RIVAROLO - I profughi diventano volontari per il Comune

| E' partito il progetto d'integrazione degli ospiti dell'Europa

+ Miei preferiti
RIVAROLO - I profughi diventano volontari per il Comune
Grazie alla sinergia tra amministrazione comunale, «Isola di Ariel», volontari della protezione civile e Ciss 38, è partito ieri il progetto d'integrazione che vede protagonisti i profughi ospiti da febbraio all'hotel Europa di Rivarolo Canavese. Un progetto di volontariato che potrà essere esportato anche in altre realtà della zona. In buona sostanza, in forma volontaria, i ragazzi presteranno la loro opera per lavori di pubblica utilità. In questi giorni, ad esempio, ripuliranno il parco di Villa Vallero. 
 
«I ragazzi hanno dimostrato interesse e attenzione per il nostro territorio - dice il sindaco Alberto Rostagno - al contrario delle voci che circolano, devo dire che si stanno comportando molto bene. Anche merito degli operatori che li seguono. Siamo nel periodo di Natale: per chi è credente e cattolico la sensibilità per queste persone e lo spirito umanitario non possono mancare. Il progetto nasce per fare in modo che i profughi non siano un problema ma siano un'opportunità per la città».
 
Dello stesso avviso Edo Gaetano, assessore alle politiche sociali: «Ci stiamo lavorando da tempo. Il coinvolgimento dei ragazzi richiedenti asilo non è semplice per le istituzioni, anche se si parla di volontariato. Ora vogliamo dimostrare, al di la della pelosa intolleranza, che la città di Rivarolo è ben lieta di ospitare soggetti che sono in difficoltà. Vogliamo dimostrare che la città è disposta alla solidarietà. È chiaro che in questo momento difficile la solidarietà si fa con progetti di trasparenza e buona volontà». Poi una doverosa precisazione, dal momento che si tratta di volontariato: «Non sfruttiamo nessuno e non diamo lavoro agli stranieri piuttosto che agli italiani». 
 
Il progetto si avvale della collaborazione del Ciss38 e, ovviamente, degli operatori dell'Isola di Ariel, la cooperativa che gestisce i profughi dell'hotel Europa: «Questi ragazzi hanno bisogno di dimostrare di saper fare - dice Silvana Perrone - molti si offrono di lavorare gratis perché così non perdono la manualità dei lavori che già sapevano fare. E poi spezza l'attesa per ottenere i documenti che è snervante». Carla Boggio, presidente del Ciss38, auspica l'estensione del progetto di volontariato anche ad altri Comuni: «Credo sia difficile anche per loro stare qui senza fare nulla e vivere sulle nostre spalle. Spero che questo progetto possa replicarsi altrove».
 
I profughi saranno seguito passo dopo passo dalla protezione civile: «Abbiamo già collaborato con L'isola di Ariel per il Giro d'Italia - spiega il responsabile Paolo Canale - andremo ad intervenire dove il Comune, con i cantonieri, non riesce ad arrivare. Forniremo solo supporto: i ragazzi eseguiranno le attività in modo autonomo insieme agli operatori. L'obiettivo è dare un bel segnale alla collettività».
Galleria fotografica
RIVAROLO - I profughi diventano volontari per il Comune - immagine 1
RIVAROLO - I profughi diventano volontari per il Comune - immagine 2
RIVAROLO - I profughi diventano volontari per il Comune - immagine 3
RIVAROLO - I profughi diventano volontari per il Comune - immagine 4
RIVAROLO - I profughi diventano volontari per il Comune - immagine 5
RIVAROLO - I profughi diventano volontari per il Comune - immagine 6
RIVAROLO - I profughi diventano volontari per il Comune - immagine 7
Cronaca
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per la tragica scomparsa di Ivan Ferrero
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per la tragica scomparsa di Ivan Ferrero
Solo a notte fonda papà Luciano e mamma Nadia hanno ricevuto la tragica notizia direttamente dal comandante provinciale dei vigili del fuoco di Torino, Marco Frezza, che ha fatto loro visita a Saluggia
PASTORI MASSACRATI A CHIVASSO - La procura di Ivrea chiede un ergastolo e 57 anni di carcere
PASTORI MASSACRATI A CHIVASSO - La procura di Ivrea chiede un ergastolo e 57 anni di carcere
Alla sbarra Daniele Bergero, 26 anni di Front Canavese, Romano Bergero, 34 anni di Foglizzo, Piero Bergero, 31 anni di Oglianico, e Alex Bianciotto, 30 anni di Mercenasco. Le vittime furono uccise a Castelrosso il 24 ottobre del 2017
CALUSO - Pestano un 18enne per rubargli il computer: denunciati
CALUSO - Pestano un 18enne per rubargli il computer: denunciati
Lo scopo della «spedizione punitiva» sarebbe stato quello di recuperare un credito di droga. Indagini dei carabinieri in corso
IVREA - Grande successo per la Notte Nazionale del Classico - FOTO
IVREA - Grande successo per la Notte Nazionale del Classico - FOTO
Notte nazionale del Classico gremita di spettatori a Ivrea che hanno invaso «Palazzo degli Studi» che ospita il Liceo Botta
BELMONTE - Santuario aperto ma resta il «giallo» sui sacerdoti
BELMONTE - Santuario aperto ma resta il «giallo» sui sacerdoti
I dubbi sulla «fuga» dei tre sacerdoti dal santuario non si diradano. La diocesi di Torino assicura la presenza di religiosi
TRAGEDIA A VESTIGNE' - Muore un vigile del fuoco di Ivrea: aveva solo 37 anni - FOTO e VIDEO
TRAGEDIA A VESTIGNE
Era un vigile del fuoco in servizio al distaccamento di Ivrea l'automobilista che ha perso la vita ieri sera, a Vestignè, a seguito di un drammatico incidente stradale sulla provinciale 78 per Borgomasino. Ricoverato al Cto anche un 31enne
FAVRIA - Gli agricoltori pronti a celebrare la festa di Sant'Antonio
FAVRIA - Gli agricoltori pronti a celebrare la festa di Sant
A Favria ci sono attualmente trenta aziende agricole iscritte alla Coldiretti a cui si deve aggiungere un nutrito gruppo di pensionati che mantegono viva la tradizione e vocazione agricola della comunità
MONTANARO - Sassi contro il treno: in frantumi due finestrini
MONTANARO - Sassi contro il treno: in frantumi due finestrini
I carabinieri della compagnia di Chivasso stanno indagando sulla sassaiola che, sabato scorso, ha colpito un treno regionale
IVREA - Pietre contro i canoisti nella Dora? Forse il gesto di qualche ragazzino annoiato
IVREA - Pietre contro i canoisti nella Dora? Forse il gesto di qualche ragazzino annoiato
Ponte Vecchio chiuso al traffico, questa sera. Alcuni canoisti che stavano transitando proprio sotto il ponte lungo il corso della Dora, sarebbero stati sfiorati da dei calcinacci. Il ponte è stato chiuso per precauzione durante i controlli
CASELLE - Allarme per un ordigno bellico vicino all'aeroporto
CASELLE - Allarme per un ordigno bellico vicino all
Nel corso di uno scavo è spuntata una vecchia bomba della seconda guerra mondiale ancora potenzialmente pericolosa
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore