RIVAROLO-CUORGNE' - Guerra ai botti di Capodanno

| Appelli e ordinanze per tutelare sicurezza, animali e anziani

+ Miei preferiti
RIVAROLO-CUORGNE - Guerra ai botti di Capodanno
Meno petardi per tutti. L'amministrazione comunale di Cuorgnè lancia un appello e invita alla moderazione in vista dei festeggiamenti di Capodanno. Pugno di ferro, invece, a Rivarolo Canavese dove il sindaco ha annunciato in consiglio comunale, su sollecitazione del Movimento 5 Stelle, un'ordinanza che vieta l'uso dei petardi. Toccherà alla polizia municipale vigilare, la notte del 31, sul rispetto dell'ordinanza.
 
«Ogni anno in occasione del Capodanno viene fatto un uso massiccio e sconsiderato di botti e fuochi artificiali di varia qualità - spiega il capogruppo del Movimento 5 Stelle di Rivarolo, Alessandro Chiapetto - questi, oltre ad essere pericolosi per le persone, in particolar modo per i bambini che ogni anno sono vittime di botti insespolsi o di lesioni alle mani e ustioni, creano dei seri disturbi agli animali domestici, in alcuni casi portando addirittura alla morte di questi ultimi. Aderendo personalmente agli appelli di queste associazioni animaliste e credendo che il tema oggetto della presente sia da non sottovalutare, ma da affrontare, abbiamo chiesto l'impegno del sindaco». Per ora l'ordinanza del Comune non è stata ancora pubblicata all'albo pretorio.
 
«I petardi, durante la notte di Capodanno, sono senza dubbio momenti festosi e conviviali, un modo per alcuni, di esorcizzare le difficoltà, accumulate in questo difficile e complesso anno - commenta il sindaco di Cuorgnè, Beppe Pezzetto - abbiamo però ritenuto utile rivolgere un invito ai cuorgnatesi affinchè venga limitato l’utilizzo di petardi, sia per una forma di rispetto nei confronti di quei cittadini che non apprezzano questo tipo di festeggiamento, ma soprattutto nei confronti delle persone anziane e di quelle malate». 
 
Quadrupla motivazione per Pezzetto. Il discreto uso dei petardi, infatti, è «una forma di educazione volta anche a tutelare gli animali domestici, che possono subire dei traumi da queste improvvise esplosioni. E' ovviamente un invito alla moderazione anche per motivi di sicurezza personale, che cerca di trovare un giusto equilibrio tra chi vuole festeggiare e chi non vuole o non può. Se riusciremo a rispettare gli altri non dovremo prendere iniziative più drastiche nei prossimi anni, quali specifiche ordinanze». In cambio la Pro loco di Cuorgnè offrirà, allo scoccare della mezzanotte, 5 minuti di spettacolo pirotecnico in piazza. Un modo diverso di festeggiare promosso con ristoranti e bar che hanno aderito alla proposta della Pro loco. La festa inizierà alle 22.
Cronaca
PASTORI MASSACRATI A CHIVASSO - La procura di Ivrea chiede un ergastolo e 57 anni di carcere
PASTORI MASSACRATI A CHIVASSO - La procura di Ivrea chiede un ergastolo e 57 anni di carcere
Alla sbarra Daniele Bergero, 26 anni di Front Canavese, Romano Bergero, 34 anni di Foglizzo, Piero Bergero, 31 anni di Oglianico, e Alex Bianciotto, 30 anni di Mercenasco. Le vittime furono uccise a Castelrosso il 24 ottobre del 2017
CALUSO - Pestano un 18enne per rubargli il computer: denunciati
CALUSO - Pestano un 18enne per rubargli il computer: denunciati
Lo scopo della «spedizione punitiva» sarebbe stato quello di recuperare un credito di droga. Indagini dei carabinieri in corso
IVREA - Grande successo per la Notte Nazionale del Classico - FOTO
IVREA - Grande successo per la Notte Nazionale del Classico - FOTO
Notte nazionale del Classico gremita di spettatori a Ivrea che hanno invaso «Palazzo degli Studi» che ospita il Liceo Botta
BELMONTE - Santuario aperto ma resta il «giallo» sui sacerdoti
BELMONTE - Santuario aperto ma resta il «giallo» sui sacerdoti
I dubbi sulla «fuga» dei tre sacerdoti dal santuario non si diradano. La diocesi di Torino assicura la presenza di religiosi
TRAGEDIA A VESTIGNE' - Muore un vigile del fuoco di Ivrea: aveva solo 37 anni - FOTO e VIDEO
TRAGEDIA A VESTIGNE
Era un vigile del fuoco in servizio al distaccamento di Ivrea l'automobilista che ha perso la vita ieri sera, a Vestignè, a seguito di un drammatico incidente stradale sulla provinciale 78 per Borgomasino. Ricoverato al Cto anche un 31enne
FAVRIA - Gli agricoltori pronti a celebrare la festa di Sant'Antonio
FAVRIA - Gli agricoltori pronti a celebrare la festa di Sant
A Favria ci sono attualmente trenta aziende agricole iscritte alla Coldiretti a cui si deve aggiungere un nutrito gruppo di pensionati che mantegono viva la tradizione e vocazione agricola della comunità
MONTANARO - Sassi contro il treno: in frantumi due finestrini
MONTANARO - Sassi contro il treno: in frantumi due finestrini
I carabinieri della compagnia di Chivasso stanno indagando sulla sassaiola che, sabato scorso, ha colpito un treno regionale
VESTIGNE' - Incidente mortale sulla provinciale 78 tra Borgomasino e Vestignè - FOTO E VIDEO
VESTIGNE
Per cause ancora da appurare, un Fiat Doblò ed una Audi A3 si sono scontrate frontalmente: il bilancio pesantissimo è di un morto e di un ferito grave. La vittima aveva 37 anni
IVREA - Pietre contro i canoisti nella Dora? Forse il gesto di qualche ragazzino annoiato
IVREA - Pietre contro i canoisti nella Dora? Forse il gesto di qualche ragazzino annoiato
Ponte Vecchio chiuso al traffico, questa sera. Alcuni canoisti che stavano transitando proprio sotto il ponte lungo il corso della Dora, sarebbero stati sfiorati da dei calcinacci. Il ponte è stato chiuso per precauzione durante i controlli
CASELLE - Allarme per un ordigno bellico vicino all'aeroporto
CASELLE - Allarme per un ordigno bellico vicino all
Nel corso di uno scavo è spuntata una vecchia bomba della seconda guerra mondiale ancora potenzialmente pericolosa
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore