RIVAROLO - Auto di lusso comprate con assegni farlocchi

| Ieri mattina al tribunale di Ivrea sono arrivate le prime condanne dell'operazione «Supercar» dei carabinieri di Rivarolo

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Auto di lusso comprate con assegni farlocchi
Ieri mattina al tribunale di Ivrea sono arrivate le prime condanne dell'operazione «Supercar», portata avanti dalla procura contro una banda di truffatori. Sono i cinque dei 19 imputati che hanno scelto il rito abbreviato. Gianluca Abate, 28 anni di Rossano Calabro, è stato condannato a tre anni e dieci mesi di reclusione; Bruno Antonucci, 52 anni, di Pont Canavese (4 anni e 6 mesi), Cosimo Bevilacqua, 46 anni, di Marina di Gioiosa Jonica (3 anni e 4 mesi), Domenico Vironda, 44 anni, di Rivarolo (3 anni e 4 mesi), Massimo Giolitto Deina, 43 anni, di Rivarolo (1 anno e 4 mesi). Per tutti gli altri il processo partità il 24 maggio. 
 
L'operazione, che si è conclusa nel 2013, è stata coordinata dai carabinieri di Rivarolo Canavese e si è estesa a tutto il territorio nazionale. Un sistema, quello delle truffe, talmente collaudato da fruttare, secondo la stima dei carabinieri, 3 milioni di euro. Sono 134 le parti civili dal momento che la “holding delle truffe” raggirava clienti in tutta Italia. Prima acquistando solo generi alimentari (compresi centinaia di chili di Parmigiano), poi passando ai biglietti ferroviari, ai gioielli e alle auto di lusso. 
 
A capo dell’organizzazione, secondo gli inquirenti, c’erano Ippolito Mesoraca, 63 anni, e Barbara Bevilacqua, 48, oggi residenti a Rivara. Quando la famiglia Mesoraca, promotrice delle truffe, ha capito che il modello era più che redditizio, la banda si è allargata a parenti e amici. Una vera e propria holding, secondo le indagini dei carabinieri di Rivarolo, dove ognuno aveva un compito ben preciso. Modus operandi sempre lo stesso. Acquisti con assegni scoperti o fasulli, effettuati sempre il venerdì sera. Quando la vittima, il lunedì dopo, andava a incassare il denaro, scopriva in banca l’avvenuta truffa. Troppo tardi. 
Cronaca
CUORGNE' - 40enne si spacca il menisco: per l'ospedale è «solo» una distorsione. Denunciato il Comune di Castellamonte
CUORGNE
Una donna ha denunciato il Comune di Castellamonte per lesioni colpose: è caduta in una buca dell'asfalto in via Meuta. Poi al pronto soccorso di Cuorgnè è stata dimessa: nessuno si è accorto di quella lesione del menisco
IVREA-STRAMBINO - Prevenzione tumore al seno: weekend di eventi
IVREA-STRAMBINO - Prevenzione tumore al seno: weekend di eventi
L'obiettivo è sensibilizzare la comunità sui temi di prevenzione oncologica e sull'importanza degli interventi di prevenzione
LOCANA - Una festa da ricordare per i nonni del paese
LOCANA - Una festa da ricordare per i nonni del paese
E’ accaduto al Vernetti di Locana, domenica 14 ottobre. Sono una risorsa importante, mermoria storica del nostro paese
VIDRACCO - Giovedì 18 e venerdi 19 chiude la provinciale della Valchiusella
VIDRACCO - Giovedì 18 e venerdi 19 chiude la provinciale della Valchiusella
Il traffico per la Valchiusella sarà deviato su percorsi alternativi e, in particolare, dalla pedemontana sarà possibile risalire la vallata tramite la provinciale di Strambinello
CHIVASSO - Nei primi mesi del 2019 riaprirà la sede dell'Inps
CHIVASSO - Nei primi mesi del 2019 riaprirà la sede dell
Torna la piena funzionalità dell'Istituto. Qualche mese di disagio per i cittadini: «Sapranno capire», dice il sindaco Castello
BALDISSERO - Artigiano damanhuriano ucciso a Vercelli: arrestato il presunto assassino
BALDISSERO - Artigiano damanhuriano ucciso a Vercelli: arrestato il presunto assassino
La polizia ha arrestato il presunto assassino del damanhuriano Antonello Bessi, 57 anni, artigiano di Vercelli, molto noto a Baldissero Canavese e Vidracco
INDUSTRIA - Tappa in Canavese per Federmeccanica
INDUSTRIA - Tappa in Canavese per Federmeccanica
Il direttore di Federmeccanica, Stefano Franchi, accompagnato da Franco Trombetta, ha visitato cinque aziende canavesane
FAVRIA - Incidente stradale, Panda finisce nel canale - VIDEO
FAVRIA - Incidente stradale, Panda finisce nel canale - VIDEO
Un pensionato a bordo di una Fiat Panda, per cause in fase di accertamento, è finito nella roggia che corre a lato della provinciale
SPARONE - Scossa di terremoto nel corso della notte - I DATI
SPARONE - Scossa di terremoto nel corso della notte - I DATI
Scossa di terremoto, nella notte tra lunedì e martedì, con epicentro a Sparone, poco distante dal confine del Parco
CUORGNE'-IVREA - Ubriachi al volante: quattro denunciati. Uno era persino senza patente...
CUORGNE
Record lungo la provinciale 45 a Cuorgnè: automobilista con tasso alcolemico sei volte e mezzo superiore al limite consentito. Altre due persone, invece, segnalate alla prefettura per uso personale di sostanze stupefacenti
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore