RIVAROLO - Avvocato fa arrestare scippatore in pieno centro

| Il ladruncolo, già noto alle forze dell'ordine, è già stato condannato in tribunale a Ivrea ad un anno e otto mesi di reclusione

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Avvocato fa arrestare scippatore in pieno centro
Un anno e otto mesi per Stefano Cortello, 34 anni, ora agli arresti domiciliari. E' la sentenza emessa ieri dal tribunale di Ivrea in merito al tentato scippo avvenuto poco prima di Natale a Rivarolo Canavese, in corso Torino, pieno centro della cittadina. Intorno alle 19 del 15 dicembre il 34enne, già noto alle forze dell'ordine, tentò di scippare una donna davanti ad alcuni negozi. 

L'azione non passò inosservata all'avvocato Vincenzo Fornace che riuscì rapidamente a fermare lo scippatore e a consegnarlo a una pattuglia dei carabinieri che stava passando proprio nelle vicinanze per i consueti controlli. Cortello non esitò a trascinare a terra la vittima ma non fece i conti con l'avvocato che con grande prontezza di spirito lo bloccò immediatamente.

In considerazione delle prove e della sua stessa ammissione, Cortello, insieme ai suoi legali, ha optato per il rito abbreviato. Il pubblico ministero aveva chiesto la condanna dell'uomo a 13 mesi di reclusione e 400 euro di multa. Il giudice Elena Stoppini, invece, ha emesso una sentenza più severa considerato che il 34enne è un volto già noto alle forze dell'ordine della zona. Oltre all'anno e otto mesi di reclusione, Cortello è stato condannato anche al pagamento di una multa di 500 euro.

Dove è successo
Cronaca
RIVAROLO - Ladri maldestri provocano una fuga di gas in strada
RIVAROLO - Ladri maldestri provocano una fuga di gas in strada
Alcuni residenti, allarmati dall'odore di gas, hanno chiamato il 115. Provvidenziale intervento dei pompieri di Rivarolo
BORGARO - Idioti sfasciano il monumento del Grande Torino
BORGARO - Idioti sfasciano il monumento del Grande Torino
Ignoti hanno spaccato le ali dell'aereo raffigurato contro un muro di mattoni, ovvero la riproduzione della tragedia di Superga
CANAVESE - Timbra il cartellino e va in giro per i propri affari: dirigente della Città metropolitana indagato
CANAVESE - Timbra il cartellino e va in giro per i propri affari: dirigente della Città metropolitana indagato
Una paziente indagine della Guardia di Finanza del gruppo di Ivrea ha consentito di cogliere sul fatto l'ennesimo "furbetto del cartellino". L'uomo, coordinatore dei cantonieri dell'ex provincia, usava l'auto dell'ente a fini personali
CIRIE' - Insultano i vigili urbani su Facebook: tre indagati
CIRIE
La frase «I vigili prendono le bustarelle dai parcheggiatori abusivi» rischia di costare cara a tre utenti Facebook
AUTOSTRADA A4 - Auto va a fuoco all'improvviso: salvo un canavesano
AUTOSTRADA A4 - Auto va a fuoco all
L'uomo, residente a Fiorano Canavese, si è accorto del fumo: ha fatto in tempo ad accostare e a scendere dalla vettura
VOLPIANO - Due operai intossicati in un'azienda: avrebbero respirato fumi di materiale termoplastico
VOLPIANO - Due operai intossicati in un
Accertamenti in corso da parte dei tecnici dello Spresal dell'Asl To4. Sul posto, insieme ai militari dell'Arma e al personale del 118, sono intervenuti anche i vigili del fuoco di Volpiano e di Torino Stura. A dare l'allarme i colleghi
CASELLE - La polizia ha fermato in aeroporto 73 clandestini
CASELLE - La polizia ha fermato in aeroporto 73 clandestini
Il bilancio del 2017 all'aeroporto Pertini: sessanta espulsi e 364 passeggeri respinti perchè senza titolo per entrare in Italia
RIVARA - Paolo Data, cantautore di Forno Canavese, torna a teatro
RIVARA - Paolo Data, cantautore di Forno Canavese, torna a teatro
Paolo Data, cantautore fornese, torna anche quest'anno al teatro di Rivara. La data è il 23 febbraio, l'orario le 21 e 30
RIVAROLO - Prestigioso premio al vicepresidente della Fidas
RIVAROLO - Prestigioso premio al vicepresidente della Fidas
Salvatore Silvestri ha ricevuto a Torino, nella sede dell'Unione Industriale, il premio Re Rebaudengo
IVREA - Morti d'amianto in Olivetti: «Condannate De Benedetti»
IVREA - Morti d
Nel chiedere la conferma delle condanne, però, la procura generale ha sottolineato la necessità di ridurre le pene
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore