciliani e le cosche della ‘ndrangheta. Ha trascorso un terzo della vita dietro le sbarre per aver organizzato traffici internazionali di droga. Erano stati proprio gli agenti della squadra mobile di Torino ad arrestarlo nel 2000. A quell’epoca, Pisano era latitante da diversi mesi. Per sfuggire all’arresto (doveva scontare 13 anni per traffico di droga) aveva scelto di nascondersi a Malaga, in Spagna. Nel 2009 si era poi trasferito a Rivarolo, in regime di sorveglianza speciale dopo aver trascorso alcuni anni agli arresti domiciliari in una comunità di recupero di Agliè. 
 

Cronaca
PALAZZO CANAVESE - Pistola rubata in casa: arrestato un 47enne
PALAZZO CANAVESE - Pistola rubata in casa: arrestato un 47enne
L'arma è stata subito inviata al Ris di Parma per verificare se è stata utilizzata in passati o recenti episodi di cronaca
CASTELLAMONTE - Ecco dame, terzieri e clavario del Carnevale 2019
CASTELLAMONTE - Ecco dame, terzieri e clavario del Carnevale 2019
Il piatto di questa edizione, su disegno di Guglielmo Marthyn, è stato realizzato dal ceramista Maurizio Grandinetti
IVREA - Massi contro l'auto dei vigili: denunciato il lanciatore
IVREA - Massi contro l
Il 49enne dovrà adesso rispondere di danneggiamento, oltraggio a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio
DRAMMA A IVREA - 32enne si lancia nella Dora dal Ponte Vecchio: ora è gravissima in ospedale
DRAMMA A IVREA - 32enne si lancia nella Dora dal Ponte Vecchio: ora è gravissima in ospedale
L'acqua del torrente ha solo in parte attutito la caduta. La 32enne è stata recuperata nei pressi del ponte della ferrovia. La polizia di Ivrea, che indaga sulle cause dell'accaduto, non esclude si tratti di un tentativo di suicidio
SALASSA - Un grande successo per il Carnevale - FOTO e VIDEO
SALASSA - Un grande successo per il Carnevale - FOTO e VIDEO
Tantissimo pubblico per acclamare i principi e i carri che, ieri sera e oggi pomeriggio, hanno sfilato per le vie del centro storico
CASTELLAMONTE - Le campane suonano «a morto» nella notte
CASTELLAMONTE - Le campane suonano «a morto» nella notte
Apprensione la scorsa notte per le campane della chiesa parrocchiale che alle 2 si sono messe a suonare in autonomia...
CANAVESE - Messa in sicurezza del torrente Orco: lavori a Rivarolo, Chivasso, San Benigno e Montanaro
CANAVESE - Messa in sicurezza del torrente Orco: lavori a Rivarolo, Chivasso, San Benigno e Montanaro
Il programma generale di gestione dei sedimenti nel tratto tra Cuorgnè e Chivasso, approvato con una delibera della Giunta regionale del 23 dicembre 2010, individua i macro interventi necessari al miglioramento della sicurezza dell'Orco
LEINI - Due esposti ai vigili contro il campanile che suona di notte
LEINI - Due esposti ai vigili contro il campanile che suona di notte
La notte, il parroco ha deciso di evitare rintocchi dal momento che alcuni cittadini si sono lamentati con i vigili urbani
STORICO CARNEVALE DI IVREA - Battaglia delle arance: la domenica ticket d'ingresso confermato a 10 euro
STORICO CARNEVALE DI IVREA - Battaglia delle arance: la domenica ticket d
Non pagano i bambini sotto i 12 anni, i residenti a Ivrea e gli aranceri regolarmente iscritti alle proprie squadre, a cui verrà richiesto di mostrare la toppa di iscrizione. Previste agevolazioni per chi arriva in treno o è iscritto al Fai
IVREA - Due treni speciali per i turisti della battaglia delle arance
IVREA - Due treni speciali per i turisti della battaglia delle arance
Tutti gli iscritti FAI, domenica 3 marzo, mostrando la tessera avranno diritto a uno sconto del 20% per l'ingresso al Carnevale
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore