RIVAROLO-CUORGNE' - Guerra ai botti di Capodanno

| Appelli e ordinanze per tutelare sicurezza, animali e anziani

+ Miei preferiti
RIVAROLO-CUORGNE - Guerra ai botti di Capodanno
Meno petardi per tutti. L'amministrazione comunale di Cuorgnè lancia un appello e invita alla moderazione in vista dei festeggiamenti di Capodanno. Pugno di ferro, invece, a Rivarolo Canavese dove il sindaco ha annunciato in consiglio comunale, su sollecitazione del Movimento 5 Stelle, un'ordinanza che vieta l'uso dei petardi. Toccherà alla polizia municipale vigilare, la notte del 31, sul rispetto dell'ordinanza.
 
«Ogni anno in occasione del Capodanno viene fatto un uso massiccio e sconsiderato di botti e fuochi artificiali di varia qualità - spiega il capogruppo del Movimento 5 Stelle di Rivarolo, Alessandro Chiapetto - questi, oltre ad essere pericolosi per le persone, in particolar modo per i bambini che ogni anno sono vittime di botti insespolsi o di lesioni alle mani e ustioni, creano dei seri disturbi agli animali domestici, in alcuni casi portando addirittura alla morte di questi ultimi. Aderendo personalmente agli appelli di queste associazioni animaliste e credendo che il tema oggetto della presente sia da non sottovalutare, ma da affrontare, abbiamo chiesto l'impegno del sindaco». Per ora l'ordinanza del Comune non è stata ancora pubblicata all'albo pretorio.
 
«I petardi, durante la notte di Capodanno, sono senza dubbio momenti festosi e conviviali, un modo per alcuni, di esorcizzare le difficoltà, accumulate in questo difficile e complesso anno - commenta il sindaco di Cuorgnè, Beppe Pezzetto - abbiamo però ritenuto utile rivolgere un invito ai cuorgnatesi affinchè venga limitato l’utilizzo di petardi, sia per una forma di rispetto nei confronti di quei cittadini che non apprezzano questo tipo di festeggiamento, ma soprattutto nei confronti delle persone anziane e di quelle malate». 
 
Quadrupla motivazione per Pezzetto. Il discreto uso dei petardi, infatti, è «una forma di educazione volta anche a tutelare gli animali domestici, che possono subire dei traumi da queste improvvise esplosioni. E' ovviamente un invito alla moderazione anche per motivi di sicurezza personale, che cerca di trovare un giusto equilibrio tra chi vuole festeggiare e chi non vuole o non può. Se riusciremo a rispettare gli altri non dovremo prendere iniziative più drastiche nei prossimi anni, quali specifiche ordinanze». In cambio la Pro loco di Cuorgnè offrirà, allo scoccare della mezzanotte, 5 minuti di spettacolo pirotecnico in piazza. Un modo diverso di festeggiare promosso con ristoranti e bar che hanno aderito alla proposta della Pro loco. La festa inizierà alle 22.
Cronaca
CANAVESE - Elezioni Rsu dell'Asl To4: Uil sindacato pił votato - I RISULTATI
CANAVESE - Elezioni Rsu dell
«Una grande soddisfazione per l'alta affluenza alle urne dei Lavoratori dell'Asl To4 pari al 70,72% degli aventi diritto»
CASELLE - L'elinucleo dei vigili del fuoco salva un uomo disperso
CASELLE - L
L'elicottero del reparto volo Piemonte dopo essere decollato dalla base di Caselle ha raggiunto la zona delle ricerche
CANAVESE - Cede l'asfalto sulla 460. Insulti alla Cittą metropolitana: «Ci voleva il morto per intervenire?»
CANAVESE - Cede l
Ieri sono iniziati i lavori tra Leini e Lombardore, dove l'asfalto ha ceduto provocando un pericoloso avvallamento. In quello stesso punto ha perso la vita l'imprenditore di Cuorgnč, Gianpiero Mattioda. Protestano gli utenti
CASTELLAMONTE - Profugo indagato per violenza sessuale perde il diritto all'accoglienza
CASTELLAMONTE - Profugo indagato per violenza sessuale perde il diritto all
Lo ha stabilito il Tar del Piemonte respingendo un ricorso presentato da un richiedente asilo contro il prefetto di Torino che, lo scorso mese di gennaio, gli aveva revocato le misure di protezione internazionale
LEINI - Discarica abusiva: denunciato un imprenditore - FOTO
LEINI - Discarica abusiva: denunciato un imprenditore - FOTO
In un terreno destinato a fondo agricolo, l'uomo aveva allestito una vera e propria discarica abusiva di circa 1000 metri cubi
TORRAZZA - «Sono gay»: il padre lo picchia. Lo sdegno dell'Arcigay
TORRAZZA - «Sono gay»: il padre lo picchia. Lo sdegno dell
«L'ennesima notizia di un pestaggio ai danni di un giovane omosessuale ci coglie allarmati e molto sconfortati» dice Piazzoni
MONTALENGHE - Capriolo investito e ucciso verso Foglizzo
MONTALENGHE - Capriolo investito e ucciso verso Foglizzo
L'autista di un furgone non ha fatto in tempo a frenare e uno dei due caprioli che stava attraversando č stato colpito
CANAVESE - Caos sulla 460: strada chiusa fino a metą giugno
CANAVESE - Caos sulla 460: strada chiusa fino a metą giugno
Partono i lavori per quasi 200 mila euro: «Entro metą giugno la circolazione stradale sarą tornata alla normalitą»
CASTELLAMONTE - I progetti del liceo Faccio colorano il Martinetti
CASTELLAMONTE - I progetti del liceo Faccio colorano il Martinetti
All'unanimitą ha vinto il progetto di Federica Jon. Lla studentessa si č aggiudicata un buono acquisto da 200 euro
PROCESSO 'NDRANGHETA - Voto di scambio non mafioso: condannato l'ex segretario Battaglia
PROCESSO
Si č concluso con sette condanne e due assoluzioni il secondo processo d'appello relativo all'inchiesta Minotauro. Antonino Battaglia e Giovanni Macrģ condannati ad un anno e quattro mesi per reato elettorale semplice
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore