RIVAROLO - Giovane mamma muore in ospedale: nessuna responsabilità dei medici

| La procura di Torino ha archiviato l'inchiesta sul decesso di una 37enne

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Giovane mamma muore in ospedale: nessuna responsabilità dei medici
Inchiesta archiviata. Non c'è stata nessuna responsabilità dei medici nella morte di Anna M., la giovane mamma di 37 anni originaria di Rivarolo Canavese, maestra d'asilo, morta il 9 aprile del 2014 all'ospedale Martini di Torino. Le indagini della procura di Torino hanno escluso responsabilità da parte dell'equipe medica del nosocomio torinese che stava seguendo la donna. La posizione di dottori e infermieri è stata archiviata dal giudice Paola Boemio su diretta richiesta del pubblico ministero Gianfranco Colace.
 
Secondo le analisi, la donna sarebbe deceduta per «un acuto scompenso cardiaco in estesa miocardite da streptococco». Un'infezione al cuore provocata da un batterio che non le ha dato scampo. Un caso raro e imprevedibile: per questo la posizione dei medici dell'ospedale Martini è stata archiviata. La donna si era recata nel reparto di ginecologia e ostetricia per sottoporsi alla procedura per l'aborto. Nel corso del ricovero, come da prassi, le venne somministrata la Ru486, la pillola abortiva. Le complicazioni sono emerse nei due giorni successivi. La donna è stata colta da improvvisi crisi respiratorie: i medici hanno cercato in tutti i modi di salvarla ma non ci sono riusciti.
 
Inizialmente la procura di Torino e il Ministero della Salute avevano aperto un fascicolo per capire se il decesso della 37enne fosse in qualche modo collegato alla somministrazione della pillola abortiva. La tragica vicenda della maestra d'asilo sconvolse l'intera comunità di Rivarolo perchè la donna per tanti anni abitò in città, dove ancora vivono i genitori. Frequentò anche il liceo Santissima Annunziata prima di trasferirsi a Torino.
Cronaca
MAZZE' - Donna colpita dalla meningite trasferita all'Amedeo di Savoia
MAZZE
La pensionata, sola in casa, era stata soccorsa dopo l'allarme del figlio che, non riuscendo a contattarla, aveva chiamato il 118
CUORGNÉ – Solenne benedizione degli automezzi in piazza
CUORGNÉ – Solenne benedizione degli automezzi in piazza
In occasione della recente Festa di Sant’Antonio
IVREA - Contro le barriere sensoriali Asl e Apic lavorano insieme
IVREA - Contro le barriere sensoriali Asl e Apic lavorano insieme
All’ingresso dell'ospedale di Ivrea installato un amplificatore portatile con sistema a induzione magnetica donato dall’Apic
SICUREZZA - Furti sui treni: allarme sulla Canavesana. Una zingara denunciata dalla polizia ferroviaria
SICUREZZA - Furti sui treni: allarme sulla Canavesana. Una zingara denunciata dalla polizia ferroviaria
Una quarantunenne, domiciliata nel campo nomadi di strada dell’Aeroporto tra Borgaro e Torino, è stata denunciata per furto aggravato in concorso: agiva con «l'aiuto» dei suoi sei bambini che sono stati affidati alla custodia del nonno
RIVAROLO - Fuga di gas sospetta in via Palestro
RIVAROLO - Fuga di gas sospetta in via Palestro
Indagini in corso da parte dei carabinieri di Rivarolo Canavese
IVREA - Ispezione in carcere: «La situazione è davvero a rischio»
IVREA - Ispezione in carcere: «La situazione è davvero a rischio»
Visita al carcere da parte di Marco Grimaldi, consigliere di Sel, Silvja Manzi e Igor Boni della Direzione nazionale Radicali
CASELLE - Due donne gelose si picchiano in strada per lo stesso uomo: la rissa si conclude con quattro arresti
CASELLE - Due donne gelose si picchiano in strada per lo stesso uomo: la rissa si conclude con quattro arresti
A scatenare il tutto un incontro che, in teoria, avrebbe dovuto essere un chiarimento, tra due donne: una di 43 anni e l'altra di 32. La prima, l'ex moglie di un 41enne residente proprio a Caselle. La seconda, la nuova fiamma dell'uomo
SLAVINA SULL'HOTEL RIGOPIANO - Dal Canavese partirà un altro contingente - FOTO
SLAVINA SULL
Intanto dei 20 nuovi tecnici piemontesi arrivati in loco, un gruppo sarà operativo già in serata, mentre l’altro entrerà in azione domani mattina
LEINI - Incendio in una cascina: muore soffocato un cane
LEINI - Incendio in una cascina: muore soffocato un cane
I padroni, per fortuna, si trovavano fuori casa. A dare l'allame sono stati alcuni residenti della zona. Accertamenti in corso
BORGARO-TORINO - Autista ubriaco finisce con il camion fuori strada: traffico in tilt sulla tangenziale - FOTO
BORGARO-TORINO - Autista ubriaco finisce con il camion fuori strada: traffico in tilt sulla tangenziale - FOTO
Paura sulla tangenziale nord di Torino in direzione dello svincolo di Caselle. L'autista del mezzo pesante positivo all'alcoltest: nel sangue tre volte il limite consentito. Accertamenti in corso da parte della polizia stradale di Torino
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore