RIVAROLO CANAVESE - Picchiato a sangue sotto casa: quattro ragazzi rischiano il rinvio a giudizio

| Lesioni personali aggravate dai futili motivi. E' l'accusa alla quale rischiano di dover rispondere in tribunale a Ivrea quattro giovani che la sera del 24 dicembre di un anno fa picchiarono un uomo di Rivarolo nel piazzale dietro le poste

+ Miei preferiti
RIVAROLO CANAVESE - Picchiato a sangue sotto casa: quattro ragazzi rischiano il rinvio a giudizio
Lesioni personali aggravate dai futili motivi. E' l'accusa alla quale rischiano di andare incontro in tribunale a Ivrea quattro giovani del Canavese che la sera del 24 dicembre di un anno fa picchiarono un uomo di Rivarolo Canavese nel piazzale dietro le poste. I quattro sono solo metà dei componenti di un gruppo di giovani che è stato poi identificato, grazie alla testimonianza di un ragazzo, dai carabinieri di Rivarolo. Gli altri quattro, minorenni, saranno probabilmente giudicati dal tribunale dei minori.

Rischiano il rinvio a giudizio, su richiesta del pm, e compariranno davanti al gup, Marianna Tiseo, il prossimo 14 febbraio Paolo Sassoé Pognetto, 19 anni, di Bairo, Marco Giordano, anche lui diciannovenne, di Rivarolo, Pietro Burdisso, 20 anni, di Cuorgné, Andrea Ferrando, 19 anni, di Agliè.

La vittima dell'aggressione di Natale, assistito dall’avvocato, Mauro Bianchetti, si è costituito parte civile. Si era lamentato con i giovani sotto casa sua degli eccessivi schiamazzi. Scese per richiamarli ma venne pestato sotto gli occhi della moglie. La posizione del gruppo di giovani è stata aggravata proprio dal fatto che, quella sera, agirono in gruppo contro una sola persona.

Dove è successo
Cronaca
CASTELLAMONTE - Addio a Mauro Zucca Pol, Muriaglio in lutto
CASTELLAMONTE - Addio a Mauro Zucca Pol, Muriaglio in lutto
Presidente della locale Società di Mutuo Soccorso, molto attivo nel volontariato locale, promotore di tante iniziative
OMICIDIO IN COLOMBIA - Imprenditore canavesano e la moglie uccisi a colpi di pistola
OMICIDIO IN COLOMBIA - Imprenditore canavesano e la moglie uccisi a colpi di pistola
Il killer non ha dato scampo: cinque colpi di pistola, di cui dui alla testa. Sono morti così Roberto Gaiottino, 44 anni, noto imprenditore edile di Barbania, e la moglie Claudia Patricia Zabala Dominguez, 36
AUTOSTRADA A5 - In prognosi riservata al Cto dopo l'incidente stradale sulla Torino-Aosta - FOTO
AUTOSTRADA A5 - In prognosi riservata al Cto dopo l
Un automobilista di 48 anni è stato ricoverato in gravi condizioni al Cto di Torino a seguito di un incidente stradale avvenuto questa mattina, intorno alle cinque, sull'autostrada A5 Torino-Aosta, nel territorio del Comune di Mercenasco
SAN BENIGNO - Un uomo investito mentre attraversa sulle strisce
SAN BENIGNO - Un uomo investito mentre attraversa sulle strisce
Sabato intorno alle 12 un uomo di 77 anni residente in provincia di Catanzaro è stato travolto in strada Dell'Alpina
CHIVASSO - Incendio alla carrozzina elettrica: quattro intossicati
CHIVASSO - Incendio alla carrozzina elettrica: quattro intossicati
L'incendio nella notte tra sabato e domenica all'interno di una palazzina. Accertamenti in corso sulle cause del rogo
FELETTO-LUSIGLIE' - Rave party: trovata viva la ragazza dispersa nei boschi - FOTO
FELETTO-LUSIGLIE
Hanno avuto esito positivo le ricerche della ragazza di 28anni residente in provincia di Macerata che risultava dispersa nel corso del rave party lungo l'Orco. E' stata ritrovata con l'ausilio dell'elicottero dei vigili del fuoco
DRAMMA AL RAVE PARTY - Una ragazza dispersa: ricerche in corso lungo il torrente Orco
DRAMMA AL RAVE PARTY - Una ragazza dispersa: ricerche in corso lungo il torrente Orco
Una ragazza di 28 anni risulta dispersa da questa mattina. Il suo telefono suona a vuoto e la famiglia, dalle Marche, ha chiesto aiuto a Vigili del Fuoco e carabinieri. Le ricerche sono al momento in corso lungo l'Orco
OZEGNA - Scoperta in piazza la «Madonna del Nespolo» - VIDEO
OZEGNA - Scoperta in piazza la «Madonna del Nespolo» - VIDEO
L'opera è stata installata di fronte alla chiesa del paese dopo l'approvazione della Sovrintendenza alle Belle Arti
FELETTO-LUSIGLIE' - In tanti al rave party sull'Orco: la festa andrà avanti fino a domani - FOTO
FELETTO-LUSIGLIE
In mattinata si è anche reso necessario l'intervento del 118 per un giovane che si è sentito male. Sul posto, come da prassi, sta operando anche il personale dell'Asl To4. Numerose le pattuglie dei carabinieri in zona
FELETTO-LUSIGLIE' - Rave party con centinaia di ragazzi sulle rive del torrente Orco
FELETTO-LUSIGLIE
Per tutta la notte musica ad alto volume anche se, questa volta, gli organizzatori hanno studiato qualche accorgimento "tecnico" per ridurre al minimo le emissioni verso il centro abitato di Feletto. I carabinieri presidiano la zona
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore