RIVAROLO - Esplode la casa: i lavori a carico del Comune

| A causa dell'esplosione morirono due persone

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Esplode la casa: i lavori a carico del Comune
Il padrone di casa è morto. L’unico erede è in cura in una struttura per malati psichiatrici. Alla fine i lavori di messa in sicurezza li dovrà pagare il Comune. E’ la legge. Così l’amministrazione di Rivarolo ha messo a bilancio i primi seimila euro per rimettere in sesto la palazzina di due piani in via Carducci, sventrata da un’esplosione il 12 agosto dell’anno scorso. In quella tragica circostanza, vi persero la vita il proprietario Gianfranco Bollero, 66 anni (ex operaio della Eaton), e una vicina di casa, Maddalena Cimarosa, 81, stroncata, subito dopo l’esplosione, da un attacco cardiaco.

«Abbiamo emesso l’ordinanza di ripristino ma l’attuale proprietario, seguito dai servizi sociali, non è in grado di intendere e di volere – conferma il sindaco di Rivarolo, Alberto Rostagno – quindi, per legge, una volta scaduta l’ordinanza, tocca al Comune provvedere per scongiurare qualsiasi rischio per la pubblica e privata incolumità». Con una certa urgenza, oltretutto, perché la situazione dello stabile, nel corso dei mesi, si è aggravata a causa di numerose infiltrazioni dal tetto. «Abbiamo già dato mandato a una ditta di ripristinare le coperture e mettere in sicurezza l’edificio – dice il sindaco – poi il Comune, come prevedono le normative, potrà anche rivalersi sulla proprietà. E’ chiaro, però, che vista la delicata situazione, sarà difficile ottenere un rimborso delle spese sostenute».

Lo stabile di via Carducci al civico 7, danneggiato dall’esplosione, è stato dichiarato inagibile dai vigili del fuoco. Anche il passaggio pedonale, visti i danni subiti dall’edificio, è stato transennato dai tecnici del Comune ed è rimasto chiuso da allora, visto il pericolo di ulteriori crolli. «E’ una ferita aperta per tutta la città – ammette il primo cittadino – perché l’esplosione ha provocato due morti. Una vera e propria tragedia». I lavori di messa in sicurezza dovrebbero partire entro fine mese

Video
Galleria fotografica
RIVAROLO - Esplode la casa: i lavori a carico del Comune - immagine 1
RIVAROLO - Esplode la casa: i lavori a carico del Comune - immagine 2
RIVAROLO - Esplode la casa: i lavori a carico del Comune - immagine 3
RIVAROLO - Esplode la casa: i lavori a carico del Comune - immagine 4
RIVAROLO - Esplode la casa: i lavori a carico del Comune - immagine 5
RIVAROLO - Esplode la casa: i lavori a carico del Comune - immagine 6
RIVAROLO - Esplode la casa: i lavori a carico del Comune - immagine 7
Cronaca
FAVRIA - Intervista all'ex sindaco Ferrino: «E' stata un'aggressione mafiosa»
FAVRIA - Intervista all
Motivazioni? «Sono stato in amministrazione comunale per 37 anni. Qualcuno sicuramente non sarà stato contento del mio operato. Forse è una sorta di avvertimento per quello che ho fatto a livello politico, non solo a Favria»
AUTOSTRADA A5 - Guida la moto ubriaco: fermato dalla stradale - FOTO
AUTOSTRADA A5 - Guida la moto ubriaco: fermato dalla stradale - FOTO
Gli agenti lo hanno notato procedere pericolosamente a zig zag verso Torino. La moto non era nemmeno assicurata
RIVAROLO - Incendio centralina elettrica dai giostrai al Vallesusa - FOTO
RIVAROLO - Incendio centralina elettrica dai giostrai al Vallesusa - FOTO
Intervento e messa in sicurezza dei vigili del fuoco
VOLPIANO - Chiude Comital: 140 lavoratori in mezzo a una strada
VOLPIANO - Chiude Comital: 140 lavoratori in mezzo a una strada
Venti di crisi confermati: la storica Comital ha avviato le procedure di licenziamento per i 140 lavoratori dello stabilimento
FAVRIA - Aggredito Ferrino: solidarietà dal sindaco Bellone
FAVRIA - Aggredito Ferrino: solidarietà dal sindaco Bellone
Anche l'ex primo cittadino Giorgio Cortese esprime la sua vicinanza a Ferrino: «Chi aggredisce non ha mai ragione»
FAVRIA - L'EX SINDACO FERRINO AGGREDITO SOTTO CASA: MEDICATO IN OSPEDALE A CUORGNE'
FAVRIA - L
L'episodio è avvenuto in via Cernaia intorno alle 8.45. L'ex sindaco è stato medicato e dimesso dal pronto soccorso. Indagini dei carabinieri in corso. Potrebbe essere stato aggredito per le sue posizioni anti-gay
IVREA - Zingare golose arrestate dalla polizia dopo un furto al Lidl
IVREA - Zingare golose arrestate dalla polizia dopo un furto al Lidl
Dopo l'arresto il gip del tribunale di Ivrea ha disposto per le due giovani l'obbligo di dimora nel campo nomadi di Torino
CASELLE - 900 mila euro nascosti in bagagli, cinture e shampoo - FOTO
CASELLE - 900 mila euro nascosti in bagagli, cinture e shampoo - FOTO
La stragrande maggioranza dei fermati proveniva dal continente asiatico. Quelli in partenza, invece, diretti ad Istanbul
RIVAROLO - Richiedente asilo fa pipì sul marciapiede: il video scatena la reazione del web - FOTO
RIVAROLO - Richiedente asilo fa pipì sul marciapiede: il video scatena la reazione del web - FOTO
Migliaia di visualizzazioni e commenti per il richiedente asilo che l'altro pomeriggio, sotto lo sguardo incredulo dei passanti, ha fatto un bisognino sul marciapiede di corso Torino. Non si è accorto che qualcuno lo stava riprendendo
IVREA - Storico Carnevale: confermati i responsabili operativi
IVREA - Storico Carnevale: confermati i responsabili operativi
Maurizio Leggero responsabile storico artistico, Davide Marchegiano all'organizzazione ed Elisa Gusta per la comunicazione
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore