RIVAROLO - Festa a sorpresa per il compleanno di Eraldo Bausano

| ll presidente della Bausano & Figli S.p.A, storica azienda rivarolese fondata nel 1946, festeggiato a sorpresa dai collaboratori

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Festa a sorpresa per il compleanno di Eraldo Bausano
Ottant’anni non sono pochi, a maggior ragione se rapportati alla quantità dei traguardi raggiunti. Ottant’anni sono quelli che si sono festeggiati mercoledì 26 Giugno a Rivarolo Canavese, in occasione del compleanno di Eraldo Bausano, Presidente della Bausano & Figli S.p.A, storica azienda rivarolese fondata nel 1946 dal papà del signor Eraldo, Clemente. I 90 collaboratori hanno voluto omaggiare il loro presidente con una festa a sorpresa e una targa su cui sono state incise parole semplici ma partecipate: “Tanti Auguri, con il Cuore”.

La Bausano & Figli S.p. A, che progetta e costruisce estrusori per la lavorazione delle materie plastiche, ha in comune con molte delle eccellenze Made in Italy un tratto peculiare: essere un’impresa familiare. Compiuti i 70 anni di attività nel 2016, la Bausano è un’azienda che compete e vince sulla scena internazionale proprio perchè fortemente motivata, sostenuta e sospinta in una crescita costante da valori maturati nel tempo e divenuti sempre più profondi nel corso degli anni. Una storia lunga 3 generazioni, quella della Bausano, oggi guidata da Valentina, Giovanni e Clemente che ne rappresentano il futuro, ma anche una storia di legame con il territorio, di tradizione e di armonia.

L’armonia è soprattutto elemento fondante in azienda: molto spesso è il risultato di lunghi giorni di lavoro e di appassionate discussioni, è un equilibrio armonico che rende davvero speciale questa impresa. Dalle parole che Eraldo ha dedicato ai suoi collaboratori per ringraziarli della giornata trascorsa insieme in un’occasione così speciale, si respira profondamente il legame che il Presidente ha instaurato con tutti loro e che, con la sua quotidiana presenza in Azienda, continua a coltivare con i suoi insegnamenti e con la sua dedizione.

«Ringrazio tutti per la festa, sono stato molto contento di stare con voi, compagni di una vita». E’ la componente di partecipazione, di determinazione e dedizione a costituire il plusvalore di un’impresa familiare: significa tener duro di fronte alle avversità perché in gioco non c’è solo un fatturato o la soddisfazione dei clienti, ma un ecosistema fatto anche di emozioni consolidate. «Ci sono persone che nel corso della loro vita riescono a diventare un faro, un simbolo, un po’ come le montagne che abbiamo alle nostre spalle, che siano coperte, che ci sia la neve, che ci sia il sole: non importa. Che siano 50, 60, 70 o 80 gli anni di Eraldo, non importa, per noi è un riferimento». Queste le parole che gli hanno dedicato i collaboratori. «E’ il nostro faro, ci si può rivolgere a lui per qualsiasi tipo di consiglio», dice Domenico Baudino, uno dei responsabili commerciali che da oltre 30 anni lavora al fianco della famiglia Bausano.

Lo spirito, l’etica, un certo modo di concepire il lavoro e il senso di stare assieme sono fondamentali nella vita d’impresa e sono cose immateriali: questi valori si trasmettono con l’esempio. Esempio che Eraldo Bausano trasmette ogni giorno dell’anno. Ne è dimostrazione la sede lo stabilimento della azienda, circondata dal suo parco verde: un luogo che rivela come l’attenzione e la qualità dei prodotti Bausano siano il risultato della qualità dei processi e dell’ambiente lavorativo e del rispetto per le persone che danno forma a quei prodotti. Ed è proprio in questo parco verde che i collaboratori hanno scelto di celebrare questo grande traguardo per il presidente.

Galleria fotografica
RIVAROLO - Festa a sorpresa per il compleanno di Eraldo Bausano - immagine 1
RIVAROLO - Festa a sorpresa per il compleanno di Eraldo Bausano - immagine 2
Cronaca
IVREA - Uccide la madre adottiva, condannato tenta il suicidio in carcere
IVREA - Uccide la madre adottiva, condannato tenta il suicidio in carcere
È ancora ricoverato in ospedale Caleb Ndong Merlo, il 39enne che domenica 13 ottobre ha tentato di suicidarsi in carcere
TRAGEDIA A STRAMBINO - Incidente mortale: vittima un uomo di Vische, ferita gravemente la moglie - FOTO E VIDEO
TRAGEDIA A STRAMBINO - Incidente mortale: vittima un uomo di Vische, ferita gravemente la moglie - FOTO E VIDEO
Lungo la provinciale 81 che porta alla frazione Carrone un pensionato ha perso il controllo della propria vettura ed è finito nei prati ribaltandosi. È morto sul colpo. Inutili tutti i soccorsi
LEINI - 460 pericolosa: «Basta incidenti mortali su quella strada»
LEINI - 460 pericolosa: «Basta incidenti mortali su quella strada»
Sui social, e non solo, automobilisti e residenti si interrogano da anni sulle possibilità di rendere maggiormente sicura la 460
SETTIMO VITTONE - La transumanza diventa una festa popolare
SETTIMO VITTONE - La transumanza diventa una festa popolare
Torna la «Desnalpà», la festa della transumanza in discesa dagli alpeggi delle montagne che sovrastano la Serra d'Ivrea
SAN GIUSTO-RIVAROLO - Chiudono per lavori la provinciale 40 e la strada di Pasquaro
SAN GIUSTO-RIVAROLO - Chiudono per lavori la provinciale 40 e la strada di Pasquaro
Il servizio viabilità della Città metropolitana informa gli utenti in virtù di una doppia chiusura di strade provinciali che riguarda il Canavese nei Comuni di San Giusto e Rivarolo Canavese
CASELLE - Grecia più vicina: ad aprile parte il volo per Mykonos
CASELLE - Grecia più vicina: ad aprile parte il volo per Mykonos
Volotea è operativa dall'aeroporto di Caselle dal 2013 e, da inizio attività, ha trasportato a livello locale 770.000 passeggeri
VOLPIANO - Luigi Lia esce di casa e sparisce: mistero da due mesi
VOLPIANO - Luigi Lia esce di casa e sparisce: mistero da due mesi
Lo scorso 20 agosto il volpianese è escito di casa per una passeggiata e la solita partita con gli amici ma non è più rientrato
RONCO CANAVESE - Anziana si lancia da una finestra e muore
RONCO CANAVESE - Anziana si lancia da una finestra e muore
La pensionata era ospite di una camera singola nella casa di riposo del paese. Indagini di carabinieri e procura in corso
AUTOSTRADA TORINO-AOSTA - Incidente tra Ivrea e Quincinetto: ferito un ragazzino di dodici anni - FOTO
AUTOSTRADA TORINO-AOSTA - Incidente tra Ivrea e Quincinetto: ferito un ragazzino di dodici anni - FOTO
Sul posto, per estrarre il 12enne dalle lamiere dell'auto ribaltata, sono intervenuti i vigili del fuoco di Ivrea. Accertamenti in corso sulla dinamica del sinistro da parte della polizia stradale di Settimo. L'auto è finita ruote all'aria
MUORE A 23 ANNI SULLA 460 - Canavese in lutto, il papà: «Ora è in una nuova dimensione dove spero completerà i suoi sogni»
MUORE A 23 ANNI SULLA 460 - Canavese in lutto, il papà: «Ora è in una nuova dimensione dove spero completerà i suoi sogni»
Il Canavese è di nuovo in lutto per due vittime della strada. Denise Puglia, 23 anni di Alice Superiore (Val di Chy) e Angelo Raffaele Torchia, 52 anni di Rivarolo Canavese. In queste ore i social si sono riempiti di messaggi di cordoglio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore