RIVAROLO-AGLIE' - «Volevano sequestrare Rostagno». Ma č una bufala

| Procura di Torino e carabinieri smentiscono le voci delle ultime ore

+ Miei preferiti
RIVAROLO-AGLIE - «Volevano sequestrare Rostagno». Ma č una bufala
Un medico di Agliè era effettivamente finito nel mirino di una banda di rapinatori dediti ai sequestri di persona. Ma, secondo le indiscrezioni che filtrano da Torino, contrariamente alle voci che sono circolate nelle ultime 24 ore, non sarebbe Alberto Rostagno, medico di Agliè e sindaco di Rivarolo Canavese. Sono stati proprio gli inquirenti a confermare al primo cittadino la sua estraneità ai fatti. Tanto più che il medico finito nel mirino dei rapinatori è già stato allertato da tempo del piano che i malviventi avevano quasi messo in atto ai suoi danni. Quasi, perchè i carabinieri del nucleo investigativo di Torino sono intervenuti prima della possibile rapina, sgominando la banda e assicurando alla giustizia 52 persone.

Il coinvolgimento di Rostagno era stato ipotizzato già il giorno dopo gli arresti, il 3 marzo scorso, ma anche allora procura e carabinieri avevano smentito. «Notizia priva di fondamento». Il sindaco di Rivarolo, dal canto suo, sta cercando di andare a fondo della questione per individuare i responsabili della fuga di notizie, prontamente smentite dagli inquirenti.

Le indagini dei carabinieri, a marzo, avevano portato all'individuazione di due gruppi criminali ritenuti responsabili di 55 rapine a mano armata e 19 furti. Nel corso dell'indagine, i carabinieri hanno sequestrato 70 chili di droga, tra cocaina, marijuana, skunk, ecstasy e hashish. Le indagini, partite alla fine del 2010, avevano già portato all'arresto di altre 59 persone. Il primo gruppo, operativo principalmente a Torino, con rapine e furti i cui proventi venivano reinvestiti nell’acquisto di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti importate dall’Olanda (bottino complessivo dei colpi di oltre 290 mila euro). Il secondo gruppo, operativo principalmente a Settimo Torinese e nei Comuni del basso Canavese, accusato di rapine e spaccio di droga (cocaina, hashish e marijuana). Il bottino, in questo secondo caso, supera i 250 mila euro.
Cronaca
CHIVASSO - Torna la patronale dedicata al Beato Angelo Carletti
CHIVASSO - Torna la patronale dedicata al Beato Angelo Carletti
Domenica 26 alle 10 in Duomo si terrą la Solenne celebrazione eucaristica in onore del Beato Carletti, presieduta dal vescovo di Aosta Franco Lovignana, e alle 11 ci sarą la Processione con il simulacro del Beato
CASTELLAMONTE - Roberto Perino ha vinto il concorso «Ceramics in Love» della Mostra 2018 - FOTO
CASTELLAMONTE - Roberto Perino ha vinto il concorso «Ceramics in Love» della Mostra 2018 - FOTO
Successo per il castellamontese con l'opera «Interno emerso». Al secondo posto Giacomo Lusso e Carlo Sipsz, con l'opera «Lettere d'amore alla Ceramica». Gradino pił basso del podio, invece, per Nadia Allario con «L'accoppiata vincente»
PONT CANAVESE - Riprenderanno a breve le ricerche di Elisa Gualandi: nessuna speranza di trovarla viva
PONT CANAVESE - Riprenderanno a breve le ricerche di Elisa Gualandi: nessuna speranza di trovarla viva
La procura di Ivrea ha aperto un fascicolo per sequestro di persona. Un atto dovuto dal momento che, stando alle indagini dei carabinieri, la pista pił accreditata č quella dell'incidente. Il giallo č ancora fittissimo
IVREA - L'addio ad Alessandra: giovane mamma morta a 33 anni
IVREA - L
Si sono svolti l'altro pomeriggio i funerali di Alessandra Fausti. Originaria di Ivrea aveva studiato a Rivarolo Canavese
CASTELLAMONTE - Cittą in lutto per la morte di Beppe Panella
CASTELLAMONTE - Cittą in lutto per la morte di Beppe Panella
Il ricordo dei colleghi della Croce Rossa: «Non possiamo fare altro che ringraziarti per tutto il bene che hai fatto. Arrivederci Panč»
CHIVASSO - Dottoressa dell'Asl To4 malmenata da un paziente
CHIVASSO - Dottoressa dell
La donna č stata medicata al pronto soccorso e giudicata guaribile in dieci giorni. A segnalare il caso č il Nursind
CASTELLAMONTE - La scuola in lacrime per Elisa, la giovane maestra morta sul Monte Bianco: aveva solo 27 anni
CASTELLAMONTE - La scuola in lacrime per Elisa, la giovane maestra morta sul Monte Bianco: aveva solo 27 anni
«Una ragazza molto appassionata ed energica. Sempre positiva e capace di instaurare un bel rapporto con i bambini», la ricorda il preside Federico Morgando. Tutti i giorni faceva la spola con Castellamonte per insegnare
CASELLE - Controlli della polizia in aeroporto: tre stranieri respinti
CASELLE - Controlli della polizia in aeroporto: tre stranieri respinti
Nel corso del ponte di Ferragosto sono state identificate circa 750 persone, tre di queste sono state respinte alla frontiera
SAN GIUSTO - Hashish e marijuana in auto: 21enne denunciato
SAN GIUSTO - Hashish e marijuana in auto: 21enne denunciato
La sostanza stupefacente č stata sequestrata ed il giovane č stato denunciato per detenzione illegale di sostanze stupefacenti
CERESOLE REALE - Un concerto per ricordare Gianpiero Mattioda
CERESOLE REALE - Un concerto per ricordare Gianpiero Mattioda
Concerto d'Estate al PalaMila di Ceresole, sabato pomeriggio, dedicato al ricordo dell'imprenditore di Cuorgnč
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore