RIVAROLO - Il futuro della sanità passa dalla «Telemedicina»

| Convegno all'hotel Rivarolo per illustrare il progetto promosso dall'Asl To4 e dall'Inner Wheel Club Cuorgnè e Canavese

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Il futuro della sanità passa dalla «Telemedicina»
Venerdì 15 giugno, dalle 14 alle 18 a Rivarolo Canavese, all'Hotel Rivarolo di corso Indipendenza, si svolgerà l’evento «Telemedicina. Modellizzazione dei Processi». Evento organizzato in collaborazione tra l’Asl To4, l’Inner Wheel Club di Cuorgnè e Canavese e il Politecnico di Torino. Nell’ambito della conferenza sarà presentato il progetto di telemedicina avviato, nel 2016, nell’ambito del Servizio di Cure Domiciliari del Distretto di Cuorgnè, diretto dalla dottoressa Lavinia Mortoni, grazie al generoso contributo dell’Inner Wheel Club Cuorgnè e Canavese. La donazione ha permesso di dotare i diciotto infermieri del Servizio di Cure Domiciliari del Distretto di Cuorgnè di tablet con Sim card per la trasmissione di dati.

«Colgo l’occasione – dichiara il direttore generale dell’'Asl To4 Lorenzo Ardissone - per ringraziare nuovamente l’Inner Wheel Cuorgnè e Canavese. La loro donazione ha contribuito a migliorare gli interventi domiciliari, che sono rivolti alla fascia fragile della popolazione, in un territorio, quale quello del distretto di Cuorgnè, che ha l’estensione più ampia tra i Distretti dell’Azienda e che presenta caratteristiche di complessità rispetto alle comunicazioni e alle distanze delle persone dai servizi. Ed è ormai noto che evitare di spostare la persona fragile dalla propria abitazione comporti vantaggi a livello individuale, sociale ed economico».

Se, infatti, non si sposta la persona in condizioni di fragilità dal proprio domicilio, le si evita una condizione di stress con manifestazioni di difesa, di fatica e di disagio; il familiare, o più in generale chi si prende cura della persona, non perde giornate di lavoro; il sistema sanitario pubblico risparmia trasporti con ambulanza e si riducono gli accessi agli ambulatori specialistici con la conseguente diminuzione dei tempi d’attesa.

Gli infermieri delle Cure Domiciliari del Distretto di Cuorgnè usano il tablet per diverse attività. Innanzitutto per lavorare in équipe con il medico di famiglia e con gli specialisti ospedalieri in modo più efficace ed efficiente, trasmettendo anche immagini, per consulti o per aggiornamenti sulla condizione clinico sanitaria della persona assistita. La trasmissione di immagini può essere utile in molte situazioni, come nel caso delle lesioni cutanee croniche, per cui l’Azienda ha organizzato una rete di riferimenti ambulatoriali, con medici e infermieri specializzati nel settore. Ma la connessione online con il tablet permette anche all’infermiere di registrare le attività domiciliari nel sistema informativo regionale in tempo reale, dedicando così maggior tempo all’assistenza diretta perché non costretto all’attività di registrazione delle prestazioni una volta rientrato in sede. Inoltre, sono disponibili tutte le attività possibili con un collegamento online (per esempio il navigatore o il consulto scientifico).

«Il nostro territorio, molto ampio e disomogeneo dal punto di vista geomorfologico, e l’aumento delle patologie cronico-degenerative, connesso all’invecchiamento della popolazione, ci orientano sempre più verso cure a domicilio - prosegue il Ardissone - le cure domiciliari possono essere potenziate dall’utilizzo di tecnologie proprie della telemedicina, in termini di miglioramento della qualità del servizio fornito e di riduzione dell’ospedalizzazione. Per questo abbiamo anche sostenuto il nuovo Master in Telemedicina del Politecnico di Torino che si svolgerà presso il Polo Formativo Universitario Officine H di Ivrea a partire dal prossimo autunno».

Cronaca
BALDISSERO-CASTELLAMONTE - Un altro incidente stradale sulla provinciale - FOTO E VIDEO
BALDISSERO-CASTELLAMONTE - Un altro incidente stradale sulla provinciale - FOTO E VIDEO
La provinciale è stata chiusa al traffico per permettere l’afflusso dei mezzi di soccorso e i rilievi da parte dei carabinieri. I due feriti, un uomo e una donna, sono stati trasportati in ospedale a Ivrea
CUORGNE' - Mostra natalizia in Comune per il centro artistico «Carlin Bergoglio»
CUORGNE
Nei giorni feriali la mostra sarà visitabile con gli orari di apertura degli uffici del Comune di Cuorgnè. Il sabato e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18
IVREA - Comdata: lunedì sciopero di due ore. A rischio 180 posti?
IVREA - Comdata: lunedì sciopero di due ore. A rischio 180 posti?
Lunedì l'azienda ha convocato la Rsu e le Segreterie Territoriali di Cgil, Cisl e Uil. L'incontro si terrà in Confindustria
PONT - SuperEnalotto fortunato: vinti quasi 15 mila euro in tabaccheria
PONT - SuperEnalotto fortunato: vinti quasi 15 mila euro in tabaccheria
Vincita più alta in Piemonte alla Tabaccheria Vidano (via IV Maggio 3) con un doppio centro che vale quasi 15mila euro
VOLPIANO - Il ricordo dei carabinieri deceduti nell'incidente - VIDEO
VOLPIANO - Il ricordo dei carabinieri deceduti nell
Venti anni fa, a seguito della caduta di un elicottero dell'Arma appena decollato, morirono a Volpiano quattro carabinieri
OMICIDIO ROSBOCH - L'appello conferma 30 anni di carcere per Gabriele Defilippi
OMICIDIO ROSBOCH - L
Questa mattina la Corte d'Appello di Torino ha confermato la sentenza di primo grado emessa l'anno scorso dal tribunale di Ivrea. Pena ridotta, invece, ma solo di tre mesi per Roberto Obert, l'amante complice
IVREA - Azienda fallita, ex presidente dell'Ivrea calcio indagato
IVREA - Azienda fallita, ex presidente dell
Sono dieci le persone indagate dalla procura di Torino per il fallimento della «Nuova Sinter» compreso Giuliano Zucco
SPARONE - Incidente stradale sulla 460: ragazza di 22 anni ferita - FOTO
SPARONE - Incidente stradale sulla 460: ragazza di 22 anni ferita - FOTO
La dinamica del sinistro al vaglio dei carabinieri del nucleo radiomobile di Ivrea prontamente intervenuti sul posto. L'incidente, vista l'ora, ha provocato diversi disagi alla circolazione sulla 460
BORGIALLO - Carabinieri al night in borghese vengono scambiati per clienti: multa confermata dal Tar
BORGIALLO - Carabinieri al night in borghese vengono scambiati per clienti: multa confermata dal Tar
Il Tar ha respinto il ricorso del circolo privato «Kiss One Club» di Priacco contro il Comune di Borgiallo che aveva multato i titolari e ordinato la sospensione delle attività non autorizzate dopo un controllo dei carabinieri di Cuorgnè
VILLANOVA CANAVESE - Spari contro la serranda di una carrozzeria
VILLANOVA CANAVESE - Spari contro la serranda di una carrozzeria
Gli accertamenti dei carabinieri della compagnia di Venaria sono al momento in corso
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore