RIVAROLO - Aveva senso il commissariamento del Comune?

| La sentenza Minotauro riassunta in cinque punti essenziali

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Aveva senso il commissariamento del Comune?
Il riassunto della sentenza Minotauro (di primo grado) in cinque rapidi punti. Dopo due anni di processo è chiara la presenza dell'ndrangheta in Canavese? Alla luce delle sentenza aveva senso sciogliere l'amministrazione di Rivarolo per (presunte) infiltrazioni mafiose?
 
LA 'NDRANGHETA ESISTE - 33 condannati in primo grado, più una settantina di affiliati che hanno patteggiato. Qualcosa in più di una seplice associazione sportiva. L'ndrangheta c'è. In provincia di Torino come in Canavese. Il processo lo ha sancito a chiare lettere. I boss delle locali sono stati tutti condannati (martedì inizia l'appello per Bruno Iaria che, in primo grado, ha preferito patteggiare). Resta solo da chiarire chi ha preso il loro posto negli ultimi due anni. Il fenomeno è più ampio di quanto si possa immaginare. E, soprattutto, ha dimostrato di sapersi mimetizzare piuttosto bene.
 
LA POLITICA E' OUT? - Dalle carte del processo è emerso che l'ndrangheta è presente ma non vive di sola commistione con la politica. Anzi, se si fa eccezione per la pesante situazione di Leinì (dove l'ex sindaco è stato condannato a dieci anni di reclusione) non ci sono amministrazioni comunali direttamente coinvolte nell'operazione Minotauro. Caso mai il processo ha confermato che l'ndrangheta ha il monopolio dello spaccio in tutta la provincia di Torino, vive (in alcuni casi) con la prostituzione e il gioco d'azzardo. Senza contare le estorsioni e il "pizzo" che alcuni affiliati hanno sempre continuato ad incassare.
 
RIVAROLO PUNITA - La città di Rivarolo ha pagato per tutti. La commissione d'indagine ha scoperto una gestione della macchina comunale decisamente allegra. "Al limite della regolarità" come, probabilmente, avrebbe scoperto in decine di altri Comuni del Canavese. Basta però il solo sospetto per commissariare un Comune. E con il segretario comunale arrestato per voto di scambio e concorso esterno, di sospetti ne sono venuti a galla parecchi. Caduta l'accusa mafiosa per Antonino Battaglia, non si può tornare indietro. Il Comune rimarrà commissariato fino al prossimo anno. Anche se, allo stato delle cose, diventa più difficile credere nelle motivazioni dell'allora ministro dell'interno Cancellieri.
 
BASTARDA A CHI? - La sentenza di primo grado ha smantellato la "bastarda" di Salassa. Nel senso che la ndrina non riconosciuta dalla "casa madre" calabrese, non è stata nemmeno riconosciuta dal tribunale. Di fatto è come se non esistesse. Persino il presunto capo se l'è cavata con una pena lieve (almeno rispetto alle richieste dei pm). Segno che almeno una parte dell'indagine, quella che riguardava l'area canavesana, si è dimostrata lacunosa.
 
OCCHI APERTI - La sensazione, ben chiarita anche dalle parole dell'ormai ex procuratore capo di Torino, Giancarlo Caselli, è che il processo Minotauro sia solo il primo capitolo di un lungo lavoro a tappe che la procura sta faticosamente portando avanti insieme alle forze dell'ordine. Non a caso all'operazione Minotauro del giugno 2011 sono seguite altre due importanti inchieste (una a Chivasso e una Giaveno) che hanno portato alla luce altri aspetti legati alla 'ndrangheta. La prima spallata all'organizzazione criminale è stata inflitta. Non sarà l'ultima.
Cronaca
IVREA - Carnevale con il corteo a numero chiuso: nessun passo indietro
IVREA - Carnevale con il corteo a numero chiuso: nessun passo indietro
La Mugnaia dello Storico Carnevale edizione 2018 sarą la prima a dover percorrere la cittą con il corteo storico ridotto
VALPRATO SOANA - Sicuri con la neve: a lezione dal soccorso alpino
VALPRATO SOANA - Sicuri con la neve: a lezione dal soccorso alpino
L'edizione 2018 di Sicuri con la neve si svolgerą il 21 gennaio a Piamprato Soana, nel cuore del Parco nazionale Gran Paradiso
CANAVESE - Le lasciano un tampone nell'addome: giovane mamma presenta un esposto alla procura di Ivrea
CANAVESE - Le lasciano un tampone nell
Una trentenne di Foglizzo ha presentato un esposto alla procura di Ivrea, al momento contro ignoti, per le complicanze post parto forse provocate da un tampone. La donna ha partorito una splendida bimba ad ottobre all'ospedale di Chivasso
LEINI - Code e caos sulla 460 a causa del cantiere aperto a sorpresa
LEINI - Code e caos sulla 460 a causa del cantiere aperto a sorpresa
A causa della sistemazione dei giunti del viadotto si viaggia a senso unico alternato: traffico regolato da semaforo
IVREA - Per lo storico carnevale solo arance «lontane» dalla mafia
IVREA - Per lo storico carnevale solo arance «lontane» dalla mafia
Il protocollo Arance Frigie tra gli esempi virtuosi di lotta alle infiltrazioni mafiose nella filiera produttiva agroalimentare
SAN BENIGNO - Pecore trovate morte in un campo: scatta l'allarme
SAN BENIGNO - Pecore trovate morte in un campo: scatta l
Le carcasse degli animali, come da prassi, sono state affidate ai veterinari dell'Asl To4 e del centro di zooprofilassi di Torino
IVREA - Vende profumi falsi al mercato: ambulante incassa 5000 euro di multa e una denuncia
IVREA - Vende profumi falsi al mercato: ambulante incassa 5000 euro di multa e una denuncia
Sul finire del 2017 un'indagine della guardia di finanza di ha portato alla denuncia di otto canavesani a Rivarolo, Feletto, Cuorgnč, Ivrea, Castellamonte, Romano e Burolo per la vendita on line di abbigliamento farlocco
AGLIE' - Ecco i Conti di San Martino 2018 dello Storico Carnevale alladiese - FOTO e VIDEO
AGLIE
Domenica 21 gennaio il gran finale. Alle ore 11, Santa Messa e distribuzione dei fagioli grassi; dalle 14.30, dopo l'apertura dei Pifferi di Arnad, la grande sfilata dei carri allegorici che si concluderą all'Alladium con il rogo dell'Oloch
PRASCORSANO - Addio a Gianluca, giovane papą di appena 37 anni
PRASCORSANO - Addio a Gianluca, giovane papą di appena 37 anni
Prascorsano e il mondo del volontariato di mezzo Canavese sono in lutto per la prematura scomparsa di Gianluca Boldini
TANGENZIALE - Autista ubriaco provoca incidente: donna ferita
TANGENZIALE - Autista ubriaco provoca incidente: donna ferita
Un uomo di Leini di 40 anni č stato controllato dalla polizia stradale e trovato con un tasso alcolico superiore al limite
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore