RIVAROLO - Al Ciac i corsi per volontari di protezione civile

| Impegnati 900 volontari da tutto il Canavese e dalle valli di Lanzo. La formazione è obbligatoria per legge

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Al Ciac i corsi per volontari di protezione civile
Sono inziati al Ciac, il consorzio di formazione professionale, i corsi per i volontari della protezione civile. Ieri mattina, nella sede di Rivarolo, il direttore generale Pier Mario Viano e il presidente del coordinamento provinciale della protezione civile, Umberto Ciancetta, hanno presentato l’avvio dei corsi che, solo in Canavese e nelle Valli di Lanzo, interessano 900 volontari.

«Questi interventi, finanziati dalla Regione Piemonte, si inseriscono nel “percorso della sicurezza” del volontariato di protezione civile – spiega Viano - hanno la finalità di consentire di dare una forma più organizzata a quella cultura della sicurezza che già permea il mondo del volontariato di protezione civile fin dalla sua nascita». La legge che tutela la sicurezza dei lavoratori si applica alle attività svolte dai volontari di protezione civile con modalità specifiche dedicate esclusivamente a loro. Il legislatore ha ritenuto infatti che un settore tanto importante per la vita del paese e caratterizzato da esigenze particolari e non assimilabili ad altri ambiti di attività come è il volontariato di protezione civile meritasse un’attenzione particolare.

«La formazione è importante - conferma Umberto Ciancetta - ma dovrà proseguire anche fuori dalle aule. Noi vogliamo che i volontari seguano i corsi perché oggi la legge ci richiede una certificazione per tutto quello che facciamo. Ed è giusto così. Non s’improvvisa più». Nello specifico le attività formative saranno finalizzate a uniformare ed approfondire le conoscenze di base dei volontari in materia di prevenzione integrandole con le competenze tipiche del ruolo, consentendo, attraverso una specifica sensibilizzazione, l’acquisizione di una maggiore consapevolezza di tutti gli aspetti da considerare per attuare in modo sicuro ed efficace gli interventi a cui sono chiamati nelle diverse situazioni.

Nel territorio di competenza del Ciac, che riguarda i Com di Ivrea, Cuorgnè e Lanzo, i volontari sono 148 donne e 759 uomini. Tra questi anche molti volontari over 70. «Per questo chiediamo ai giovani di diventare volontari – hanno confermato i responsabili dei Com locali, Gildo Marcelli e Leonardo Capuano – solo in questo modo potremo garantire una presenza costante per la sicurezza del territorio».

Cronaca
MAZZE' - Donna colpita dalla meningite trasferita all'Amedeo di Savoia
MAZZE
La pensionata, sola in casa, era stata soccorsa dopo l'allarme del figlio che, non riuscendo a contattarla, aveva chiamato il 118
CUORGNÉ – Solenne benedizione degli automezzi in piazza
CUORGNÉ – Solenne benedizione degli automezzi in piazza
In occasione della recente Festa di Sant’Antonio
IVREA - Contro le barriere sensoriali Asl e Apic lavorano insieme
IVREA - Contro le barriere sensoriali Asl e Apic lavorano insieme
All’ingresso dell'ospedale di Ivrea installato un amplificatore portatile con sistema a induzione magnetica donato dall’Apic
SICUREZZA - Furti sui treni: allarme sulla Canavesana. Una zingara denunciata dalla polizia ferroviaria
SICUREZZA - Furti sui treni: allarme sulla Canavesana. Una zingara denunciata dalla polizia ferroviaria
Una quarantunenne, domiciliata nel campo nomadi di strada dell’Aeroporto tra Borgaro e Torino, è stata denunciata per furto aggravato in concorso: agiva con «l'aiuto» dei suoi sei bambini che sono stati affidati alla custodia del nonno
RIVAROLO - Fuga di gas sospetta in via Palestro
RIVAROLO - Fuga di gas sospetta in via Palestro
Indagini in corso da parte dei carabinieri di Rivarolo Canavese
IVREA - Ispezione in carcere: «La situazione è davvero a rischio»
IVREA - Ispezione in carcere: «La situazione è davvero a rischio»
Visita al carcere da parte di Marco Grimaldi, consigliere di Sel, Silvja Manzi e Igor Boni della Direzione nazionale Radicali
CASELLE - Due donne gelose si picchiano in strada per lo stesso uomo: la rissa si conclude con quattro arresti
CASELLE - Due donne gelose si picchiano in strada per lo stesso uomo: la rissa si conclude con quattro arresti
A scatenare il tutto un incontro che, in teoria, avrebbe dovuto essere un chiarimento, tra due donne: una di 43 anni e l'altra di 32. La prima, l'ex moglie di un 41enne residente proprio a Caselle. La seconda, la nuova fiamma dell'uomo
SLAVINA SULL'HOTEL RIGOPIANO - Dal Canavese partirà un altro contingente - FOTO
SLAVINA SULL
Intanto dei 20 nuovi tecnici piemontesi arrivati in loco, un gruppo sarà operativo già in serata, mentre l’altro entrerà in azione domani mattina
LEINI - Incendio in una cascina: muore soffocato un cane
LEINI - Incendio in una cascina: muore soffocato un cane
I padroni, per fortuna, si trovavano fuori casa. A dare l'allame sono stati alcuni residenti della zona. Accertamenti in corso
BORGARO-TORINO - Autista ubriaco finisce con il camion fuori strada: traffico in tilt sulla tangenziale - FOTO
BORGARO-TORINO - Autista ubriaco finisce con il camion fuori strada: traffico in tilt sulla tangenziale - FOTO
Paura sulla tangenziale nord di Torino in direzione dello svincolo di Caselle. L'autista del mezzo pesante positivo all'alcoltest: nel sangue tre volte il limite consentito. Accertamenti in corso da parte della polizia stradale di Torino
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore