RIVAROLO - Droni in cielo per denunciare chi abbandona rifiuti

| Parte un'iniziativa sperimentale dell'amministrazione contro le discariche abusive. I droni sorveglieranno la città dall'alto

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Droni in cielo per denunciare chi abbandona rifiuti
Il Comune di Rivarolo Canavese sta cercando di “combattere” con ogni mezzo l’abbandono dei rifiuti e l’inquinamento del territorio. La salvaguardia dell’ambiente e una mobilità sostenibile sono tra i capisaldi dell’azione di governo dell’amministrazione cittadina, spesso però essi si scontrano con la maleducazione e l’inciviltà. Sono allo studio l’utilizzo di nuove telecamere e di tecnologie all’avanguardia per monitorare meglio tutto il territorio. L'iniziativa che l'Amministrazione Comunale di Rivarolo sta mettendo in atto è innovativa per il territorio canavesano. Si tratta dell’utilizzo di droni in grado di sorvegliare dall’alto tutto il territorio comunale e capaci di fornire alla polizia municipale fotogrammi e video ad alta risoluzione, sia in tempo reale che in registrazione. Con questo sistema, il comune di Rivarolo cerca di contrastare il problema dell’abbandono indiscriminato dei rifiuti, ma non solo. 
 
Venerdì 16 ottobre, a titolo di prova, gratuito per l’amministrazione comunale, un Drone dell’azienda Salt &Lemon di Ivrea, tra le prime aziende in Italia autorizzate ad operare con le certificazioni Enac, ha perlustrato dall’alto il territorio del Comune di Rivarolo, controllando tutte le zone periferiche e meno facilmente raggiungibili, riuscendo ad immortalare buona parte del territorio stesso. Da piazza Massoglia è decollato un drone che ha ispezionato il centro cittadino e la prima periferia. Dal bivio di strada per Ciconio è invece decollato e atterrato il Drone che ha scandagliato il greto del torrente Orco. Tutto nel pieno rispetto della attuale normativa Enac.
 
Il progetto sperimentale, attualmente al vaglio dell’amministrazione comunale, potrebbe avere in futuro uno sviluppo assai interessate ed utile per la città. Oltre al monitoraggio del controllo degli scarichi abusivi con l’occhio vigile su chi compie reati ambientali, la tecnologia con Droni, può essere utilizzata per il monitoraggio di emissioni di sostanze pericolose, per aereo-fotogrammetria, per rilievi termografici, per la perlustrazione di siti ambientali a rischio, per il controllo di ciminiere, per il controllo di aree inagibili, per il controllo e monitoraggio del traffico, per aggiornare le planimetrie catastali, per valutare il rispetto di progetti, per il controllo di abusi edilizi, per avere una visione d’insieme del territorio comunale e della sua evoluzione nel tempo. Grazie alle telecamere installate a bordo, il Drone può riprendere in tempo reale le situazioni a rischio ed effettuare sopralluoghi in totale sicurezza, inviare le immagini al monitor del “pilota” o registrare video e immagini da rivedere in tempi successivi.    
          
La Salt & Lemon, in accordo con l’amministrazione comunale, nella ricognizione di venerdì scorso, ha utilizzato un Drone esacottero a pilotaggio remoto, con a bordo un sofisticato sistema di telecamera ad altissima definizione. «Ringrazio per la collaborazione, per aver messo a disposizione dell’amministrazione comunale, a titolo gratuito, il drone per la dimostrazione l’Azienda Salt & Lemon - dice il sindaco Alberto Rostagno - i responsabili dell’azienda eporediese Stefano Sgrelli e Lucia Confalonieri e il pilota Edoardo Bortoccetti, che insieme al sottoscritto, al Comandante della Polizia Municipale Sergio Cavallo e al consigliere comunale Daniele Intravartolo, hanno partecipato alla prova sul campo con i droni, futuri guardiani del territorio della città di Rivarolo».
Galleria fotografica
RIVAROLO - Droni in cielo per denunciare chi abbandona rifiuti - immagine 1
RIVAROLO - Droni in cielo per denunciare chi abbandona rifiuti - immagine 2
RIVAROLO - Droni in cielo per denunciare chi abbandona rifiuti - immagine 3
Dove è successo
Cronaca
LOCANA-NOASCA-CERESOLE REALE - Nasce l'infermiere di comunità per una sanità più umana e vicina ai cittadini
LOCANA-NOASCA-CERESOLE REALE - Nasce l
All'ospedale Vernetti di Locana, l'Asl To4 ha presentato il progetto sperimentale di Infermiere di Comunità dell’area Locana-Noasca-Ceresole Reale. «L'infermiere sarà il volto dell'Asl sul territorio» dice il direttore Ardissone
CASELLE - Apre il nuovo volo diretto di Volotea per Pantelleria
CASELLE - Apre il nuovo volo diretto di Volotea per Pantelleria
Nel mese di giugno, inoltre, la low cost ripristinerà Palma di Maiorca (dal 25 giugno), Skiathos (dal 27 giugno) e Corfù
VALCHIUSELLA - Grazie al ciclismo via ai lavori sulle strade dell'ex provincia
VALCHIUSELLA - Grazie al ciclismo via ai lavori sulle strade dell
Il transito del Gran Piemonte è stata una preziosa opportunità per mettere in evidenza e risolvere una problematica locale
STRAMBINO - L'Agenzia delle Entrate apre uno sportello catastale
STRAMBINO - L
Gli sportelli catastali forniscono un servizio di consultazione, semplice ed accessibile, per i dati sulle proprietà immobiliari
BELMONTE - La Festa dei Bambini celebra i progetti per il Sacro Monte
BELMONTE - La Festa dei Bambini celebra i progetti per il Sacro Monte
Gli allievi delle scuole dei Comuni di Prascorsano, Valperga e Cuorgnè saliranno a Belmonte il prossimo 1° giugno
CUORGNE' - Vanno in giro armati di coltelli: due ragazzi denunciati
CUORGNE
A Valperga, nei pressi del parco giochi comunale, i militari hanno trovato un sedicenne in possesso di due coltelli svizzeri
OZEGNA-RIVAROLO - Incidente stradale alla curva del Bogo: una donna ferita, due auto nel prato - FOTO e VIDEO
OZEGNA-RIVAROLO - Incidente stradale alla curva del Bogo: una donna ferita, due auto nel prato - FOTO e VIDEO
Brutto incidente alle porte di Rivarolo. Una donna del '33 ferita e trasportata in ospedale. Sul posto i carabinieri del nucleo radiomobile di Ivrea, i vigili del fuoco di Rivarolo e Ivrea e la croce rossa
CASTELLAMONTE - Giù per la discesa in bici si schianta e resta incastrato nella cancellata di una villa - VIDEO
CASTELLAMONTE - Giù per la discesa in bici si schianta e resta incastrato nella cancellata di una villa - VIDEO
Se la dovrebbe cavare con novanta giorni di prognosi il nigeriano di 25 anni che oggi pomeriggio, in strada Crosa, si è schiantato contro la cancellata di una villa mentre era in sella alla propria bicicletta. E' ricoverato al Cto di Torino
CASTELLAMONTE - Richiedente asilo si schianta in bici: grave al Cto
CASTELLAMONTE - Richiedente asilo si schianta in bici: grave al Cto
Il giovane è caduto in discesa sulla provinciale per Filia. È stato soccorso dal personale del 118 e trasportato in ospedale
RIVARA - I bimbi vanno a scuola nel parco del Castello - FOTO
RIVARA - I bimbi vanno a scuola nel parco del Castello - FOTO
Oggi i bambini hanno potuto vivere l'esperienza della pittura «en plein air» ripercorrendo i passi della nota Scuola di Rivara
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore