RIVAROLO - Aumentano le bollette dei rifiuti ma i cassonetti si riempiono a dismisura: cittadini furenti

| Del problema si è discusso anche in consiglio comunale. «Ci sono dei problemi - ha ammesso l'assessore Diemoz - la situazione è migliorata ma non abbastanza. Al momento, però, non abbiamo personale in Comune da dedicare ai controlli»

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Aumentano le bollette dei rifiuti ma i cassonetti si riempiono a dismisura: cittadini furenti
Puntuale con il caldo estivo arrivano anche i disservizi nella raccolta rifiuti, accompagnati dalla beffa degli aumenti nelle bollette, nell'ordine di una ventina di euro a famiglia. A Rivarolo Canavese il tema tiene banco ormai da giorni perchè moltissimi cittadini, anche attraverso i social, hanno segnalato disservizi e cassonetti stracolmi (come nella foto postata anche su diversi gruppi). Del caso se ne è occupato anche il consiglio comunale, ieri sera, dal momento che in una variazione di bilancio l'amministrazione ha dovuto sborsare 13 mila euro in più a conguaglio per i servizi resi dalla Teknoservice, l'azienda che si occupa della raccolta rifiuti in alto Canavese.

Circostanza che ha sollecitato il dibattito sul servizio. «Un servizio di raccolta rifiuti insoddisfacente anche se c’è stato un aumento di venti euro nelle bollette - ha sentenziato dai banchi della minoranza il consigliere Marina Vittone di Rivarolo Sostenibile - sarà anche a causa del periodo estivo ma la raccolta viene fatta di nuovo a singhiozzo e moltissimi cittadini si lamentano per il disservizio». Dello stesso avviso il consigliere Fabrizio Bertot di Riparolium: «Sarebbe bene che nel rapporto tra Comune e Teknoservice si faccia tutto il possibile per rispettare il contratto. Ad esempio la pulizia delle caditoie o lo spazzamento delle strade perché ci sono servizi che forse non si fanno e che magari paghiamo. Il Comune devea fare attenzione».

L'assessore Francesco Diemoz ha ammesso che qualche problema c'è: «C’è un capitolato ben preciso ma effettivamente ci sono dei problemi nel farlo rispettare al 100%. Qualche tempo fa, ad esempio, abbiamo chiesto di verificare in remoto gli spostamenti della spazzatrice ma i sindacati si sono opposti e non essendo previsto dal capitolato abbiamo dovuto rinunciare. Quando rivedremo il capitolato, tra due anni, cercheremo di farlo inserire. Allo stato attuale, in effetti, non abbiamo una verifica oggettiva degli operatori che lavorano sul territorio. Sulla pulizia ci sono dei problemi: la situazione è migliorata ma non abbastanza. Purtroppo al momento non abbiamo personale dedicato in Comune per effettuare dei controlli mirati ma cercheremo di porre rimedio a questa mancanza».

Si è discusso (ancora una volta) del «mitico» Dec, il funzionario che avrebbe dovuto far rispettare il contratto alla Teknoservice, in tutto l'alto Canavese, elevando anche delle sanzioni una volta verificate le criticità. Purtroppo il progetto è naufragato quasi subito a causa della burocrazia e del personale del Consorzio Canavesano Ambiente ridotto all'osso. «Non resta che verificare di persona i disservizi - ha sentenziato Diemoz - chiamare la Teknoservice e sperare che l'azienda risolva la criticità nel minor tempo possibile».

Cronaca
CANAVESE - Operai cinesi segregati come schiavi: operazione della guardia di finanza ad Agliè, Montalenghe e Cuceglio
CANAVESE - Operai cinesi segregati come schiavi: operazione della guardia di finanza ad Agliè, Montalenghe e Cuceglio
Sotto casa dei genitori dei due imprenditori cinesi coinvolti, tra lettini per riposare ed una cucina improvvisata erano installate le macchine per cucire, e montagne di pellami erano pronte per confezionare prodotti
FAVRIA - Il paese piange per l'addio all'Alpino «Meo»
FAVRIA - Il paese piange per l
Si è spento Marco Bartolomeo Castello, per tutti Meo, 82 anni, cavaliere del lavoro
CASELLE - Rapina al Bennet: balordo tenta di investire vigilantes
CASELLE - Rapina al Bennet: balordo tenta di investire vigilantes
E' caccia al malvivente che nel primo pomeriggio di oggi ha fatto razzia di profumi all'interno del centro commerciale di Caselle
IVREA - Truffe in città: attenzione ai finti dipendenti del Comune
IVREA - Truffe in città: attenzione ai finti dipendenti del Comune
L'amministrazione comunale fa presente che nessun funzionario comunale è stato incaricato a svolgere questo compito
SAN GIUSTO - Sicurezza e lavori urgenti: chiudono le scuole del paese
SAN GIUSTO - Sicurezza e lavori urgenti: chiudono le scuole del paese
I consiglieri di minoranza hanno organizzato un'assemblea pubblica per venerdì sera per discutere del caso
FELETTO - Furti nelle case, inseguimento dei carabinieri: un malvivente arrestato. I complici in fuga
FELETTO - Furti nelle case, inseguimento dei carabinieri: un malvivente arrestato. I complici in fuga
I carabinieri della compagnia di Ivrea hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un giovane albanese: K.V., di anni 23, celibe, senza fissa dimora, fuggito con alcuni complici a bordo di un’autovettura rubata
CUORGNE' - Aule del 25 Aprile gelide per un guasto ai sensori del riscaldamento
CUORGNE
La Città metropolitana è subito intervenuta per risolvere il problema all'impianto di riscaldamento
LEINI - Bar con troppi pregiudicati: il questore lo chiude per 15 giorni
LEINI - Bar con troppi pregiudicati: il questore lo chiude per 15 giorni
La chiusura è motivata in base all'articolo 100 del Tulps relativo alla ripetuta presenza di pregiudicati all'interno del bar
IVREA - I ragazzi delle scuole medie entrano in radio con «Ribelli»
IVREA - I ragazzi delle scuole medie entrano in radio con «Ribelli»
La prima puntata. domenica, sulla musica, mentre nel secondo appuntamento i ragazzi avranno l'occasione di raccontarsi
CASELLE - L'aeroporto sostiene il settore turistico del Piemonte
CASELLE - L
E' stato ufficialmente inaugurato mercoledì «Piemonte in your hands», il nuovo spazio di promozione turistica del territorio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore